Sabato 19 Gennaio 2019 | 16:24

NEWS DALLA SEZIONE

A Castrignano del Capo
Beve in un bar detersivo al posto dell'acqua: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

Chiede acqua in un bar e gli servono brillantante: asportato stomaco a 28enne nel Leccese

 
Vandali al Vanoni
Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

 
Padre, madre e 2 figli
Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

Famiglia dipendente dal web vive chiusa in casa per 2 anni e mezzo: incubo nel Salento

 
Nel Leccese
Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

Strattona nonna 95enne per avere soldi per la droga: un arresto a Casarano

 
A Torre San Giovanni
Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

Tenta rapina in farmacia con rasoio e scappa, arrestato 31enne salentino

 
Il movimento nel Salento
Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

 
Nel Leccese
Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

 
Il festival
Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

 
All'ospedale Vito Fazzi
ospedale Vito Fazzi di Lecce

Polmone asportato senza aprire torace: super-intervento a Lecce

 
Parla Vincenzo Zara
Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

 
Lontano almeno 300 metri
Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: mi tradisce

Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: «Mi tradisce»

 

Lecce, 34enne morso da una «Vedova nera»

Lecce, 34enne morso da una «Vedova nera»
LECCE – Un 34enne di Lecce è finito in ospedale dopo essere stato morso dalla 'Vedova nerà, il ragno velenoso a cui un tempo si attribuiva nel Salento il fenomeno del tarantismo. Il giovane, insieme ad un amico, si trovava in un uliveto a raccogliere piante officinali quando, all’improvviso, si è sentito pungere ad una gamba, ed ha avvertito nel giro di pochi minuti forti dolori addominali e lombari che, col passare del tempo, sono diventati sempre più forti uniti a sudorazione, crampi e tremori.

E' stato condotto in ospedale dove i sanitari del Pronto Soccorso hanno faticato a capire la natura del malessere. E' stato un infermiere professionale del reparto di anestesia, che è anche l’aracnologo del Museo di storia naturale di Calimera, a capire che il morso era riconducibile alla Vedova nera, il cui morso può anche diventare letale. Un ragno non facile da trovare, che è solito frequentare a detta degli esperti la Macchia mediterranea più degradata. A confermare la diagnosi è stato il riconoscimento fatto dalla vittima, che ha riconosciuto in una immagine su internet l’insetto responsabile del morso. Il ragazzo è ricoverato in osservazione nel reparto di Stroke Unit di neurologia e curato con delle flebo di calcio gluconato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400