Mercoledì 22 Settembre 2021 | 03:46

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Il progetto

Lecce, un nuovo parcheggio in Piazza Mazzini con 50 posti

La struttura interrata disporrà di 50 posti, raddoppiabili con stalli elevabili

Piazza Mazzini a Lecce

Piazza Mazzini a Lecce

Un nuovo parcheggio interrato per la sosta a rotazione in piazza Mazzini. Cinquanta posti auto che potranno diventare cento, attraverso un sistema meccanico di stalli elevabili. E’ un contributo importante quello che Arca Sud Salento si prepara a dare alla città, in un’area dove il fabbisogno di parcheggi sembra non essere mai sufficiente proprio per l’alta densità di negozi, uffici, attività ricettive e studi professionali che attirano quotidianamente un enorme flusso di cittadini e visitatori.

Nella prospettiva di mettere a disposizione questa struttura, l’ex Istituto per le case popolari (ora Arca Sud Salento) presieduto da Alberto Chiriacò, ha pubblicato un “avviso esplorativo” per raccogliere le manifestazioni di interesse delle società specializzate nella gestione della sosta. Il primo passo per la procedura di affidamento in concessione del vasto locale interrato con ingresso da via Braccio Martello, per il quale è già stato elaborato un progetto esecutivo di adeguamento alla normativa antincendio allo scopo di renderlo agibile. All’interno dell’avviso, accanto al parcheggio, Arca Sud metterà a disposizione dei gestori anche un locale commerciale ora in disuso all’interno della galleria, che potrà essere funzionale ad attività legate al parcheggio e più in generale alla mobilità urbana ed extraurbana (biglietteria), car sharing e servizi di noleggio. Il locale, che ha una superficie di 34 metri quadri, dispone anche di un “sottonegozio” di 63 metri quadri direttamente collegato con il parcheggio sotterraneo e che consentirà quindi un comodo accesso dalla galleria.

Ovviamente, come detto, la gestione della struttura comporterà innanzitutto l’esecuzione dei lavori di adeguamento alle normative di sicurezza, per un importo di circa 200mila euro. Gli interventi consisteranno in opere murarie, nell’allestimento di idranti, impianto elettrico e segnaletica, nonché di un sistema di segnalazione incendi. Successivamente, si potrà provvedere all’installazione dell’impianto meccanino elevatore, necessario per raddoppiare la disponibilità dei posti auto. L’avviso prevede che gli operatori economici interessati a manifestare l’interesse a partecipare alla procedura negoziata, dovranno far pervenire la propria dichiarazione ad Arca Sud Salento entro e non oltre le ore 12 del 31 ottobre 2018 (si potrà fare tramite Pec all’indirizzo info@cert.iacplecce.it o con la consegna a mano presso l’ufficio protocollo dell’ente, in via S.Trinchese, 61/d). La manifestazione di interesse dovrà essere compilata nei modi e nei termini previsti dall’avviso, disponibile presso l’ente e sul suo sito ufficiale.

«L’obiettivo dell’iniziativa - spiega il presidente di Arca Sud Salento, Alberto Chiriacò - è quello di offrire ai cittadini, agli utenti della galleria e dei negozi, un’opportunità di sosta in una struttura controllata. Un contributo per agevolare la frequentazione dell’area e dare impulso alle attività commerciali». Il meccanismo a cui si pensa è quello di una sosta a rotazione, non onerosa per la prima ora di utilizzo e a pagamento per le ore o frzioni di ore successive, così da evitare fenomeni di lunga sosta. «Certamente - spiega in proposito - puntiamo a mantenere un opportuno “turn over” nella fruzione del parcheggio. La nostra idea non è quella di prevedere abbonamenti o utilizzi di lunga durata, ma incentivare una rotazione funzionale alle esigenze dell’area, alla sua vocazione commerciale. Quindi individueremo quelle modalità che consentano il ricambio nell’uso degli stalli».

Il progetto del parcheggio, spiega Chiriacò, si inserisce in un quadro più generale di valorizzazione del complesso di piazza Mazzini e della galleria, recentemente oggetto di interventi di riparazione e maquillage. Ed in questa prospettiva vi saranno altre novità. «Stiamo pensando ad interventi di arredo verde - anticipa il presidente - ma anche ad una collaborazione con il Comune per il controllo della struttura e ad un progetto di efficientamento energetico, al quale sarà collegata la chiusura degli accessi. Un aspetto necessario per evitare la dispersione del calore in inverno, ma anche un ulteriore elemento per accrescere la sicurezza e l’impatto estetico di una struttura che rappresenta il cuore dell’area commerciale di Lecce».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie