Lunedì 20 Maggio 2019 | 20:56

NEWS DALLA SEZIONE

Il sopralluogo
Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato»

Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato» FT
Ulivi infetti anche nel Tarantino

 
Ambiente
Salento Ecoday: cittadini puliscono 18 aree, da Taranto a Otranto

Salento Ecoday: cittadini puliscono 18 aree, da Taranto a Otranto

 
Verso il voto
Lecce, assalto al gazebo Lega in centro: una ragazza contusa. Martedì atteso Salvini

Lecce, assalto a gazebo Lega in centro Identificati 8 presunti autori Salvini: «Vergogna»

 
L'episodio
Leccese accoltellato a Pescara per rivalità calcistiche: sta bene

Leccese accoltellato a Pescara per rivalità calcistiche: sta bene

 
Il giallo
Novoli, fu trovata nel letto con la gola tagliata: c'è un indagato

Novoli, fu trovata nel letto con la gola tagliata: c'è un indagato

 
La nomina
Lecce, Roberta Altavilla presidente dell'Ordine. «Stop polemiche»

Lecce, Roberta Altavilla presidente dell'Ordine. «Stop polemiche»

 
A Copertino
Accompagnava bulgare in campagna per a prostituirsi: arrestato 46enne rumeno in Salento

Accompagnava bulgare in campagna a prostituirsi: arrestato 46enne in Salento

 
A Lecce
Le tolgono apparato riproduttore, ma non aveva tumore: denuncia

Le tolgono apparato riproduttore, ma non aveva tumore: denuncia

 
Allarme Coldiretti
Salento, il maltempo distrugge le coltivazioni di angurie

Salento, il maltempo distrugge le coltivazioni di angurie

 
La visita del ministro
Bonisoli a Lecce e a Matera: «Nostro compito è evitare fuga ragazzi dal Sud

Bonisoli a Lecce e a Matera: «Nostro compito è evitare fuga ragazzi dal Sud»

 
Il caso
Dj salentino impiccato, riesumata la salma: autopsia in corso

Dj salentino impiccato, riesumata la salma: indagine deve ripartire da zero

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Cornacchini: "Daremo battaglia ad AvellinoDimostreremo di essere la squadra più forte"

Cornacchini: «Ad Avellino dimostreremo di essere la squadra più forte»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl caso
Taranto, il questore vieta i funerali pubblici per il boss Taurino

Taranto, il questore vieta i funerali pubblici per il boss Taurino

 
BariL'evento
Ecco «Bitonto cortili aperti» con la guida di 800 studenti

Ecco «Bitonto cortili aperti» con la guida di 800 studenti

 
BrindisiL'appello di Adelina
Da 20 anni a Brindisi: «Sono malata datemi la cittadinanza»

Da 20 anni a Brindisi: «Sono malata datemi la cittadinanza»

 
PotenzaComando provinciale
Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

 
BatSanità
Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

 
HomeLa visita
Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

 
LecceIl sopralluogo
Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato»

Xylella, Centinaio: «Chiedo scusa alla Puglia per il voltafaccia dello Stato» FT
Ulivi infetti anche nel Tarantino

 
MateraAi domiciliari
Matera, minaccia moglie e la picchia davanti ai figli, arrestato

Matera, minaccia moglie e la picchia davanti ai figli, arrestato

 

i più letti

a gallipoli

Il faro è nel degrado
interviene lo Stato

Duecentomila euro per interventi di manutenzione straordinaria della colonna e messa in sicurezza dei locali

faro di gallipoli

di GIUSEPPE ALBAHARI

GALLIPOLI - È in programma un intervento dello Stato per il faro dell’isola di Sant’Andrea. È stato progettato dal provveditorato alle opere pubbliche di Bari ed il Comune ha già rilasciato la relativa autorizzazione paesaggistica. Si tratta, però, solo di opere di manutenzione straordinaria per la colonna del faro e addirittura di sola messa in sicurezza dei locali adiacenti; come dire, molto poco, rispetto alle opere di cui - notoriamente e da anni - si dice abbia bisogno l’intera struttura. Attualmente non si può accedere al faro, ma chi diversi anni fa ha avuto occasione di farlo, segnalava una situazione di degrado strutturale, che ovviamente nel frattempo è potuta soltanto peggiorare.

Il faro è stata la prima opera realizzata in città dopo l’Unità d’Italia, edificato nel 1865, ideato dall’ingegnere napoletano Giuliano de Fazio (1773-1835) come una «colonna dorica abitata». E mentre nel tempo è stata più volte sostituita la parte ottica ed è cambiata l’alimentazione, per ultimo modificate nel 2006 con la realizzazione di pannelli fotovoltaici (ben visibili nelle foto di Alessandro Magni), la struttura è rimasta sostanzialmente inalterata.

Il Comune ha rilasciato il nulla osta paesaggistico previa acquisizione del parere della Soprintendenza di Lecce. La quale valuta che le opere previste (del valore di circa 200mila euro) non arrechino pregiudizio ai valori paesaggistici del contesto, ma auspica innanzitutto che siano integrate, destinando l’eventuale ribasso d’asta alla finitura tradizionale dei lastricati solari del primo piano, di cui è prevista l’impermeabilizzazione. Soprattutto, ritiene che gli interventi debbano considerarsi il primo step di un progetto, con il quale «dovranno essere preventivati interventi rivolti a tutto il faro e al percorso sopraelevato che lo raggiunge partendo dall’approdo di levante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400