Venerdì 22 Marzo 2019 | 05:10

NEWS DALLA SEZIONE

Emergenza batterio killer
Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

 
Nel Leccese
Trepuzzi: furto al Comune nella notte, rubati 7 computer

Trepuzzi: furto al Comune nella notte, rubati 7 computer

 
A lecce
Statua S.Oronzo, procede restauro: «È molto deteriorata»

Statua S.Oronzo, procede restauro: «È molto deteriorata»

 
Nel Leccese
Presicce, bimbo dimenticato sullo scuolabus, salvato dopo 5 ore

Presicce, bimbo dimenticato sullo scuolabus: salvato dopo 5 ore

 
Il fatto nel 2015
Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

 
Il 25 marzo
Xylella, ministro Lezzi convoca incontro con sindaci del Salento

Xylella, ministro Lezzi convoca incontro con sindaci del Salento

 
I dati
Unisalento, rettore: «Immatricolazioni cresciute del 7,5%»

Unisalento, rettore: «Immatricolazioni cresciute del 7,5%»

 
La storia
Lecce, un chirurgo da Manchester per unire esofago e intestino di un bambino

Lecce, un chirurgo da Manchester per unire esofago e intestino di un bambino

 
La novità
Lecce, a 14 anni inventano start-up «cartacea»: nei segnalibri Ronaldo, Icardi, Einstein e Walt Disney

Lecce, a 14 anni inventano start-up «cartacea»: nei segnalibri Ronaldo, Icardi, Einstein e Walt Disney

 
Battuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 
Suonando il clacson
Lecce: mette in fuga 2 uomini che stavano pestando un terzo, eroica docente universitaria

Lecce: mette in fuga 2 uomini che stavano pestando un terzo, eroica docente universitaria

 

Il Biancorosso

LA NOTIZIA
Vi ricordate lo steward della Turris?Condannato a cinque anni di Daspo

Vi ricordate lo steward della Turris?
Condannato a cinque anni di Daspo

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'omicidio
Mattinata, ammazzata a fucilate vicino casa boss del clan Romito

Mattinata, boss clan Romito ammazzato a fucilate vicino casa

 
BariComune
Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

 
LecceEmergenza batterio killer
Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

 
PotenzaLa foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Materail «diplomificio» dello jonio
Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 

Sviluppo del territorio

Turisti in Salento, si cambia: target alto e più stranieri

Il primo bilancio dopo l'estate 2018: «I forestieri aumentati del 10 per cento nei primi 7 mesi dell’anno»

Turismo nel Salento

LECCE - Internazionale e di target alto: il turismo salentino comincia a prendere una nuova fisionomia. Lo dicono i dati regionali sugli arrivi e sulle presenze, per quanto ancora provvisori e parziali. Lo confermano gli operatori del settore, in una domenica (quella di ieri) che ha regalato sulla costa salentina una giornata tra le migliori della stagione estiva, sia sotto il profilo del tempo sia delle presenze al mare.

Proprio in spiaggia, sia lungo il litorale jonico sia adriatico, si notano ancora molti forestieri.
«La Puglia cresce - fa sapere l’assessore regionale all’Industria turistica e culturale, Loredana Capone - Cresce soprattutto la destagionalizzazione, il turismo straniero e quello di alta fascia, secondo gli obiettivi programmati, sui quali operatori e città si stanno impegnando. Ma mi sembra che ancora di più si può fare, perchè sono gli obiettivi che consentono sicuramente una maggiore qualità del settore e una maggiore incidenza sul pil del turismo come settore di sviluppo economico».
«Questo risulta confermato da tutti i dati che abbiamo ad oggi» aggiunge l’assessore Capone, precisando che, riguardo i dati su arrivi e presenze sono stati forniti dall’80 per cento delle strutture.
Comunque, ricorda l’assessore regionale, nei primi sette mesi dell’anno, secondo dati provvisori e parziali, è stato registrato un aumento del 10 per cento sia degli arrivi sia delle presenze degli stranieri. In lieve calo, invece, gli italiani, con meno 2,2 per cento degli arrivi e meno 0,8 per cento delle presenze.

In totale, c’è stato un aumento dell’1,5 per cento degli arrivi e un più 1,9 per cento delle presenze rispetto allo steso periodo dell’anno scorso. Non solo. «Abbiamo registrato ben 2,3 punti percentuali in più del tasso d’internazionalizzazione dell’incoming» aggiunge Loredana Capone.

Ma, lungo la costa, qualche flessione c’è stata. Un dato già anticipato nei mesi scorsi dagli stessi imprenditori balneari. «Dopo un mese di giugno eccezionale - dice Vito Vergine, presidente di Sib-Confcommercio, titolare delle “Maldive del Salento” - c’è stato un calo ad agosto. Soprattutto c’è stato un calo delle presenze nelle strutture ricettive nelle località di mare in favore dei centri storici dell’entroterra. I turisti sono stati spinti a preferire i paesini - ritiene Vergine - probabilmente anche a causa dai prezzi eccessivi e dall’inadeguatezza delle abitazioni della fascia costiera».
D’altra parte, aggiunge, «questo lo abbiamo sempre detto, così come abbiamo sempre auspicato un ridimensionamento delle presenze ad agosto, fino ad ora sempre sbilanciato rispetto agli altri mesi estivi che, così, finiva per incidere negativamente sull’intero assetto ambientale, strutturale, sociale del territorio».

«Come dare torto a chi sceglie di soggiornare nei piccoli centri - considera ancora - dove gli affitti costano meno rispetto al mare e si vive meglio il rapporto con il territorio? Si ha la sensazione di una maggiore autenticità, per esempio, facendo colazione al baretto in piazza piuttosto che in spiaggia o in albergo».
Il rappresentante degli imprenditori balneari di Confcommercio - circa 170 - non dimentica che è stata un’estate impegnativa sulle spiagge, soprattutto quelle del versante jonico, tra sigilli, chiusure, divieti. «Se vogliamo essere destinazione turistica dobbiamo rientrare nelle regole - è l’auspicio - e invertire le consuetudini negli uffici pubblici e nei servizi: ad agosto, se vogliamo offrire la qualità, bisogna lavorare».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400