Giovedì 18 Aprile 2019 | 20:39

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
Nel Leccese
Scambio di sesso e voti: condannati ex amministratori Porto Cesareo

Scambio di sesso e voti: condannati ex amministratori Porto Cesareo

 
A campi Salentina
Intrappolato con auto nel passaggio a livello: paura per anziano

Intrappolato nel passaggio a livello: paura per anziano

 
Giovedì Santo
Lecce, mons. Seccia laverà piedi a detenuti in carcere Lecce

Lecce, mons. Seccia laverà piedi a detenuti in carcere

 
La vertenza
San Cesario, sigilli a Mercatone Uno a vigilia dello sciopero

San Cesario, sigilli a Mercatone Uno a vigilia dello sciopero

 
Preso dai Cc
Matino, minacciava la madre per avere i soldi: in cella 37enne

Matino, minacciava la madre per avere i soldi: in cella 37enne

 
Il caso
Parabita, lettera di minacce in Comune nel mirino i tre commissari

Parabita, lettera di minacce in Comune nel mirino i tre commissari

 
L'incidente
Lecce, contro un muro con la Porsche: muore imprenditore 40enne

Lecce, contro un muro con la Porsche: muore imprenditore 40enne

 
Il caso
Omicidio Noemi, fissato al 22 maggio il processo d'appello per fidanzato killer

Omicidio Noemi, fissato al 22 maggio il processo d'appello per fidanzato killer

 
All'Università del Salento
Da Lampedusa alla laurea: storia di Sajjad, neoingegnere

Da Lampedusa alla laurea: storia di Sajjad, neoingegnere

 
Nel leccese
Botte all'anziano zio disabile di cui era tutore: arrestato 63enne a Surbo

Botte all'anziano zio disabile di cui era tutore: arrestato 63enne a Surbo

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
PotenzaLa curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto

 
LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

Gli imprenditori turistici si alleano

Gallipoli, svolta per il turismo locale: nasce «Rete Imprese Salento»

Mauro Della Valle nominato presidente. La premessa: «Bisogna rivalutare un’immagine incrinata da tante polemiche»

Gallipoli,  svolta per il turismo locale: nasce «Rete Imprese Salento»

GALLIPOLI - È nata «Rete Imprese Salento», realtà associativa nel settore del turismo. Riunisce dieci tra i più importanti imprenditori gallipolini, impegnati in settori diversi - strutture alberghiere, accoglienza, stabilimenti balneari, movida - che hanno scelto come presidente Mauro Della Valle, allo scopo di prevenire sospetti di conflitti d’interesse nei rapporti con il Comune. Una costituzione salutata con favore dall’amministrazione comunale.

Le posizioni sono diventate pubbliche nel corso dell’incontro svoltosi presso il Museo diocesano «Monsignor Vittorio Fusco», dove Della Valle ha rimarcato che i 10 soci fondatori rappresentano circa 40 aziende, danno lavoro a circa 3000 persone ed hanno a loro volta costituito una società con atto notarile. «Vogliamo fare rete - ha detto - per poterci porre come interlocutore credibile e affidabile nei confronti degli enti pubblici locali e dell’opinione pubblica. L’obiettivo è quello di rivalutare un’immagine della città fortemente incrinata da tantissime polemiche e da un trend negativo che, per quanto ancora non preoccupante, risulta essere comunque un segnale da non sottovalutare. Siamo pronti a offrire il nostro contributo alle amministrazioni, a partire da quella comunale, con cui dialogheremo. Intendiamo partecipare come unico soggetto ai prossimi appuntamenti nazionali e internazionali e ad aiutare i Comuni nell’intercettare i diversi finanziamenti che l’Unione Europea mette a disposizione del turismo. Al Comune e alla Regione, però, chiediamo di rilanciare conferenze di servizi e accordi di programma e di potere operare con regole chiare e soprattutto certe».

La Rete può contare sulla consulenza di un esperto come Enrico Paolini, docente di marketing turistico presso l’Università di Teramo e profondo conoscitore della realtà salentina, nonché - agli effetti del reperimento delle risorse - del docente della Iulm Andrea Pollarini. Il professore Paolini, anticipando che alcune proposte sono già allo studio, ha valutato che il turismo cittadino è maturo per essere concorrenziale. «Comune e Regione, però, devono essere - ha detto - interlocutori solidi, devono decidere quali prodotti turistici intendono incentivare. Soltanto in questo modo si può pensare di realizzare un programma di investimenti in termini di personale, eventi e promozione. La priorità sarà un piano marketing, perché c’è un problema di reputazione della città che, a torto o a ragione, qualcuno ha messo in discussione. La forza di questo territorio è proprio quella di offrirsi come meta capace di mettere insieme più target. E questo è anche un merito degli imprenditori, che quindi meritano rispetto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400