Venerdì 21 Settembre 2018 | 17:44

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

a lecce

Pediatri in ospedale
durante i weekend

Servizio a Lecce, Gallipoli e Scorrano. Dal 23 dicembre sarà operativo il «Sacro Cuore»

pediatra

Pediatri di libera scelta negli ospedali nei fine settimana e nei giorni festivi. Parte anche nella Asl di lecce il Servizio di consulenza ambulatoriale pediatrica (Scap) che interesserà i tre ospedali individuati dalla Regione Puglia: Lecce, Gallipoli e Scorrano. Dal 23 dicembre dicembre il servizio sarà operativo nel «Sacro Cuore» di Gallipoli e potrà garantire prestazioni ambulatoriali a favore dei piccoli pazienti nelle giornate di sabato, domenica, nei prefestivi e festivi, nella fascia oraria che va dalle ore 8 alle 20.

Nella prima decade di gennaio sarà la volta anche dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce e di quello di Scorrano, come hanno spiegato ieri mattina, in conferenza stampa, il direttore generale della Asl di Lecce, Silvana Melli, Lorenzo De Giovanni, responsabile aziendale per le cure primarie pediatriche e Rodolfo Rollo, direttore del Distretto socio-sanitario di Lecce e responsabile aziendale del progetto.

Per ogni turno saranno in servizio un pediatra ed un infermiere, chiamati ad occuparsi dei codici bianchi. Naturalmente, per i casi più gravi - codice giallo e rosso - che necessitano di esami più approfonditi o consulenze specialistiche, sarà sempre il personale del Pronto soccorso a provvedere tempestivamente.

La Asl di Lecce, attraverso un avviso pubblico e su base volontaria, ha selezionato 61 pediatri di libera scelta per coprire in modo ottimale la turnazione nei tre ospedali in cui è previsto il servizio. Al loro fianco ci saranno 76 infermieri, di cui 16 pediatrici e 60 generalisti. Toccherà ad un coordinatore medico (è previsto anche un sostituto) e tre coordinatori infermieristici organizzare le turnazioni e la dislocazione del personale, tenendo conto delle necessità degli ospedali.

«Questo nuovo servizio - sottolinea il direttore generale Melli - ha una doppia finalità, perchè da un lato servirà ad alleggerire la pressione sui Pronto soccorso, oberati da un numero elevato di accessi e spesso impropri, dall’altro consentirà ai bambini di avere un contatto “più morbido” con la struttura sanitaria, avendo a disposizione personale che si dedicherà specificamente alle loro esigenze. Con il percorso nascita, il polo pediatrico, il nuovo libretto pediatrico e la Scap - conclude la Melli - la Asl di Lecce chiude il cerchio di un intervento globale che mette al centro la salute del bambino». E che - aggiunge Rodolfo Rollo - «è un’anticipazione del futuro assetto della sanità, esaltando la connessione sempre più forte tra ospedale e servizi territoriali grazie ad un disegno organico dell’intero sistema».

I Pronti soccorso della Asl di Lecce ricevono in media tra i 30 ed i 31mila accessi in età pediatrica l’anno. La metà circa è distribuita tra Lecce (10.838 accessi nel 2015), Gallipoli (2984) e Scorrano (2482). Di questi accessi il 10-11 per cento, mediamente, finisce con un ricovero, mentre gli altri si concludono con il ritorno a casa (con o senza terapia), trattandosi di codici bianchi. «Sarà questo il campo d’intervento - conclude Lorenzo De Giovanni - su cui dovranno incidere in modo profondo i pediatri di libera scelta, con l’obiettivo di ridurre i costi dei ricoveri impropri ed azzerare gli accessi totalid dei codici bianchi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Promessa sposa a 10 anni, padre indagato per maltrattamenti

Promessa sposa a 10 anni, padre indagato per maltrattamenti

 
Microsoft sceglie Lecce per presentare nuove strategie tecnologiche

Microsoft sceglie Lecce per presentare nuove strategie tecnologiche

 
Lecce, voti in cambio di case: indagati anche gli ex sindaci Perrone e Poli Bortone

Voti in cambio di case: indagati ex sindaci Lecce Perrone e Poli Bortone

 
Lecce, consorzi di bonifica, avviata la battaglia contro le cartelle

Lecce, consorzi di bonifica, avviata la battaglia contro le cartelle

 
Nardò ha un nuovo cittadino onorario: l'ex procuratore Cataldo Motta

Nardò ha un nuovo cittadino onorario: l'ex procuratore Cataldo Motta

 
Il boss aspirante pentito al banco di prova: i sodali tremano e affollano gli studi legali

Il boss aspirante pentito al banco di prova: i sodali tremano e affollano gli studi legali

 
Università, a Lecce gli Stati Generali del Diritto allo Studio

Università, a Lecce gli Stati Generali del Diritto allo Studio

 
Lecce, città più vivibile ampliando la ztl

Lecce, città più vivibile ampliando la ztl

 

GDM.TV

Bari, arsenale d'armi sepolto nel terreno :sequestrate 6 pistole e 100 munizioni

Bari, scoperto arsenale sepolto in un terreno sulla statale 100 VIDEO

 
Palagiustizia, l'affondo di Bonafede«Falsità le accuse contro di me»

Palagiustizia, l'affondo di Bonafede
«Falsità le accuse contro di me»

 
Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Bari, la nuova monoposto da corsa
creata dagli studenti del Politecnico

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

 

PHOTONEWS