Sabato 23 Marzo 2019 | 15:32

NEWS DALLA SEZIONE

A san Cataldo (Le)
Bombe della Seconda Guerra Mondiale trovate su spiaggia in Salento: distrutte

Bombe della Seconda Guerra Mondiale trovate su spiaggia in Salento: distrutte

 
Al confine con San Donaci
Campi S.na, cade in un pozzo di 4 metri, 64enne salvato dopo ore dai pompieri

Campi S.na, cade in un pozzo di 4 metri, 64enne salvato dopo ore dai pompieri

 
A lecce
Violentò figlia minorenne, ambulante condannato

Violentò figlia minorenne, ambulante condannato

 
La foto
Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a Salve, spara a Salvini»

Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a salve, spara a Salvini»

 
La mobilitazione
Xylella, da domani presidio permanente degli agricoltori a Lecce

Xylella, da domani presidio permanente degli agricoltori a Lecce

 
Il caso
Lecce, truffe ad Inps e Agenzie delle entrate: due indagati

Lecce, truffe ad Inps e Agenzie delle entrate: due professionisti salentini arrestati

 
L'iniziativa
Salento, ecco i maratoneti spazzini: sport contro gli zozzoni

Salento, ecco i maratoneti spazzini: sport contro gli zozzoni

 
Emergenza batterio killer
Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

 
Nel Leccese
Trepuzzi: furto al Comune nella notte, rubati 7 computer

Trepuzzi: furto al Comune nella notte, rubati 7 computer

 
A lecce
Statua S.Oronzo, procede restauro: «È molto deteriorata»

Statua S.Oronzo, procede restauro: «È molto deteriorata»

 
Nel Leccese
Presicce, bimbo dimenticato sullo scuolabus, salvato dopo 5 ore

Presicce, bimbo dimenticato sullo scuolabus: salvato dopo 5 ore

 

Il Biancorosso

IL REBUS
Come sostituire Hamlili?Le soluzioni di Cornacchini

Come sostituire Hamlili?
Le soluzioni di Cornacchini

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaUn 72enne
Carapelle, voleva farsi saltare in aria e uccidere tutti i condomini: arrestato

Carapelle, voleva farsi saltare in aria e uccidere tutti i condomini: arrestato

 
BariI fatti nel 2015
Soldi in cambio di voti: confermate condanne 5 baresi affiliati al clan Di Cosola

Soldi in cambio di voti: confermate condanne 5 baresi affiliati al clan Di Cosola

 
LecceA san Cataldo (Le)
Bombe della Seconda Guerra Mondiale trovate su spiaggia in Salento: distrutte

Bombe della Seconda Guerra Mondiale trovate su spiaggia in Salento: distrutte

 
TarantoDivieto di avvicinamento
Taranto, aggredisce la sorella perché geloso del fidanzato

Taranto, aggredisce la sorella perché geloso del fidanzato

 
BrindisiGuidava l'auto del padre
I cc lo fermano, rifiuta test antidroga: trovato con hashish

I cc lo fermano, rifiuta test antidroga: trovato con hashish

 
MateraPer porto d'armi bianche
Pisticci, coltelli e tirapugni nello zaino: denunciato 20enne

Pisticci, coltelli e tirapugni nello zaino: denunciato 20enne

 
BatParla un imprenditore
Andria, cartelloni pubblicitari non a norma: la denuncia

Andria, cartelloni pubblicitari non a norma: la denuncia

 
PotenzaEnergia e polemiche
Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

 

In via Giammatteo

Lecce, si fingono poliziotti e rapinano ristoratore: via con la fuoriserie

L'uomo era alla guida di una Bmw 640 coupè da 100mila euro: gli hanno intimato l'alt con una paletta, poi si è reso conto del tranello

Lecce, si fingono poliziotti e rapinano ristoratore: via con la fuoriserie

Fermato in strada da finti poliziotti viene aggredito e rapinato dell’auto. Una vettura che vale circa centomila euro.
È successo ieri intorno alle 17.30 in via Giammatteo. La vittima è un ristoratore.

L’uomo era alla guida della sua Bmw 640 coupè quando è stato affiancato da un’auto di colore scuro, probabilmente una Fiat Bravo. Il passeggero ha abbassato il finestrino ed ha estratto una paletta, simile a quella in uso alle forze dell’ordine, per invitare il ristoratore a fermarsi. Pensando che si trattava di un normale controllo, l’uomo è sceso dalla sua auto. Gli è bastato poco per comprendere che era caduto in un tranello, che si trovava di fronte a malviventi e non, invece, a rappresentanti delle forze dell’ordine. Il ristoratore, infatti, è stato strattonato e spinto. Il malvivente ne ha approfittato per salire a bordo della sua Bmw alla guida della quale si è allontanato. Altrettanto velocemente si è dileguata la Fiat Bravo condotta dal complice che ha scortato la Bmw coupè, dirigendosi verso la Tangenziale.

L’allarme è scattato poco dopo. I carabinieri, informati dell’accaduto, si sono messi subito alla ricerca dei malviventi e della Bmw 640 coupè.

Nel frattempo il ristoratore è stato accompagnato negli uffici del comando dei carabinieri per fornire descrizioni e ogni altro elemento utile per risalire all’identità dei due malviventi.

Il valore dell’auto - come si diceva - si aggira intorno ai centomila euro. È ragionevole supporre che il colpo sia stato preparato con cura e che i malviventi seguivano gli spostamenti del ristoratore per poi bloccarlo nel luogo ritenuto ideale per compiere una rapina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400