Sabato 23 Febbraio 2019 | 17:09

NEWS DALLA SEZIONE

A Tokyo
Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

 
Arresto dei Cc
Accettura, fucile senza matricola: ai domiciliari un 41enne

Accettura, fucile senza matricola: ai domiciliari un 41enne

 
Sfruttamento
Metaponto, ecco la Felandina: il «ghetto» dove vivono 400 disperati

Metaponto, ecco la Felandina: il «ghetto» dove vivono 400 disperati

 
Il caso
Frana Pomarico, la Regione dà l'ok allo stato d'emergenza

Frana Pomarico, la Regione dà l'ok allo stato d'emergenza

 
il Truffatore è barese
Si fa dare 3 Rolex da negoziante fingendo di essere figlio di un amico: arrestato a Matera

«Mio padre è tuo amico», si fa dare 3 Rolex da rivenditore: arrestato a Matera

 
Un 21enne materano
Tenta di strozzare madre disabile per avere denaro, arrestato

Tenta di strozzare madre disabile per avere denaro, arrestato

 
Nel Materano
Rubano tubi di rame da ditta, individuati 4 minorenni

Rubano tubi di rame da ditta, individuati 4 minorenni

 
Dopo la frana
Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

 
Il caso
Matera, truffa da finti broker per 400mila euro: coniugi denunciati

Matera, truffa da finti broker per 400mila euro: coniugi denunciati

 
Il caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
Comune
Da Matera all'Aeroporto con bus navetta: siglato accordo

Da Matera all'Aeroporto di Bari con bus navetta: siglato accordo

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaPrimarie
Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

 
PotenzaVoto il 24 marzo
Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

 
BrindisiSan Pietro Vernotico
Scontro frontale nel Brindisino: muoiono 3 persone

Scontro frontale nel Brindisino:
muoiono 3 persone

 
BariNel Barese
Muri imbrattati a Giovinazzo, autori e genitori rimuovono le scritte

Muri imbrattati a Giovinazzo, autori e genitori rimuovono le scritte

 
LecceNel Salento
Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 28enne

Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 27enne

 
MateraA Tokyo
Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

 
BatDavanti alla stazione
Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

 

Criminalità

Policoro, rapina con spari al supermercato in centro: in fuga con 6mila euro

Poco prima della chiusura del supermercato, a volto coperto, si sono fatti consegnare l’incasso della serata

Policoro, rapina con spari al supermercato in centro: in fuga con 6mila euro

POLICORO - Criminalità sempre più sfrontata. Sabato sera, alle 19.30, poco prima della chiusura, sì è verificata una rapina a mano armata con uno sparo a scopo intimidatorio e pallottola conficcatasi nel soffitto nel supermercato SpeSì, in via Zanardelli 1. Sparo che ha creato allarme ed apprensione nell’ipermercato ancora con clienti al suo interno. Secondo quanto abbiamo appreso ieri, alle 9.30, nel corso di una nostra visita nella struttura commerciale, regolarmente aperta, ad agire sono stati due malviventi a volto coperto. I rapinatori indossavano entrambi tute da meccanico blu ed avevano il volto completamente celato da una calza elastica priva anche delle “classiche” aperture per gli occhi con in più un berretto. Appena entrati nel negozio si sono subito rivolti verso le tre casse mostrando la pistola di cui uno dei due era in possesso e gridando “State fermi che nessuno si farà male” ed intimando la consegna dell’incasso. Per essere più convincenti hanno esploso un colpo con il proiettile che si è conficcato nel soffitto.

Così, dopo aver razziato circa 6mila euro, sono scappati via. Qualche testimone ha visto i due correre a piedi sulla complanare Sud della Jonica, in direzione Taranto. Qualche altro ha dichiarato di averli visti salire su un’automobile di costruzione francese, una Saxo od una Peugeot, prima di dirigersi verso l’imbocco del sottopasso verso Torremozza e poi sulla 106 verso Taranto. Tutta l’operazione è durata pochissimi minuti. Ovviamente, dal supermercato è partito subito l’allarme per le forze dell’ordine. Ed in via Zanardelli è prontamente giunta una volante del Commissariato della Polizia di Stato che ha ascoltato chi era alle casse ed anche qualcuno dei clienti. Dei rapinatori, però, niente più tracce anche in considerazione della fulminea rapina e dell’altrettanto velocissima fuga. A quanto si è appreso, tuttavia, pare che l’accento della coppia di malviventi sia stato descritto come italiano. Gli investigatori, intanto, sono alla ricerca dei filmati di alcune videocamere dislocate sul territorio oggetto del fatto di cronaca nera. Di difficile recupero la pallottola sparata con la pistola da uno dei due ladri. Per oggi è attesa a Policoro una squadra della Polizia scientifica che cercherà di estrarre il proiettile dal soffitto in cui si è conficcato. Dal suo studio di attendono risultati importanti ai fini delle indagini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400