Venerdì 07 Agosto 2020 | 06:12

NEWS DALLA SEZIONE

La storia
Zorba, il gabbiano con le ali ai piedi è tornato a Porto Cesareo

Zorba, il gabbiano con le ali ai piedi è tornato a Porto Cesareo

 
L'iniziativa
Ecco «Sorrisi di Puglia», l'omaggio alla bellezza del nostro territorio firmato Sangiorgi

«Sorrisi di Puglia», l'omaggio alla bellezza del nostro territorio: è firmato da Sangiorgi

 
L'esplosione
Beirut, tra i feriti anche figlia ex deputato salentino

Beirut, tra i feriti anche figlia di un ex deputato salentino

 
I DATI
Le imprese salentine perdono 2600 addetti

Le imprese salentine perdono 2600 addetti

 
Il caso
È ufficiale: l'animale che si aggirava sulle spiagge del Salento è un lupo

È ufficiale: l'animale che si aggirava sulle spiagge del Salento è un lupo

 
L'evento
«La Madonna piange sangue» preghiere intorno alla statua a Carmiano

«La Madonna piange sangue» preghiere intorno alla statua a Carmiano

 
arte
Trepuzzi, le arti visive contemporanee dialogano in «Giardino Project»

Trepuzzi, le arti visive contemporanee dialogano in «Giardino Project»

 
L'ALLARME
Gallipoli, movida selvaggia? Allarme dopo alcune risse

Movida selvaggia a Gallipoli? Allarme dopo alcune risse

 
IL MISTERO
Caso Orlandi, l'Unisalento studia gli ultimi reperti

Caso Orlandi, l'Unisalento studia gli ultimi reperti

 
a baia verde
Gallipoli, lettini non distanziati, dipendenti senza mascherine: multe in 2 lidi

Gallipoli, lettini non distanziati, dipendenti senza mascherine: multe in 2 lidi

 

Il Biancorosso

SERIE C
Bari, Vivarini in stand by e ora vacilla anche Scala

Bari, Vivarini in stand by e ora vacilla anche Scala

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl caso
Call center, Cgil denuncia la Tim per interposizione manodopera

Call center, Cgil denuncia la Tim per interposizione manodopera

 
BatI fondi
Barletta, in arrivo 20 mln dal governo per il porto

Barletta, in arrivo 20 mln dal governo per il porto

 
Bari15° anniversario
Bari, Disastro aereo Atr, le famiglie delle vittime: «Nessuna grazia ai condannati»

Bari, disastro aereo Atr, le famiglie delle vittime: «Nessuna grazia ai condannati»

 
MateraA Ferrandina
Coronavirus, positivi 20 migranti arrivati dalla Sicilia e ospiti in struttura del Materano

Coronavirus, positivi 20 migranti arrivati dalla Sicilia e ospiti in struttura del Materano

 
LecceLa storia
Zorba, il gabbiano con le ali ai piedi è tornato a Porto Cesareo

Zorba, il gabbiano con le ali ai piedi è tornato a Porto Cesareo

 
PotenzaLA SVOLTA
Barresi «sfrattato» dai giudici: nomina, al S. Carlo di Potenza, illegittima

Barresi «sfrattato» dai giudici: nomina, al S. Carlo di Potenza, illegittima

 
FoggiaLA PROTESTA
Foggia, ospedale Don Uva: in agitazione 410 lavoratori

Foggia, ospedale Don Uva: in agitazione 410 lavoratori

 
BrindisiI DANNI
Maltempo, Brindisino ko: danni e disagi ovunque

Maltempo, Brindisino ko: danni e disagi ovunque

 

i più letti

L'iniziativa

Lecce, anche quest'anno il Pranzo di Natale dei Giovani di Sant'Egidio

Chi vuole può donare anche beni di prima necessità o partecipare come volontario

Lecce, anche quest'anno il Pranzo di Natale dei Giovani di Sant'Eegidio

Anche quest’anno, il 25 dicembre, i Giovani per la pace della Comunità di Sant’ Egidio a Lecce organizzano il pranzo di Natale per il quinto anno consecutivo. Il cibo, un regalo semplice per ognuno, la musica, ma soprattutto l’amicizia, la gioia, l’attenzione verso tutti, sono gli “ingredienti” di una festa bella perché piena d’amore, in cui credenti di tutte le religioni, persone di tutte le classi sociali e di tutte le età trovano un posto, una festa in cui si confonde chi serve con chi è servito.

Chi vorrà dare una mano potrà farlo portando dei regali che, il giorno del pranzo, saranno consegnati, da Babbo Natale in persona, a tutti gli ospiti. Servono: vestiti, cappelli, sciarpe, sacchi a pelo, guanti, giocattoli per bambini, borselli, bigiotteria, porta documenti, libri, libri per bambini, agendine, quaderni, zainetti ed ogni altri oggetto che possa rappresentare un piacevole dono natalizio.

Gli oggetti da regalare devono essere nuovi, come qualsiasi oggetto che regaleremmo ad un nostro amico o parente. Per essere informati sui vari incontri di preparazione al pranzo di Natale, per consegnare i propri regali o le proprie offerte (in busta chiusa), per servire o cucinare al pranzo di Natale è possibile contattare i seguenti numeri di telefono: Riccardo 3284223889 –
Maria Teresa 3341828264 – Monica 3406001363 – Sara 3804749320.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie