Martedì 04 Agosto 2020 | 22:17

NEWS DALLA SEZIONE

IL MISTERO
Caso Orlandi, l'Unisalento studia gli ultimi reperti

Caso Orlandi, l'Unisalento studia gli ultimi reperti

 
a baia verde
Gallipoli, lettini non distanziati, dipendenti senza mascherine: multe in 2 lidi

Gallipoli, lettini non distanziati, dipendenti senza mascherine: multe in 2 lidi

 
flussi migratori
Otranto, sbarco di famiglia di siriani: è il secondo in poche ore nel Salento

Otranto, sbarco di famiglia di siriani: è il secondo in poche ore nel Salento

 
L'AGGRESSIONE
Nardò, botte per i manifesti elettorali

Nardò, botte per i manifesti elettorali: marito di una candidata in ospedale

 
nel Leccese
Coronavirus, tutti i negativi i tamponi nella Rsa di Campi Salentina

Coronavirus, tutti i negativi i tamponi nella Rsa di Campi Salentina

 
LE INDAGINI

Choc a Gallipoli, turista in ospedale: «Mi hanno stuprata», ma ha vuoti di memoria

 
l'allarme
Coldiretti: da metà giugno 1400 incendi in Salento, a fuoco ulivi malati di Xylella

Coldiretti: da metà giugno 1400 incendi in Salento, a fuoco ulivi malati di Xylella

 
nel leccese
Coronavirus, anziano positivo in Rsa a Campi Salentina: tamponi a tappeto

Coronavirus, anziano positivo in Rsa a Campi Salentina: tamponi a tappeto

 
Il caso
Città del Vaticano, Emanuela Orlandi: a Lecce l'esame di ossa trovate nel Vaticano

Emanuela Orlandi: a Lecce l'esame di ossa trovate nel Vaticano

 

Il Biancorosso

SERIE C

Bari, una panchina per 4: Vivarini in pole position

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa decisione
Roghi nelle campagne di Mola, Colonna: «Droni per scovare i piromani»

Roghi nelle campagne di Mola, Colonna: «Droni per scovare gli incendiari»

 
PotenzaIn Basilicata
Tempa Rossa, domani test sulle valvole di sicurezza

Tempa Rossa, domani test sulle valvole di sicurezza

 
TarantoLa richiesta
Arcelor Mittal, i sindacati: «Magazzini chiusi, difficile reperire Dpi»

Arcelor Mittal, i sindacati: «Magazzini chiusi, difficile reperire Dpi». Aziende lamentano ritardi nei pagamenti

 
MateraLa novità
Rete 5G: a Matera nascerà la Casa delle Tecnologie

Rete 5G: a Matera nascerà la Casa delle Tecnologie

 
LecceIL MISTERO
Caso Orlandi, l'Unisalento studia gli ultimi reperti

Caso Orlandi, l'Unisalento studia gli ultimi reperti

 
Batl'operazione
Spinazzola, braccianti sfruttati a 4 euro l'ora: 60enne arrestato, denunciati 2 imprenditori

Spinazzola, braccianti sfruttati a 4 euro l'ora: 60enne arrestato, denunciati 2 imprenditori

 
Foggianel foggiano
Cerignola, auto fuori strada nella notte: muore 21enne, salvi due amici

Cerignola, auto fuori strada nella notte: muore 21enne, salvi due amici

 
BrindisiVANDALISMO
Brindisi, brucia rifiuti illegalmente: denunciato dai Forestali

Brindisi, brucia rifiuti illegalmente: denunciato dai Forestali

 

i più letti

i DISAGI

Maltempo in Puglia, danni per 6 mln di euro a Porto Cesareo

Costa leccese colpita da due trombe d’aria in 24 ore

Porto Cesareo, tromba d'aria fa volare pontile di 60 metri : barche trascinate per 300 metri

LECCE - Ammontano a circa 6 milioni di euro i danni causati dall’eccezionale ondata di maltempo che si è abbattuta martedi e mercoledì scorsi a Porto Cesareo, sulla costa leccese colpita da due trombe d’aria in 24 ore, mare in burrasca e venti che hanno superato i 70 km orari.

La stima dei danni è stata fatta in una riunione tecnica in Comune a cui hanno partecipato amministratori, vigili urbani, Ufficio tecnico e Coc-Protezione civile. Dai primi sopralluoghi, sono emersi danni importanti come il basolato del lungomare tutto da rifare, compreso il muretto a secco vicino al molo; al ponte che collega la terraferma all’Hotel Lo Scoglio nella marina di Torre Lapillo; i muretti di cinta della torre sono stati divelti e l’impianto elettrico spazzato via.

I danni alle dune naturali da Torre Lapillo a Punta Prosciutto sono ingentissimi: alcune sono state 'mangiatè o troncate di netto, occorrono interventi di ingegneria naturalistica per circa 10km. Poi esondazioni di canali, strade interne piene di detriti, imbarcazioni affondate da recuperare, pericolose per la navigazione, e voragini che si sono aperte sul lungomare. «La conta è iniziata, non è ancora finita - spiega il sindaco, Salvatore Albano -. Priorità assoluta è la messa in sicurezza in diversi punti di pericolo, per cui abbiamo avviato lavori urgenti a nostre spese»

BELLANOVA: PRONTI A STATO CALAMITÀ REGIONI SUD - «Noi ieri sera nel Consiglio dei Ministri abbiamo dichiarato lo stato di calamità per il Veneto e credo che il disastro che sta accadendo a Venezia è sotto gli occhi di tutti ma l’abbiamo potuto fare perché la Regione Veneto aveva già chiesto nella giornata di ieri la dichiarazione dello stato di calamità. Appena arriverà, come abbiamo convenuto nel Consiglio dei Ministri, la richiesta dello stato di calamità di altre regioni, sulla base delle indicazioni che ci saranno date anche dalla Protezione civile, noi provvederemo. Fino a questo momento non è arrivata dichiarazione di stato di calamità da parte di nessun altra regione». Lo ha detto la ministra dell’Agricoltura, Teresa Bellanova, rispondendo a margine di un incontro a Bari alla domande dei giornalisti sulla dichiarazione dello stato di calamità per i territori del Sud colpiti dal maltempo degli ultimi giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie