Mercoledì 29 Gennaio 2020 | 03:50

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Costa: «Da ora per noi ogni gara è una finale»

Bari calcio, Costa: «Da ora per noi ogni gara è una finale»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'incidente a Japigia
Bari, investe con l'auto un motociclista in via Caldarola e fugge: beccato dalla polizia

Bari, investe con l'auto un motociclista in via Caldarola e fugge: beccato dalla polizia

 
FoggiaIl caso
Attentati a Foggia, sequestrate 6 bombe carta e munizioni: arrestata intera famiglia

Attentati a Foggia, sequestrate 6 bombe carta e munizioni: arrestata intera famiglia

 
BatIl processo
Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

 
PotenzaIl caso
Potenza, adescano un 70enne e gli rubano i soldi: denunciate 2 donne

Potenza, adescano un 70enne e gli rubano i soldi: denunciate 2 donne

 
HomeIl fenomeno
Morbillo, allarme in Salento 40 casi in un mese: anche 4 bimbi, due figli di «no vax»

Morbillo, in Salento due casi al giorno, coinvolti adulti e bimbi: anche figli di «no vax»

 
BrindisiOperazione dei Cc
Droga, tre arresti nel Brindisino: preso 18enne vicino a scuola a Ostuni

Droga, tre arresti nel Brindisino: preso 18enne vicino scuola a Ostuni

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 

i più letti

LETTERE ALLA GAZZETTA

Quando Carosello per noi bimbi era la buonanotte

Con un'infinità di canali televisivi a disposizione è facile trascorrere intere serate facendo zapping senza guardare nulla. Ma com’era la televisione di una volta, quella in bianco e nero e con un solo canale? Ricca di programmi storici, con grandi personaggi, non paragonabili a chi oggi si sente immortale perché ha fatto il tronista. Era una televisione morigerata, non urlata, educata, che divertiva e insegnava. I pochi privilegiati che possedevano un televisore sognavano con i grandi quiz del giovedì, gli straordinari varietà del sabato, i memorabili sceneggiati della domenica. E a nessun funzionario RAI sarebbe mai venuto in mente di interrompere un programma per uno spot con Calimero. Indimenticabili quei placidi intervalli con le pecorelle, quel sottofondo con lo xilofono e quel Carosello che per noi bimbi era anche la buonanotte.


Michele Massa (Bologna)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie