Mercoledì 12 Maggio 2021 | 07:12

NEWS DALLA SEZIONE

L'idea
Salento, anche la Sirenetta si è innamorata della pizzica

Salento, anche la Sirenetta si è innamorata della pizzica

 
Ciak, si gira
Nardò, il centro storico diventa il set di «Cops 2»

Nardò, il centro storico diventa il set di «Cops 2»: ieri le riprese anche a Neviano

 
la battaglia
Surbo, il Comune dichiara guerra alla Tampon tax

Surbo, il Comune dichiara guerra alla Tampon tax

 
Covid
Parabita, basilica chiusa per un focolaio

Parabita, basilica chiusa per un focolaio Coronavirus

 
l'omicidio del 2020
Fidanzati uccisi a Lecce, killer capace d'intendere e volere

Fidanzati uccisi a Lecce, killer capace d'intendere e volere

 
L'inchiesta
Corsano, incarichi e tangenti: a giudizio sette persone

Corsano, incarichi e tangenti: a giudizio sette persone

 
Elezioni regionali
Il Tar Puglia accoglie il ricorso di Sergio Blasi (Pd)

Il Tar Puglia accoglie il ricorso di Sergio Blasi (Pd)

 
Università del Salento
Lecce, variazione di bilancio di 83 milioni per corso di laurea in medicina

Lecce, variazione di bilancio di 83 milioni per corso di laurea in medicina

 
La protesta
Copertino, «Anziani in fila sotto il sole serve un hub a Copertino»

Copertino, «Anziani in fila sotto il sole serve un hub a Copertino»

 
Furto
Xylella, in Salento rubati 200 ulivi resistenti al batterio

Xylella, in Salento rubati 200 ulivi resistenti al batterio

 
Nel basso Salento
Gagliano del Capo, il Coronavirus si porta via padre e figlia

Gagliano del Capo, il Coronavirus si porta via padre e figlia

 

Il Biancorosso

La novità
Bari, il difensore Alessandro Minelli fermo per tre mesi

Bari, il difensore Alessandro Minelli fermo per tre mesi

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatBuone notizie
Trani, dopo il tam tam sui social ritrovato il furgone rubato a Nazionale calcio in carrozzina

Trani, dopo il tam tam sui social ritrovato il furgone rubato a Nazionale calcio in carrozzina

 
BariSpettacoli
Bari, al Teatro Petruzzelli torna il pubblico: via a concerti e visite guidate

Bari, al Teatro Petruzzelli torna il pubblico: via a concerti e visite guidate

 
Covid news h 24La decisione
Basilicata gialla ma 4 comuni in zona rossa: l'ordinanza di Bardi

Basilicata gialla ma 5 comuni in zona rossa: l'ordinanza di Bardi

 
MateraIl caso
Motociclista morto nel 2019, prosciolto l'ex sindaco di Matera

Motociclista morto nel 2019, prosciolto l'ex sindaco di Matera

 
GdM.TVL'operazione di recupero
Taranto, 64enne cade in un dirupo: salvato da un elicottero dell’Aeronautica

Taranto, 64enne cade in un dirupo: salvato da un elicottero dell’Aeronautica

 
NewsweekL'idea
Salento, anche la Sirenetta si è innamorata della pizzica

Salento, anche la Sirenetta si è innamorata della pizzica

 
Italia TVIl video
Smantellato cartello della droga: 13 arresti tra Roma e Brindisi

Smantellato cartello della droga: 13 arresti tra Roma e Brindisi

 

i più letti

La battaglia

Lecce, concessioni balneari: non accolta richiesta sospensiva, rinvio all'udienza di merito

«Sarà il pronunciamento di merito - la cui udienza non è stata ancora fissata - a dover stabilire se il dirigente comunale potrà legittimamente accogliere o meno la richiesta di proroga per i prossimi dodici anni», commenta Salvemini

Sacchi e tufo per contrastare erosione spiaggia: sequestrata area a Torre dell'Orso

La quinta sezione del Consiglio di Stato ha rigettato, con ordinanza cautelare, l’istanza di sospensiva avanzata dal Comune di Lecce contro la sentenza del Tar che aveva accolto il ricorso di 17 gestori di altrettanti lidi contro la decisione dell’ente comunale di concedere ai balneari una proroga tecnica di tre anni della concessione demaniale piuttosto che applicare la legge 145/2018, che proroga le concessioni demaniali fino al 2033. L’ente è stato condannato al pagamento delle spese legali per 17mila euro.
«Alla luce del rigetto del Consiglio di Stato, - afferma Mauro Della Valle, presidente Federazione imprese demaniali Salento e Puglia - il Comune di Lecce adesso dia seguito all’esecutività di quanto già disposto dal Tar alle 17 imprese balneari leccesi, sul rinnovo delle concessioni vigenti fino al 2033».

IL COMMENTO DEL SINDACO - «Sarà il pronunciamento di merito - la cui udienza non è stata ancora fissata - a dover stabilire se il dirigente comunale potrà legittimamente accogliere o meno la richiesta di proroga per i prossimi dodici anni. L’ordinanza odierna, infatti, non dà le risposte attese a nessuno dei protagonisti di questa vicenda: a chi presenta le istanze di rinnovo; a chi dovrà assumersi la responsabilità di concederle con propria firma». Commenta così il sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, l’ordinanza del Consiglio di Stato sul caso della proroga di tre anni concesso a 17 imprese balneari leccesi.


«La V sezione del Consiglio di Stato ha ritenuto di non doversi esprimere sul merito della questione: se cioè sia legittimo o meno concedere una proroga delle concessioni demaniali marittime al 2033, come richiesto dai gestori balneari- continua Salvemini. Pertanto non è stata esaminata la questione di diritto posta a base della controversia e, in particolare, la compatibilità della normativa italiana con il diritto comunitario». «E' auspicabile - rileva il primo cittadino - che intervenga nel frattempo una nuova disposizione del Governo, come in tal senso sollecitato sia da ANCI che da AGCM allo scopo di dare certezze agli imprenditori e tranquillità agli amministratori. L’invito come sempre è quello di misurarsi con una materia così complessa e controversa senza proclami e senza anticipare conclusioni definitive».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie