Lunedì 20 Settembre 2021 | 01:51

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Chieste dimissioni di Vitali

Elezioni, a Lecce esplode la protesta per le liste di Fi

E' nuovamente la dirigenza leccese, dopo i primi malumori manifestati ieri per lo spostamento di posizione e di lista di Paolo Pagliaro, a insorgere

Elezioni, a Lecce esplodela protesta per le liste di Fi

Esplode la protesta in Puglia tra le fila di Forza Italia per la scelta dei candidati e dei seggi. E' nuovamente la dirigenza leccese, dopo i primi malumori manifestati ieri per lo spostamento di posizione e di lista di Paolo Pagliaro (componente dell’ufficio di presidenza nazionale forzista), a scagliarsi contro il coordinatore regionale Luigi Vitali annunciando «il totale disimpegno di tutti gli amministratori, dirigenti e militanti di Forza Italia della provincia di Lecce».

Dopo la lettera inviata ieri al presidente Berlusconi da un gruppo di dirigenti provinciali, amministratori locali e responsabili di dipartimento, oggi, a liste ufficializzate, i componenti del direttivo leccese di FI hanno stigmatizzato con una nota «l'arrogante posizione assunta dal coordinatore», valutando le scelte «lesive per il Salento, con incomprensibile accanimento per la provincia di Lecce», e di «non ritenersi più garantiti dal ruolo super partes di Vitali», tanto da «chiedere l'immediata rimozione o le sue più dignitose dimissioni».

Tra i firmatari ci sono figure storiche del centrodestra pugliese come la ex deputata Adriana Poli Bortone, il coordinatore provinciale Paride Mazzotta, il senatore Vincenzo Barba, la segretaria cittadina (Nardò) Paola Mita e lo stesso Paolo Pagliaro. Tra gli altri Giancarlo Mazzotta, Francesca Conte, Antonio Barba, Cristian Sturdà, Cesare Vernaleone, Luigi Cosma, Gianni Marra, Fernando Leone, Antonio De Vivo, Nicola De Filippis, Ada Alibrando, Daniele Lanzillotto, Salvatore Negro, Brizio Maggiore, Maurizio Conversano, Cosimo Leo, Francesca Tundo, Claudio Botrugno, Annarita Zuccalà, Pasquale De Monte, Giovanni De Gaetanis e Severo Martini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie