Sabato 17 Novembre 2018 | 01:52

NEWS DALLA SEZIONE

A Montesano Salentino (Le)
Albergo per migranti va a fuoco, sei intossicati

Albergo per migranti va a fuoco, sei intossicati

 
La seconda vittima
Esplosione in fabbrica fuochi d'artificio a Lecce, morto il secondo operaio

Esplosione in fabbrica fuochi d'artificio a Lecce, morto il secondo operaio

 
L'indagine a Lecce
Inquinamento falda sotto il gasdotto: perquisiti cantieri e sedi Tap, 3 indagati

Cantiere Tap, falda inquinata: sequestro atti, 3 indagati
Lezzi: pronti a fermare i lavori

 
A Castrignano Dei Greci (LE)
Madre denuncia la scomparsa del figlio: lui è in prigione in Svizzera

Madre denuncia la scomparsa del figlio: lui è in prigione in Svizzera

 
La decisione
Gasdotto Tap, il Tar conferma lo stop lavori a San Basilio

Gasdotto Tap, il Tar conferma lo stop lavori a San Basilio

 
Nell’ex convento Francescani Neri
Specchia, nasce la «Casa di Noemi» per contrastare la violenza e il bullismo

Specchia, nasce la «Casa di Noemi» per contrastare la violenza e il bullismo

 
La maxi-inchiesta di Bari
Blitz su scommesse online, indagato imprenditore salentino: faceva da prestanome al clan

Blitz su scommesse online, indagato imprenditore salentino: faceva da prestanome al clan

 
Dopo una perquisizione
Finto dentista dal 2015: cc sequestrano studio medico a Lecce davanti ai pazienti

Finto dentista dal 2015: cc sequestrano studio medico a Lecce davanti ai pazienti

 
Tragedia sfiorata
Lecce, minaccia di lanciarsi nel vuoto dal tribunale: salvato

Lecce, minaccia di lanciarsi nel vuoto dal tribunale: salvato

 
I controlli
Lecce, blitz in pescheria: sequestrati 35 chili di pesce e multa da oltre mille euro

Lecce, blitz in pescheria: sequestrati 35 chili di pesce e multa da oltre mille euro

 
Ambiente
Lecce, una strana pioggia gialla «macchia» Soleto: Procura al lavoro

Strana pioggia gialla a Soleto: Procura al lavoro

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

No del gip a dissequestro

Tap, il cantiere resta sequestrato
Costa: giovedì decide il Governo

Confermati i sigilli al cluster 5, l'area di 4 ettari dove furono espiantati 477 ulivi. I lavori in quel tratto non possono continuare

Tap, il cantiere resta sequestratoCosta: giovedì decide il Governo

MELENDUGNO (LECCE) - Il cantiere Tap resta sotto sequestro. Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Lecce Cinzia Vergine ha firmato un’ordinanza in cui rigetta la richiesta di dissequestro avanzata dalla multinazionale. Il cantiere in località «Le Paesane» è stato sottoposto a sequestro probatorio il 27 aprile scorso. Si tratta, in particolare, di un’area di circa quattro ettari, nel cosiddetto «cluster 5», un pezzo del più ampio tracciato del gasdotto della Trans Adriatic Pipeline (Tap) che, una volta approdato lungo la costa nord di San Foca, si estenderà per circa otto chilometri all’interno del territorio di Melendugno. Di fatto, finché persiste il sequestro, i lavori di quel tratto non potranno proseguire.

Nel «cluster 5» Tap aveva espiantato 477 ulivi per poter procedere alla posa di un tratto di condotta: subito dopo arrivarono i sigilli disposti dal procuratore capo Leonardo Leone De Castris e dal sostituto Valeria Farina Valaori per presunte violazioni alle prescrizioni previste nel decreto di Valutazione di impatto ambientale.

Intanto il ministro dell'Ambiente, Costa, ha annunciato che entro giovedì arriverà la decisione del Governo. «Sto preparando un dossier per il Premier Conte» ha detto il ministro riferendosi alle integrazioni presentate alcuni giorni fa dal sindaco di Melendugno. Tuttavia ci ha tenuto a precisare, senza fatti nuovi e clamorose illegittimità, la procedura andrà avanti.

Dall’altra parte dell’Adriatico, l’Albania guarda con molto interesse alle decisioni del governo gialloverde in tema di Gasdotto Trans-Adriatico (Tap). Lì - stando al sito ufficiale (www.tap-ag.it) - il territorio ospiterà 215 dei complessivi 773 chilometri di tubo (da 1,2 metri di diametro nella parte emersa e da 0,91 metri nella parte sottomarina). E sono così a buon punto che, proprio un paio di giorni fa, sono iniziati i lavori della condotta sommersa, che fornirà all’Europa - via Italia, Albania e Grecia - il metano proveniente dai giacimenti azeri

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400