Giovedì 20 Settembre 2018 | 19:00

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

L'omicidio dell'ambulante

Gallipoli, uccise marocchino
chiesto l'ergastolo per Barba

La vittima fu uccisa a bastonate, poi chiusa in un bidone dopo averlo cosparso di acido

Gallipoli, uccise marocchinochiesto l'ergastolo per Barba

GALLIPOLI - Carcere a vita per aver ucciso, cosparso di acido e poi seppellito in un bidone il corpo di un ambulante. La richiesta all’ergastolo, nel processo in abbreviato, è stata invocata per Marco Barba, l’ex collaboratore di giustizia di Gallipoli, da tempo detenuto nel carcere di Bari. Il 44enne è accusato di omicidio volontario di Khalid Lagraidi, marocchino di 41 anni, aggravato dalla premeditazione e dai futili motivi, e occultamento di cadavere. La sentenza, però, è stata rinviata. Il gup Carlo Cazzella, dopo una rapida camera di consiglio, non ha emesso la sentenza. Probabilmente le argomentazioni dell’avvocato di Barba, il legale Fabrizio Mauro, hanno convinto il giudice a posticipare la decisione di due mesi. La difesa ha insistito su due punti: l’insussistenza dell’aggravante della premeditazione e l’inattendibilità del movente legato, secondo le indagini, ad un debito della vittima per questioni di droga. Sempre a fine marzo verrà ratificato il patteggiamento ad 1 anno e 6 mesi di reclusione già concordato con il pm per Rosalba Barba, figlia dell’ex collaboratore e difesa dall’avvocato Amilcare Tana accusata solo di concorso in occultamento di cadavere.

L’omicidio di Khalid Lagraidi risale al 23 giugno scorso; il suo cadavere venne ritrovato a fine gennaio, quando la figlia dell’ex collaboratore decise di raggiungere la caserma dei carabinieri della Compagnia di Gallipoli e confessare quanto accaduto.
Agli investigatori raccontò le modalità della brutale esecuzione accompagnando i militari (guidati dal capitano Francesco Battaglia) nel luogo in cui si sarebbe consumato l’omicidio. Barba avrebbe trascinato il 41enne in campagna, nei pressi di Madonna del Carmine, dopo averlo prelevato direttamente da Lecce. L’ex collaboratore di giustizia avrebbe dapprima cercato di strangolare Lagraidi. Poi gli avrebbe sferrato numerosi colpi alla testa, con un corpo contundente, provocandogli diverse fratture al cranio. Infine avrebbe infilato il cadavere in un bidone metallico cercando di sciogliere il corpo con numerose bottiglie di acido muriatico. L’occultamento del cadavere sarebbe stato compiuto grazie alla collaborazione della figlia. I due Barba avrebbe riposto il corpo nel fusto ricoprendolo con pietrisco e materiale edilizio, poi lo avrebbero nascosto sotto gli alberi. I familiari della vittima sono assistiti dall’avvocato Luigi Pedone. [f.oli.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Nardò ha un nuovo cittadino onorario: l'ex procuratore Cataldo Motta

Nardò ha un nuovo cittadino onorario: l'ex procuratore Cataldo Motta

 
Il boss aspirante pentito al banco di prova: i sodali tremano e affollano gli studi legali

Il boss aspirante pentito al banco di prova: i sodali tremano e affollano gli studi legali

 
Università, a Lecce gli Stati Generali del Diritto allo Studio

Università, a Lecce gli Stati Generali del Diritto allo Studio

 
Lecce, città più vivibile ampliando la ztl

Lecce, città più vivibile ampliando la ztl

 
Cura sperimentale in Usa per bimba malata grazie ai fondi raccolti in Salento

Cura sperimentale in Usa per bimba malata grazie ai fondi raccolti in Salento

 
Lecce, mancano gli operatori protestano i genitori

Lecce, mancano gli operatori protestano i genitori

 
Si accovaccia sulla statale per un bisogno e viene travolto da un'auto: muore a 50 anni

Si accovaccia sulla statale per un bisogno e viene travolto da un'auto: muore a 50 anni

 
Negramaro, Lele in ospedale: malore a bordo piscina

Negramaro, Lele stazionario: ma la prognosi resta riservata

 

GDM.TV

Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Bari, la nuova monoposto da corsa
creata dagli studenti del Politecnico

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

 
Bari, anziano cade in un pozzoil salvataggio dei Vigili del fuoco

Bari, anziano cade in un pozzo
il salvataggio dei Vigili del fuoco Vd

 
Bari, il raduno dei bikers:moto, birra e tanta musica IL VIDEO

Bari, il raduno dei bikers: moto,
birra e tanta musica fino a sera

 

PHOTONEWS