Mercoledì 10 Agosto 2022 | 13:26

In Puglia e Basilicata

Sulla Lecce-San Cataldo

Ciclista in fin di vita su cavalcavia, forse auto pirata

ospedale Vito Fazzi di Lecce

L'uomo, 72 anni, è stato trovato in una pozza di sangue. Ora è in coma all'ospedale Vito Fazzi di Lecce

05 Settembre 2018

Redazione online

Un ciclista di 72 anni è stato trovato in fin di vita questa mattina a Lecce sul cavalcavia che collega viale Giovanni Paolo II alla Lecce-San Cataldo. L'anziano, che è stato ritrovato alle prime luci dell’alba in una pozza di sangue, è ora in coma, ricoverato all’ospedale cittadino Vito Fazzi. Sull'accaduto sono in corso indagini da parte della polizia locale.
Sulla bici dell’uomo, originario di Lecce, non ci sono segni di impatto, il che escluderebbe che sia stato travolto da un’auto pirata. L’ipotesi che si sta verificando è che l’anziano possa avere perso il controllo della bici, cadendo rovinosamente sull'asfalto, a causa del transito ravvicinato di un altro mezzo. Sul posto, in seguito ad una segnalazione arrivata al numero di pronto intervento, sono arrivati i sanitari del 118. La bicicletta dell’anziano è stata sequestrata dalla Polizia locale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725