Sabato 06 Giugno 2020 | 20:09

NEWS DALLA SEZIONE

Il fatto
Trepuzzi, travolse un ciclista. Condannato a 18 anni per «Omicidio volontario»

Trepuzzi, travolse ciclista: condannato a 18 anni per «omicidio volontario»

 
Coronavirus
Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

 
Fase 2 lavoro
Cassintegrati Covid, a Lecce e provincia sono 58mila

Cassintegrati Covid, a Lecce e provincia sono 58mila

 
Il caso
Galatina, l’Inps chiede soldi al caro estinto morto da 35 anni

Galatina, l’Inps batte cassa e chiede soldi a un utente morto 35 anni fa

 
L'ironia
Salento, dopo Foggia spunta una nuova pantera nera in Puglia: ma è soltanto un peluche

Salento, dopo Foggia spunta una nuova pantera nera in Puglia: ma è soltanto un peluche

 
nel salento
Ugento, brucia auto maresciallo Polizia Locale: indagano i cc

Ugento, brucia auto maresciallo Polizia Locale: indagano i cc

 
L'appello
Lecce, omicidio Petrachi, lettera della moglie di Camassa condannato all'ergastolo: «Ti aspettiamo»

Lecce, omicidio Petrachi, lettera della moglie di Camassa condannato all'ergastolo: «Ti aspettiamo»

 
L'inchiesta
Lecce, allieve molestate: nei guai prete-prof

Lecce, allieve molestate: nei guai un prete-prof 45enne

 
L'iniziativa
Fase 2, in Salento si simula una festa patronale con luci e banda

Fase 2, in Salento si simula una festa patronale con luci e banda

 
Il caso
Gallipoli, legato a uno scoglio per attirare turisti: è polemica sul cigno Renzo

Gallipoli, legato a uno scoglio per attirare turisti: è polemica sul cigno Renzo

 

Il Biancorosso

Calcio
Frattali, Di Cesare e Scavone. Nel Bari c’è chi ha già vinto la C

Frattali, Di Cesare e Scavone. Nel Bari c’è chi ha già vinto la C

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiNel Brindisino
Francavilla F.na, prende a bastonate l'ex della fidanzata che finisce in coma: fermato

Francavilla F.na, prende a bastonate l'ex della fidanzata che finisce in coma: fermato

 
Bari6 mln dal Comune
Bari ,arrivano i fondi del bando «Open» aiuto a piccoli negozi e ambulanti

Bari, arrivano i fondi del bando «Open» aiuto a piccoli negozi e ambulanti

 
FoggiaNel foggiano
Carpino, accoltella 19enne per alcuni «sguardi provocatori»: arrestato 21enne per tentato omicidio

Carpino, accoltella 19enne per alcuni «sguardi provocatori»: arrestato 21enne per tentato omicidio

 
PotenzaAmbiente
Potenza, raccolta dei rifiuti nel territorio lucano sull’orlo del baratro

Potenza, raccolta dei rifiuti nel territorio lucano sull’orlo del baratro

 
BatLa testimonianza
New York come l’11 settembre

New York come l’11 settembre: il racconto di un imprenditore di Andria

 
Tarantospaccio
Taranto, si affacciava al balcone per controllare gli «acquirenti»: arrestata pusher 35enne

Taranto, si affaccia al balcone per controllare «acquirenti»: arrestata pusher 35enne

 
MateraEconomia
Bernalda, spazi pubblici in concessione. Chiesto un ampliamento

Bernalda, spazi pubblici in concessione. Chiesto un ampliamento

 
LecceIl fatto
Trepuzzi, travolse un ciclista. Condannato a 18 anni per «Omicidio volontario»

Trepuzzi, travolse ciclista: condannato a 18 anni per «omicidio volontario»

 

i più letti

I teenager compariranno davanti al giudice

Accerchiato e picchiato
tre bulli nei guai a Lequile

Accerchiato e picchiato tre bulli nei guai a Lequile

di Francesco Oliva

LEQUILE - Offeso, deriso, sbeffeggiato e picchiato per aver osato rispondere a un gruppo di bulli alla fermata del bus. L’ennesimo episodio di violenza tra minori finisce al vaglio di un giudice. Tre teenager, di neppure 16 anni, tutti di Lequile, dovranno comparire davanti al gup Aristodemo Ingusci il 18 gennaio prossimo per l’udienza di convalida.

Gli imputati rispondono, a vario titolo, di lesioni personali aggravate, danneggiamento e minacce. L’aggressione risale all’11 febbraio scorso ma per spiegare l’accaduto bisogna compiere un salto di 24 ore indietro. Il giovane, vittima del pestaggio, frequenta un istituto superiore. Ha appena 20 anni e, come ogni giorno, sale sul pullman per Lecce. Quel giorno, però, mentre si accinge a salire a bordo, ha un acceso battibecco con un gruppetto di minorenni per chi deve entrare prima. Viene spinto e risponde. Il viaggio di andata si trasforma in un’odissea. Il 20enne viene preso di mira dai bulli. Una volta scesi, ognuno procede per la propria strada.

È solo l’antefatto a quel che succederà il giorno dopo. Il 20enne sale sul pullman e viene preso nuovamente di mira dai bulli. Offese, ingiurie, cori, insulti. Ma il peggio arriverà una volta scesi a Lequile. Il 20enne viene accerchiato dai tre bulli e da altri ragazzi che si trovavano a bordo del pullman. Si scatena una rissa. Volano calci, pugni. Il 20enne cade per terra, colpito allo sterno. I vandali rompono gli occhiali che conservava nel giubbotto. La vittima, però riesce a salvarsi dal linciaggio barricandosi nell’auto di un genitore che attendeva nel piazzale di poter prendere il figlio che rientrava da scuola. Poi raggiunge il pronto soccorso dell’ospedale di Lecce.

I carabinieri della stazione di San Pietro in Lama insieme ai colleghi della Compagnia di Lecce, coordinati dal pm Anna Carbonara, avviano le indagini e risalgono agli aggressori. Gli imputati sono difesi dagli avvocati Oronzo Mario Ingrosso, Antonio Favale ed Emanuele Solazzo. La persona offesa, invece, è rappresentata dall’avvocato Vincenzo Perrone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie