Giovedì 17 Giugno 2021 | 02:00

NEWS DALLA SEZIONE

A Nardò
Polizia salva 85enne durante incendio in casa nel Salento

Attimi di paura nel Salento, polizia salva 85enne da incendio divampato in casa

 
La scoperta
Casarano, cagnetta uccisa e abbandonata in campagna

Casarano, cagnetta uccisa e abbandonata in campagna

 
La curiosità
Chef Bruno Barbieri per 4 Hotel approda in Salento: al via la sfida tra i B&b di Lecce

Chef Bruno Barbieri per 4 Hotel approda nel Salento: al via la sfida tra i B&b di Lecce

 
Violenza sulle donne
Racale, perseguita la ex compagna: arrestato

Racale, perseguita la ex compagna: arrestato

 
Incendio
Ruffano, le fiamme divorano campi e capannone agricolo

Ruffano, le fiamme divorano campi e capannone agricolo

 
mobilità
Lecce, gli automobilisti spendono per la sosta e snobbano i mezzi pubblici

Lecce, gli automobilisti spendono per la sosta e snobbano i mezzi pubblici

 
L'incontro
Lecce, l'ambasciatore d'Israele in visita al museo ebraico

Lecce, l'ambasciatore d'Israele in visita al museo ebraico

 
Il caso
Mamma e 2 bimbi a rischio nel mare agitato in Salento: salvati dalla Guardia Costiera

Salento, mamma e 2 bimbi rischiano di morire nel mare agitato: salvati dalla Guardia Costiera

 
la tragedia
Lecce, detenuto morto in carcere. È suicidio?

Lecce, detenuto morto in carcere. È suicidio?

 
Il caso
In fiamme ettari di ulivi seccati dalla Xylella, bloccata strada a Gallipoli

In fiamme ettari di ulivi seccati dalla Xylella, strada inagibile a Gallipoli: è stata riaperta

 

Il Biancorosso

verso il futuro
Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatL’incidente
Barletta, crolla palazzina dopo esplosione: 3 feriti trasportati d’urgenza in ospedale

Barletta, crolla palazzina dopo esplosione: 3 feriti trasportati d’urgenza in ospedale

 
LecceA Nardò
Polizia salva 85enne durante incendio in casa nel Salento

Attimi di paura nel Salento, polizia salva 85enne da incendio divampato in casa

 
BariA Bari
Gestione spiaggia di Torre Quetta, pm insiste su interdittiva antimafia

Gestione spiaggia di Torre Quetta, pm insiste su interdittiva antimafia

 
PotenzaLa denuncia
Potenza, «la Basilicata sempre più povera»

Potenza, «la Basilicata sempre più povera»

 
TarantoIl siderurgico
Ex Ilva Taranto, Emiliano: «Impianti area a caldo da fermare subito»

Ex Ilva Taranto, Emiliano: «Impianti area a caldo da fermare subito»

 
MateraTelevisione
Matera, Imma Tataranni è tornata

Matera, Imma Tataranni è tornata

 

i più letti

Arte

Lecce, il restauro di Santa Croce tra i migliori in Europa IL VIDEO

Il progetto è in nomination, unico in Italia, ai«Premi speciali Iluminare 2021» dell'Ue

lecce Santa Croce

Lecce - Il restauro della facciata della basilica di Santa Croce è fra i 9 selezionati in otto paesi europei - unico monumento in Italia - per  ILUCIDARE 2021, promosso dall'Unione europea.

Dei nove progetti, solo due saranno i premiati. Un riconoscimento che non sarà di tipo economico ma che rappresenta un premio dell'eccellenza. «Si tratta - spiega Giovanna Cacudi, responsabile del progetto - del più alto riconoscimento in materia di restauro di patrimonio  architettonico a livello europeo. Già essere arrivati  a questo punto è un traguardo. Si entra in una rete europea di contatti per sviluppare la ricerca e condividere con altri istituti di ricerca questo riconoscimento»

Il progetto di restauro è stato realizzato dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Brindisi e Lecce, che ne ha curato progettazione e la direzione lavori, insieme all'Arcidiocesi di Lecce - proprietaria del bene - con il finanziamento dell'Unione Europea, per il tramite della Regione Puglia a valere sul Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2007-2013, e del Ministero della cultura con fondi del programma ordinario. 

«Siamo particolarmente soddisfatti dei risultati ottenuti - ha commentato la Soprintendente ad interim Barbara Davidde -  grazie ad un felice e sapiente connubio pubblico/privato. La nomination ai Premi Speciali ILUCIDARE per il progetto che ci ha consentito di restituire alla città, agli studiosi e ai turisti la maestosità di Santa Croce in tutta la sua essenza, è motivo di particolare orgoglio. La perfetta riuscita del restauro testimonia come sia possibile portare a nuova vita monumenti di particolare pregio e valore storico, artistico e culturale, favorendone allo stesso tempo la conoscenza e la fruizione a 360 gradi da parte di esperti e del grande pubblico».


La Giuria di ILUCIDARE ha elogiato «il processo interdisciplinare e innovativo di restauro di un edificio che aveva subito precedenti trattamenti inadeguati che è riuscito a coinvolgere stakeholder e collaboratori di istituzioni nazionali e internazionali. La nuova applicazione di una tecnica consolidata ha prodotto buoni risultati». Emblematico per la Giuria, infine, è stato «il forte coinvolgimento della comunità locale e dei turisti con il processo di restauro annunciato e spiegato in ogni dettaglio. Tali soluzioni costituiscono un esempio di best practice da utilizzare in altri luoghi».

«Sono molto felice di questa selezione tra i 9 finalisti del premio - aggiunge Maria Piccarreta, soprintendente a Lecce negli anni del restauro -  Bellissima motivazione che ha definito il progetto quale prototipo esportabile in altri cantieri analoghi.  Sono orgogliosa oggi, come Segretario regionale della Puglia, che dagli Uffici pugliesi del Ministero sia stato costruito un modello ritenuto esemplare ma sono orgogliosa come Soprintendente di Lecce negli anni del restauro, di aver diretto questo Ufficio e che le notevoli capacità che ho sempre dichiarato avere oggi siano state riconosciute addirittura a livello europeo»


Nel corso dei lavori l'immagine della facciata, uno dei più alti esempi del barocco leccese, è stata riprodotta in scala 1:1 sul telo di protezione, per permettere ai visitatori di continuare a godere della particolarità della chiesa. È stata installata, inoltre, una doppia impalcatura, dotata di ascensore panoramico per consentire una rara visione, da vicino, dei dettagli raffinati della facciata nella tipica pietra leccese. Tale impalcatura ha anche permesso di seguire l'evoluzione dei lavori di restauro a oltre 17mila visitatori, studiosi e studenti che hanno anche avuto la possibilità di partecipare a lezioni e conferenze di storia dell'arte direttamente sui ponteggi.

IL PLAUSO DI CONFINDUSTRIA

«È motivo di grande orgoglio per Confindustria Lecce - ha detto il vice presidente reggente Nicola Delle Donne - annoverare tra le imprese iscritte un'eccellenza come la Nicolì Spa, capace di realizzare e comunicare in modo eccellente ed innovativo un restauro straordinario, che ha restituito a Lecce e ai suoi cittadini lo splendore della basilica di Santa Croce e che si è aggiudicato, come unico monumento italiano, la candidatura ai Premi speciali ILUCIDARE 2021. Formulo, pertanto, a nome mio personale e degli imprenditori associati al collega e presidente del CdA dell’impresa, Valentino Nicolì, i più vivi complimenti per questo lavoro e per il successo riscosso, al quale, sono certo, ne seguiranno molti altri».

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie