Sabato 22 Febbraio 2020 | 14:52

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Salento
Patù, in vendita monumento nazionale: scoppia il caso «Centopietre»

Patù, in vendita monumento nazionale: scoppia il caso «Centopietre»

 
Misterioso episodio
Imbrattato col sangue citofono abitazione ex sindaco di Carmiano

Imbrattato col sangue citofono abitazione ex sindaco di Carmiano

 
università
Istituto Nazionale Astrofisica inaugura sezione all'UniSalento

Istituto Nazionale Astrofisica inaugura sezione all'UniSalento

 
nel Leccese
Chiesanuova, un'auto e una moto dati alle fiamme all'alba: indagano i cc

Chiesanuova, un'auto e una moto dati alle fiamme all'alba: indagano i cc

 
Presi dai Cc
Carmiano, rapinatori portano via carte Bancomat e si fanno fotografare allo sportello: arrestati

Carmiano, rapinatori portano via carte Bancomat e si fanno fotografare allo sportello: arrestati

 
al «fazzi»
Lecce, il paradosso del reparto di Odontostomatolgia: non ci sono posti letti «fissi»

Lecce, il paradosso del reparto di Odontostomatolgia: non ci sono posti letto «fissi»

 
nel Leccese
Alezio, cc trovano quasi un chilo di marijuana nascosta fra i rovi

Alezio, cc trovano quasi un chilo di marijuana nascosta fra i rovi

 
controlli della gdf
Lecce, mezza tonnellata di droga nel vano di uno scafo, in casa armi e munizioni: un arresto

Lecce, mezza tonnellata di droga nel vano di uno scafo, in casa armi e munizioni: un arresto

 
Il caso
L'orologio funziona, ma il cuore no: leccese «salvato» da smartwatch

L'orologio funziona, ma il cuore no: leccese «salvato» da smartwatch

 
L'incidente
Salento, viene investita dalle fiamme della stufa a gas: morta 89enne

Salento, viene investita dalle fiamme della stufa a gas: morta 89enne

 
Il gasdotto
La Tap e i risarcimenti ambientali: lite tra i sindaci di Lecce e Melendugno

La Tap e i risarcimenti ambientali: lite tra i sindaci di Lecce e Melendugno

 

Il Biancorosso

Piccoli talenti
Bari calcio, il portiere Turi in tournee con Italia under 15

Bari calcio, il portiere Turi in tournee con Italia under 15

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantol'illustrazione
Diodato nella sua Taranto: l'omaggio di un artista è virale

Diodato nella sua Taranto: lunedì attestato benemerenza dal Comune

 
Foggianel Foggiano
Stornarella, 50 quintali di rifiuti in 2 aree non autorizzate: sequestri

Stornarella, 50 quintali di rifiuti in 2 aree non autorizzate: sequestri

 
Potenzala comunicazione
Coronavirus, task force Basilicata: «Test negativi su 2 cittadini provenienti da Codogno»

Coronavirus, task force Basilicata: «Test negativi su 2 cittadini provenienti da Codogno»

 
Barila visita
Coronavirus, Decaro: «Il Papa verrà a Bari, in Puglia per ora nessun allarme»

Coronavirus, Decaro: «Il Papa verrà a Bari». In Puglia per ora nessun allarme

 
LecceNel Salento
Patù, in vendita monumento nazionale: scoppia il caso «Centopietre»

Patù, in vendita monumento nazionale: scoppia il caso «Centopietre»

 
Batla festa
Trani, cittadinanza per la vedova di Astor Piazzolla

Trani, cittadinanza per la vedova di Astor Piazzolla

 
Materanel Materano
Scanzano Jonico, ubriaco picchia la compagna e la manda in ospedale: arrestato

Scanzano Jonico, ubriaco picchia la compagna e la manda in ospedale: arrestato

 
Brindisidi s.v. dei normanni
In casa e in auto 5kg di droga tra marijuana e hashish: un arresto nel Brindisino

In casa e in auto 5kg di droga tra marijuana e hashish: un arresto nel Brindisino

 

i più letti

i numeri

Oltre 12 miliardi di euro: il tesoretto dei salentini, ecco i comuni «virtuosi»

Le cifre dei depositi bancari e postali in provincia di Lecce

soldi

Oltre 12 miliardi di euro. A tanto ammontano i depositi bancari e postali in provincia di Lecce.
In vista della Giornata mondiale del risparmio (31 ottobre), l’Osservatorio economico, diretto da Davide Stasi, ha elaborato la liquidità detenuta dai salentini.
I risparmi superano i 12 miliardi 132 milioni di euro. Si tratta di denaro fermo in conti correnti, libretti di risparmio o sotto forma di buoni fruttiferi o certificati di deposito (dati Bankitalia, al 30 giugno scorso).
Rispetto al 30 giugno 2011, poco prima dell’avvento del Governo Monti, i depositi si attestavano a 9 miliardi 693 milioni di euro. Si registra, dunque, un incremento di 2 miliardi 438 milioni, pari al 25,2 per cento. In questo arco di tempo, sono cresciute sia la raccolta bancaria sia quella postale.

Nella composizione del portafoglio delle attività finanziarie dei salentini, aumenta la quota dei depositi bancari, con una crescita sempre più sostenuta. Crescono anche le riserve assicurative, mentre diminuiscono nel portafoglio le azioni e i titoli obbligazionari, che rappresentano una quota sempre più ridotta. Non si ferma, dunque, la corsa alla liquidità dei salentini e la ricchezza finanziaria complessiva delle famiglie non è ancora tornata ai livelli pre-crisi.
In particolare, negli sportelli della città-capoluogo di provincia, sono «fermi» due miliardi 45 milioni di euro. Nell’ultimo anno, lo stock è salito del 5 per cento (al 31 dicembre 2017 i depositi erano di 1 miliardo 949 milioni).
Più di tutti, è cresciuto Martano, dove i depositi sono aumentati del 30,5 per cento (84 milioni a 110 milioni). Segue Ugento, con il 21,8 per cento (da 61 milioni a 74). Al terzo posto della graduatoria figura Maglie, con il 9 per cento (da 293 milioni a 320).

Sempre in termini percentuali, si registrano le performance di Squinzano, con l’8,8 per cento (da 65 milioni a 71); Nardò, con il 7,5 per cento (da 222 milioni a 239); Taviano, con il 7,5 per cento (da 93 milioni a 99,9); Veglie, con il 5,5 per cento (da 87 milioni a 92); Casarano, con il 4,3 per cento (da 197 milioni a 206); Copertino, con l’1,5 per cento (da 167 milioni a 169,8); Tricase, con l’1,4 per cento (da 173,8 milioni a 176,2); Leverano, con l’1 per cento (da 172,5 milioni a 174,2); Campi, con lo 0,7 per cento (da 80,8 milioni a 81,4); Galatone, con lo 0,6 per cento (da 79 milioni a 79,6); Gallipoli, con lo 0,1 per cento (da 193,5 milioni a 193,6).

Pressoché stabili i depositi bancari a Galatina (293 milioni) e a Monteroni (69,5 milioni), mentre calano a Taurisano, con un tasso negativo del 9,5 per cento (da 63,9 milioni a 57,9). I depositi degli altri comuni salgono del 2,6 per cento (da 1 miliardo 745 milioni a 1 miliardo 789 milioni). Complessivamente nelle filiali e negli sportelli degli istituti bancari della provincia Lecce sono custoditi 6 miliardi 438 milioni (contro i 6 miliardi 235 milioni dell’anno prima).
Dal 31 dicembre 1998, quando i depositi ammontavano a 3 miliardi 630 milioni al 31 dicembre 2018 (depositi a 6 miliardi 438 milioni), si registra un aumento addirittura del 77,4 per cento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie