Giovedì 21 Gennaio 2021 | 22:58

NEWS DALLA SEZIONE

Le dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 
L'ente fallito
Novoli, la Focara affossata dai debiti: i creditori avanzano oltre un milione

Novoli, la Focara affossata dai debiti: i creditori avanzano oltre un milione

 
controlli dei CC
Muro Leccese, arrestato pusher 39enne: aveva in casa eroina, hashish e denaro

Muro Leccese, arrestato pusher 39enne: aveva in casa eroina, hashish e denaro

 
la protesta
Terme di Santa Cesarea, lavoratori in agitazione: ritardi nei pagamenti e incertezze sul futuro

Terme Santa Cesarea, lavoratori in agitazione: ritardi nei pagamenti e incertezze sul futuro

 
le indagini
Monteroni, certificati di malattia fasulli: rischiano medico e finanziere

Monteroni, certificati di malattia fasulli: rischiano medico e finanziere

 
Il caso
Mafia, annullata interdittiva a società steward dello stadio di Lecce

Mafia, annullata interdittiva a società steward dello stadio di Lecce

 
I dati
Spopolamento dei Comuni: nel Leccese in 7 anni 15mila abitanti in meno

Spopolamento dei Comuni: nel Leccese in 7 anni 15mila abitanti in meno

 
Nel Salento
Taviano, il sindaco anti-assembramenti accompagna i vigili a fare le multe

Taviano, il sindaco anti-assembramenti accompagna i vigili a fare le multe

 
L'emergenza
Covid, a Gallipoli paura per un focolaio in ospedale

Covid, a Gallipoli paura per un focolaio in ospedale

 
operazione dei CC
Racale, in due circostanze tenta rapina con arma giocattolo: fugge a mani vuote e viene arrestato

Racale, in due circostanze tenta rapina con arma giocattolo: fugge a mani vuote e viene arrestato

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

 

NEWS DALLE PROVINCE

Brindisimaltrattamenti in famiglia
Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

 
Bariemergenza coronavirus
Bitonto, focolaio Covid in centro per anziani: 19 i casi positivi

Bitonto, focolaio Covid in centro per anziani: 19 i casi positivi

 
Potenzaeconomia
Tavares in Basilicata, riconosciuta centralità dello stabilimenti di Melfi nel nuovo gruppo Stellantis

Tavares (Stellantis) in Basilicata: confermati investimenti e posti di lavoro. Riconosciuta centralità stabilimento Melfi

 
Tarantoil progetto
Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

 
FoggiaL'accaduto
Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
MateraIl caso
Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

 
LecceLe dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 

i più letti

tragedia evitata

Lecce, bimbo ingoia nocciolina che finisce nei bronchi: operato d'urgenza al «Fazzi». È salvo

Difficoltà respiratorie e gonfiore del collo hanno spinto i genitori alla corsa verso l'ospedale dove si è agito tempestivamente

Lecce, bimbo ingoia nocciolina che finisce nei bronchi: operato d'urgenza al «Fazzi». È salvo

LECCE - Lo hanno salvato per un pelo all’ospedale «Vito Fazzi» con un intervento di alta chirurgia d’urgenza. Se l’è vista proprio brutta un bimbo di circa due anni e tutto per colpa di mezza nocciolina incautamente messa in bocca, ingoiata e finita nei bronchi invece che nello stomaco. Un incidente per nulla improbabile quando a quell’età si mangia una nocciolina che perciò è sempre sconsigliata. Ma tant’è.

I genitori si sono accorti che qualcosa non andava e si sono immediatamente allertati. Dopo qualche minuto, però, il problema sembrava risolto. Soltanto qualche colpetto di tosse e nulla di più.
Ma poco dopo la situazione precipita.

Improvvisamente è comparsa difficoltà respiratoria che è andata via via accentuandosi ed è comparso gonfiore al collo per cui il piccolo è stato portato al nosocomio leccese.

Appena lo hanno visitato, i pediatri si sono subito resi conto della gravità della situazione in quanto oltre alla difficoltà di respirazione assistevano ad un progressivo rigonfiamento del viso, del collo e del torace. Intuito che la causa doveva essere l’ostruzione bronchiale provocata da un corpo estraneo, è stata messa in moto la procedura d’emergenza allertando radiologi, rianimatori, chirurghi toraci e chirurghi pediatrici.

Eseguita Tac torace ed individuata l’ostruzione, il bimbo è stato portato in sala operatoria dove l’equipe chirurgica multidisciplinare ha provveduto a rimuovere la nocciolina e drenare il pneumotorace.
Concluso l’intervento è stato necessario il ricovero precauzionale nel reparto di rianimazione.

Il piccolo è ora sotto osservazione, ma le sue condizioni per fortuna non destano preoccupazione. I medici si dichiarano moderatamente ottimisti e sperano in una pronta ripresa, per far sì che possa tornare quanto prima a casa.

La riuscita dell’operazione è dovuta alla tempestività della diagnosi e alla rapidità con cui è stata messa in atto la procedura.
C’è, però, da sottolineare che se il paziente fosse arrivato al Fazzi poco più tardi, forse sarebbe stato tutto inutile. E questo pone un problema serio in questo periodo di emergenza per il Covid. Spesso le famiglie sono spinte a ritardare il ricorso all’ospedale per paura di un eventuale contagio e ci si limita a chiedere consulenze telefoniche che, evidentemente, non sempre possono essere sono sufficienti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie