Martedì 16 Luglio 2019 | 21:17

NEWS DALLA SEZIONE

Organizzato da Prog On
«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

 
Il vertice
Lecce, via libera ai concerti in Piazza Libertini

Lecce, via libera ai concerti in Piazza Libertini

 
Nel Salento
Lido Conchiglie: auto sfonda guardarail e si ribalta fuoristrada, muore una 33enne

Lido Conchiglie: auto sfonda guardarail e si ribalta fuori strada, muore una 33enne

 
In via Brancaccio
Lecce, crolla facciata di un palazzo del centro: paura tra i residenti

Lecce, crolla facciata di un palazzo del centro: paura tra i residenti

 
Per una manciata di voti
Università del Salento, eletto il nuovo rettore: è Fabio Pollice

Università del Salento, eletto il nuovo rettore: è Fabio Pollice

 
Il caso
Casarano, Mastrogiovanni non diffamò la Giunta comunale: gip archivia querela

Casarano, Mastrogiovanni non diffamò la Giunta comunale: gip archivia querela

 
L'evento a Otranto
Giornalisti del Mediterraneo, assegnati i premi Caravella: tra loro la iena Pelazza

Giornalisti del Mediterraneo, assegnati i premi Caravella: tra loro la iena Pelazza

 
Nel basso salento
Torre S.Giovanni: tartaruga ributtata in mare per errore

Torre S.Giovanni: tartaruga ributtata in mare per errore

 
Nel Salento
Copertino, frontale sulla strada di ritorno dal mare: una 38enne in Rianimazione

Copertino, frontale sulla strada di ritorno dal mare: una 38enne in Rianimazione

 
Nel Salento
Nardò: esplode vecchia bombola da sub custodita in un'auto, nessun ferito

Nardò: esplode vecchia bombola da sub custodita in un'auto, nessun ferito

 
A Baia Verde
Gallipoli, onde allagano nido di tartaruga: niente da fare per 91 uova

Gallipoli, onde allagano nido di tartaruga: niente da fare per 91 uova

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

Bari, squadra parte in ritiro: non ci sarà Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoMorti bianche
Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

Taranto, gruista ex Ilva morto in mare: in settimana i funerali

 
BatRifiuti
Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

 
BrindisiUn mistero di 2000 anni fa
Brindisi, dalla Germania archeologi setacciano il mare a caccia del disco di Nebra

Brindisi, dalla Germania archeologi in mare a caccia del disco di Nebra

 
MateraL'omicidio
Pastore nel Materano, killer condannato a 26 anni di carcere

Pastore ucciso nel Materano, killer condannato a 26 anni

 
BariIl caso
Bari, dress code alle corsiste: al via interrogatorio dell'ex giudice Bellomo

Bari, dress code alle corsiste: dopo 9 ore di interrogatorio Bellomo nega tutto

 
FoggiaMaltempo
San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

Pioggia torrenziale, San Severo finisce sott'acqua: strade e chiese allagate

 
LecceOrganizzato da Prog On
«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

«Canterbury Tales»: Martano capitale del Prog per una sera, con il concerto di Richard Sinclair

 
PotenzaDai carabinieri
Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

Merce pagata e mai consegnata: 4 denunce nel Potentino per truffe online

 

i più letti

Motori

Nardò: dopo 7 mesi riapre la pista circolare più veloce del mondo

Ieri il taglio del nastro: rifatto tutto il tappeto bitumato del Nardò Technical Center di Porsche

Nardò: dopo 7 mesi riapre la pista circolare più veloce del mondo

Non più soltanto asfalto e benzina: Porsche corre veloce incontro alle sfide del futuro. «Avere la pista circolare più veloce del mondo presto non basterà più» dice il direttore generale del Nardò Technical Center, Antonio Gratis. E già questo lascia intuire che cosa sta per accadere sull’anello perfetto, l’impianto a due passi da Boncore.

La giornata di ieri, dedicata all’inaugurazione del nuovo tappeto bitumato sull’intero percorso circolare, quello che ha reso famosa la struttura a livello internazionale, a ben vedere resta marginale rispetto a ciò che le parole di Gratis anticipano: al tracciato «fisico» se ne affiancherà un secondo digitale grazie a 91 chilometri di fibra ottica installati in questi mesi di lavori. La connettività sarà garantita dall’ultraveloce tecnologia 5G. All’improvviso, dunque, le 100mila tonnellate d’asfalto stese con una macchina unica al mondo che permette di lavorare sulla superficie curva e in pendenza, sembrano invecchiare davanti ai propositi del nuovo corso. Malte Radmann, presidente del Consiglio d’amministrazione, e Gratis delineano nuove prospettive: «Da affittapiste - spiega il manager - dobbiamo ipotizzare che “Nardò 2.0” sarà un centro di innovazione». Poi qualche numero: 35 milioni di euro investiti solo nel 2019, l’innalzamento degli standard di sicurezza anche grazie ad un guard-rail progettato in loco che ha prodotto anche un brevetto. I dipendenti passati da 100 a 154 e i clienti da 195 al giorno a 370, dal 2013 al 2018. Con alcuni fiori all’occhiello come la crescita professionale, smisurata, di giovani ingegneri e progettisti che hanno scelto la pista neritina per formarsi. Infine le benedette sfide di un futuro che a Nardò è già incominciato. Gratis ricorda, infatti, che qui si progettano già ora le auto che andranno sul mercato tra alcuni anni. Ed ecco i tre «megatrend» da inseguire: guida autonoma, connettività, mobilità elettrica.

Per questo sono in programma nuove piste con scenari di città simulate, di traffico e autostrade “ricostruite” in questo spicchio di Salento. Per vedere auto elettriche che viaggiano da sole, in completa sicurezza. Chiudiamo con una “carrambata“: Gratis, che è gallipolino, incontra l’ex rettore Domenico Laforgia, suo prof ai tempi degli studi in Unisalento. E promette sinergie con l’Università riprendendo un discorso iniziato dal docente nel 2013. «Occorre un centro fisico di ricerca - spiega il professore - perché grandi idee non ancora realizzate possono essere portate qui e diventare occasione di ricerca e innovazione. Insieme, in un centro fisico che unisca studio e lavoro, ingegneri loro e nostri». Il futuro è già arrivato, basta accelerare un po’.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie