Giovedì 30 Giugno 2022 | 03:06

In Puglia e Basilicata

la denuncia

Lecce, ronde notturne in centro a «guardia» dei vicoli

Lecce, ronde notturne in centro a «guardia» dei vicoli

Strade come bagni pubblici, cittadini in campo contro gli incivili

17 Maggio 2022

Fabio Casilli

LECCE - Cittadini di guardia, in piena notte, nei vicoli di Lecce per evitare che le zone davanti alle loro abitazioni diventino dei bagni pubblici a cielo aperto. Ha fatto molto discutere, ieri, una foto pubblicata da una leccese, residente nel centro storico, sul gruppo Facebook «Vivere Lecce». Si vedono due persone, sedute all’aperto, in un ambiente degradato: muri pieni di scritte e un basolato sporco. Ma non per prendere il fresco in una calda serata primaverile. Anzi.

«Sono circa le 2.30 della notte - scrive la donna, a commento dell’immagine - I privati cittadini come vedete, sono costretti a fare i turni di guardia a controllo del vicolo, per impedire il rilascio di fiumi fetidi di orina. Come vedete, sono altamente visibili le macchie maleodoranti di escrementi umani ormai asciugati, ma oltremodo schifosamente puzzolenti, risalenti ai giorni scorsi. Il territorio non solo non è controllato, neppure viene pulito a dovere».

Continua a leggere sull'edizione cartacea o sulla nostra digital edition

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725