Venerdì 20 Settembre 2019 | 18:48

NEWS DALLA SEZIONE

UN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl rapporto sanità
Umanizzazione ospedali, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

Umanizzazione cure, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

 
PotenzaLe assunzioni
Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

 
FoggiaFinanziato dal Miur
Sanità, il robot «Mario» in corsia a Casa Sollievo: progetto di Exprivia

Sanità, la robotica in corsia e a casa: progetto di Exprivia

 
LecceUN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 
MateraL'iniziativa
Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

 
TarantoIl Riesame
Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

 
BatL'inchiesta
Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzina

Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzine

 

i più letti

Avvelenato dalla moglie con il caffè? Un 60enne ricoverato a Copertino

VEGLIE - «Mia moglie mi ha avvelenato con il caffè. Aiutatemi». Un sessantenne ha chiesto soccorso prima ai medici, poi ai carabinieri. Ed ora si sta indagando per verificare se il caffé, servito dopo pranzo, sia stato adulterato. L’episodio è avvenuto ieri pomeriggio a Veglie. Protagonisti, loro malgrado, sono due coniugi: lei casalinga di 55 anni; lui sottufficiale dell’Aeronautica in pensione. Ora sono ricoverati entrambi in ospedale
Avvelenato dalla moglie con il caffè? Un 60enne ricoverato a Copertino
VEGLIE - «Mia moglie mi ha avvelenato con il caffè. Aiutatemi». Un sessantenne ha chiesto soccorso prima ai medici, poi ai carabinieri. Ed ora si sta indagando per verificare se il caffé, servito dopo pranzo, sia stato adulterato.

L’episodio è avvenuto ieri pomeriggio a Veglie. Protagonisti, loro malgrado, sono due coniugi: lei casalinga di 55 anni; lui sottufficiale dell’Aeronautica in pensione. Ora sono ricoverati entrambi in ospedale: il marito a Copertino dove è stato sottoposto ad una lavanda gastrica; la donna nel reparto di Psichiatria all’ospedale «Vito Fazzi» di Lecce. Era in preda a una crisi di nervi e per quanto possano valere le parole pronunciate al momento del trasferimento in ospedale, la donna - già in cura al Centro di igiene mentale - ha detto che avrebbe voluto ammazzare il marito.

I carabinieri hanno sequestrato la tazzina e il caffé rimasto. Il colore della bevanda è apparso sospetto, quasi verdastro. Il magistrato dovrà disporre una consulenza per accertare se sia stato adulterato e, in quel caso, individuare con quale sostanza e, dunque, stabilire i possibili effetti della sostanza somministrata a tradimento.

Tutto è avvenuto all’ora di pranzo. I due coniugi hanno cominciato a litigare. Di recente lo facevano sempre più spesso. Anche se, finora, i carabinieri della stazione di Veglie non erano mai intervenuti. Ieri, però, il litigio è stato molto più acceso delle altre volte, viscerale. Concluso il pranzo, al momento di consumare il caffè, l’uomo ha avvertito un sapore insolito, sgradevole. E subito si è insinuato il sospetto dell’avvelenamento, di un disegno diabolico della moglie per sbarazzarsi di lui. Così si è presentato nell’ambulatorio di guardia medica dicendo di essere stato avvelenato.

Il medico ha chiesto l’intervento del 118 che ha trasferito l’uomo al pronto soccorso dell’ospedale di Copertino: dopo la lavanda gastrica è sotto osservazione. Un’altra ambulanza ha accompagnato la moglie al Fazzi, per sottoporla ad un trattamento sanitario obbligatorio. I carabinieri, oltre a sequestrare tazzina e residui di caffé, hanno portato via le armi che il sottufficiale deteneva legalmente. Non è stato trovato alcun contenitore di sostanze venefiche o di medicinali sospetti. Solo gli accertamenti che disporrà il magistrato potranno chiarire se il caffé sia stato davvero avvelenato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie