Venerdì 19 Aprile 2019 | 02:16

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
Nel Leccese
Scambio di sesso e voti: condannati ex amministratori Porto Cesareo

Scambio di sesso e voti: condannati ex amministratori Porto Cesareo

 
A campi Salentina
Intrappolato con auto nel passaggio a livello: paura per anziano

Intrappolato nel passaggio a livello: paura per anziano

 
Giovedì Santo
Lecce, mons. Seccia laverà piedi a detenuti in carcere Lecce

Lecce, mons. Seccia lava i piedi a detenuti in carcere

 
La vertenza
San Cesario, sigilli a Mercatone Uno a vigilia dello sciopero

San Cesario, sigilli a Mercatone Uno a vigilia dello sciopero

 
Preso dai Cc
Matino, minacciava la madre per avere i soldi: in cella 37enne

Matino, minacciava la madre per avere i soldi: in cella 37enne

 
Il caso
Parabita, lettera di minacce in Comune nel mirino i tre commissari

Parabita, lettera di minacce in Comune nel mirino i tre commissari

 
L'incidente
Lecce, contro un muro con la Porsche: muore imprenditore 40enne

Lecce, contro un muro con la Porsche: muore imprenditore 40enne

 
Il caso
Omicidio Noemi, fissato al 22 maggio il processo d'appello per fidanzato killer

Omicidio Noemi, fissato al 22 maggio il processo d'appello per fidanzato killer

 
All'Università del Salento
Da Lampedusa alla laurea: storia di Sajjad, neoingegnere

Da Lampedusa alla laurea: storia di Sajjad, neoingegnere

 
Nel leccese
Botte all'anziano zio disabile di cui era tutore: arrestato 63enne a Surbo

Botte all'anziano zio disabile di cui era tutore: arrestato 63enne a Surbo

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
PotenzaLa curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto

 
LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

La festa a Melpignano

Notte della Taranta, l'annuncio del Volo: «L'anno prossimo potremmo esserci noi sul palco»

Il trio di tenori ospiti nel backstage del maxi evento in Salento fanno sognare i fan: «Eravamo curiosissimi di vedere questo grandissimo spettacolo»

Il Volo con LP

Foto Facebook Notte della Taranta pagina ufficiale

LECCE - I cantanti del gruppo 'Il Volò, la scorsa notte nel backstage del Concertone della Notte della Taranta a Melpignano (Lecce), fanno sognare i fan: "Chi lo sa - dicono ai giornalisti - l’anno prossimo potremmo essere su questo palco, sarebbe bellissimo».
«Eravamo curiosissimi di vedere questo grandissimo evento», sottolinea Piero Barone, «mancano ancora 12 mesi e c'è tempo per organizzare la cosa», aggiunge Ignazio Boschetto, «e una canzone al volo si può sempre fare», scherza Gianluca Ginoble.
'Il Volò, composto da due tenori e un baritono, non teme la sfida di adattare il suo genere alla tradizione popolare salentina. «Noi - spiega Barone - abbiamo sempre pensato che la musica non ha confini: si può provare sempre tutto tramite collaborazioni con altri artisti, nuovi stili, senza mai imporre barriere alla musica. Proviamo e vediamo cosa succede».

«E' bello - prosegue Boschetto - vedere come questo evento sia centrato su canti e balli popolari, e come la tradizione si avvicina a tutti, quindi perché non partecipare anche noi? Sarebbe un grande piacere». «E' sicuramente meglio se cantiamo e non balliamo - rileva Ginoble - magari possiamo fare una versione 'pizzicata' di una nostra canzone. Questa è una cultura famosa in tutto il mondo, è un qualcosa che ti entra dentro e ti fa ballare».
«La forza della musica - puntualizza infine Barone - è vedere queste migliaia di persone che sono qui stanotte, unite, ballare tutte insieme». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400