Martedì 26 Marzo 2019 | 05:00

NEWS DALLA SEZIONE

La protesta
Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

 
A Casarano
Lecce, al Liceo Vannini sbarca la robotica: ecco la scuola del futuro

Lecce, al Liceo Vannini sbarca la robotica: ecco la scuola del futuro

 
Leuca, intercettata da Gdf barca a vela con 25 migranti

Leuca, intercettata da Gdf barca a vela con 25 migranti

 
Il gasdotto
Tap, Conte annuncia: 30 mln per investire sul rilancio del Salento

Tap, Conte annuncia: 30 mln per investire sul rilancio del Salento

 
Agricoltura in protesta
Lecce, Coldiretti e Gilet arancioni a Conte: «Bisogna fermare disastro Xylella»

Lecce, Coldiretti e Gilet arancioni a Conte: «Bisogna fermare disastro Xylella»
Lui replica: «Andava fatto prima»

 
La visita
Patto Cnr-Eni sulla ricerca: il premier Conte in visita a Lecce

Lecce, firmato da Premier patto Cnr-Eni sulla ricerca
«Governo? Questa ultima esperienza» VD

 
Nel Basso salento
Incidente tra Casarano e Ugento: giovane motociclista perde la vita

Incidente tra Casarano e Ugento: giovane motociclista perde la vita

 
A san Cataldo (Le)
Bombe della Seconda Guerra Mondiale trovate su spiaggia in Salento: distrutte

Bombe della Seconda Guerra Mondiale trovate su spiaggia in Salento: distrutte

 
Al confine con San Donaci
Campi S.na, cade in un pozzo di 4 metri, 64enne salvato dopo ore dai pompieri

Campi S.na, cade in un pozzo di 4 metri, 64enne salvato dopo ore dai pompieri

 
A lecce
Violentò figlia minorenne, ambulante condannato

Violentò figlia minorenne, ambulante condannato

 
La foto
Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a Salve, spara a Salvini»

Lecce, la scritta shock «Non sparare a salve, spara a Salvini» è stata cancellata

 

Il Biancorosso

LA PARTITA
Il meglio di Palmese-Baritutte le emozioni biancorosse

Il meglio di Palmese-Bari
tutte le emozioni biancorosse

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaQuote rosa
Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

 
TarantoInquinamento ex Ilva
Il Comune di Taranto discute di ambiente: presente Emiliano

Il Comune di Taranto discute dell'aumento della diossina: presente Emiliano

 
LecceLa protesta
Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

 
HomeL'operazione dei cc
Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

 
GdM.TVLo spettacolo sportivo
Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

 
HomeIl caso
Bari, acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

Gioia del Colle, beve al bar acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

 
HomeL'inchiesta
La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

 
BrindisiI funerali
L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

 

Nel mirino della criminalità

Lecce, nuova «sfida» al prete antimafia Don Coluccia

Il sindaco Gravante: «Furto sospetto poco prima dell’arrivo di don Antonio Coluccia»

Lecce, nuova «sfida» al prete antimafia Don Coluccia

LECCE - Ladri in Comune poco prima della visita in paese del prete antimafia. Ignoti hanno «visitato» nella notte tra lunedì e martedì la sede municipale di via Roma, a poche ore dall’incontro con don Antonio Coluccia, il sacerdote originario di Specchia messo di nuovo sotto scorta dopo il reiterarsi di episodi che lo hanno visto oggetto di minacce.
Un fatto anomalo che sin da subito è stato accostato all’arrivo di don Tony. Il quale non si è certo fatto intimidire dall’accaduto e si è presentato in perfetto orario ieri sera nelle sale del palazzo baronale, sede dell’evento.

I malviventi, di certo esperti, hanno agito nottetempo, se è vero che nella serata di lunedì, gli amministratori comunali sono andati via dal municipio attorno alle 20, lasciando tutto in ordine. Dopo avere saltato un cancello laterale all’edificio, i malviventi si sono introdotti nel palazzo comunale forzando una porta: una volta dentro, hanno potuto agire in maniera indisturbata e già sapendo cosa fare.
Messo scompiglio in molte stanze del primo e del piano terra, i ladri hanno provveduto a rendere inefficaci le telecamere interne di videosorveglianza spostando i panelli di cartongesso del controsoffitto e i collegamenti del circuito di sicurezza: un’azione minuziosa, se è vero che hanno dovuto anche smontato i fari appesi al soffitto, avendo cura di lasciarli per terra senza danneggiarli.

I delinquenti hanno quindi asportato e portato via la macchina e il server utilizzati per la stampa delle carte d’identità elettroniche e tre vecchi Mac. E prima di togliere il disturbo, sono entrati negli uffici della Polizia municipale e rubato il supporto delle registrazioni delle telecamere: nulla è stato lasciato al caso.
«Un episodio allarmante e anomalo – le parole del sindaco Monica Gravante – che di certo da subito ho messo in collegamento con la venuta in paese di don Antonio Coluccia. Anche se, c’è da dire che, nell’ultimo periodo – ha continuato il primo cittadino – diversi municipi sono stati visitati dai ladri. Pare strano, però, che i ladri si siano disinteressati della cassaforte o di una quindicina di computer nuovi allocati nella biblioteca, che pure – la conclusione – hanno visitato». Il furto è stato scoperto nella mattinata di ieri, all’arrivo dei primi dipendenti comunali. Il sindaco Gravante ha inoltrato formale denuncia alla Polizia del commissariato di Otranto, competente per territorio. Effettuati i rilievi del caso, i poliziotti sono impegnati a risalire agli autori dello strano furto. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400