Martedì 19 Marzo 2019 | 02:54

NEWS DALLA SEZIONE

Battuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 
Suonando il clacson
Lecce: mette in fuga 2 uomini che stavano pestando un terzo, eroica docente universitaria

Lecce: mette in fuga 2 uomini che stavano pestando un terzo, eroica docente universitaria

 
La sentenza
Gallipoli, parcheggio stadio a società calcio senza gara: condannato ex sindaco

Gallipoli, parcheggio stadio a società calcio senza gara: condannato ex sindaco

 
Le primarie
Lecce, corsa a tre nel centrodestra per la candidatura a sindaco: si vota fino alle 21

Lecce, corsa a tre nel centrodestra per la candidatura a sindaco: voto sino alle 21

 
Sulla circonvallazione
A fuoco negozio di articoli per le feste, paura a Lecce nella notte

A fuoco negozio di articoli per le feste, paura a Lecce nella notte

 
I dati del 2018
Lecce, più sentenze che ricorsi: «Ma mancano i magistrati»

Lecce, al Tar più sentenze che ricorsi: «Ma mancano i magistrati»

 
Il furto
Lecce, rubati mezzi per centinaia di migliaia di euro a una ditta: trovati nel Foggiano

Lecce, rubati mezzi per centinaia di migliaia di euro a una ditta: trovati nel Foggiano

 
Batterio killer
Xylella, la protesta di Coldiretti Puglia con i trattori a Lecce

Xylella, la protesta di Coldiretti Puglia con i trattori a Lecce: «Di Gioia dimettiti»

 
sos dal salento
Xylella a Lecce, Minerva scrive a Conte ed Emiliano

Xylella a Lecce, Minerva scrive a Conte ed Emiliano

 
In Salento
Matita appuntita sulla sedia in classe, studente operato

Matita appuntita sulla sedia in classe, studente operato

 
Il caso
Tre infarti e un'emorragia: in Veneto 34enne salentina muore dopo il parto

Tre infarti e un'emorragia: in Veneto 34enne salentina muore dopo il parto

 

Il Biancorosso

LE PAGELLE
Iadaresta aumenta il peso offensivoPozzebon grigio: neanche un tiro

Iadaresta aumenta il peso offensivo
Pozzebon grigio: neanche un tiro

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa visita
Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

 
TarantoIncidente stradale
Scontro a Crispiano: muore una maestra di 46 anni, insegnava a Martina

Scontro a Crispiano: muore maestra di 46 anni. Altro incidente a Manduria: muore 78enne

 
HomeUdienza preliminare
Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

 
PotenzaI controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
BatL'inchiesta di Lecce
Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

 
BrindisiIn pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

In Salento

Giro di vite sulle scommesse: chiuse 5 sale

Saracinesche abbassate a tempo indeterminato, dopo i controlli, nei comuni di Gallipoli, Copertino e Cutrofiano

Giro di vite sulle scommesse: chiuse 5 sale

LECCE - I carabinieri setacciano il Salento e chiudono i battenti di cinque tra centri scommesse e circoli irregolari.

Con un’operazione coordinata dal comando provinciale dell’Arma, i militari hanno intimato la cessazione delle attività, a tempo indeterminato, nei confronti di due sale giochi e un circolo privato di Gallipoli. Sospensione, invece, per una sala giochi ubicata a Cutrofiano, e per un’altra di Copertino.

A Gallipoli, nel mirino dei carabinieri, sono finite le attività ubicate in via Lazzari, in Galatone e via Kennedy. A Copertino, invece, un centro in via Corsica. A Cutrofiano, invece, ad essere stato interessato è stata una attività in viale della Costituzione.

L’operazione è stata la naturale conseguenza di una precedente attività ispettiva svoltasi tra l’1 e il 4 luglio scorso, effettuata negli esercizi pubblici con annessa raccolta di scommesse sportive. A sale gioco e circoli era già stata contestata la violazione dell’ex articolo 7 della legge regionale 43 del 2013 che regola le attività di scommesse svolte nei pressi di luoghi culto, centri di aggregazione o edifici scolastici, e obbliga a una distanza minima di 500 metri da essi. Il successivo sopralluogo, poi, ha determinato il provvedimento più restrittivo.

Nello specifico, a Gallipoli, i tre centri per i quali è scattata la chiusura avevano violato l’articolo 7 della legge regionale, inoltre «avevano messo a disposizione della clientela postazioni e pc collegati al web per consentire l’accesso a siti che offrono giochi con vincite in denaro.

Complessivamente, nei giorni scorsi, sono state 20 le attività controllate tra Gallipoli, Copertino, Cutrofiano, Nardò, Galatina, Galatone e Aradeo, e sanzionate con multe che partono da 3mila e 333 euro fino ad arrivare a 6 mila e 666 euro.

In particolare a 13 strutture era stata contestata la vicinanza a luoghi sensibili, ad altre sei la messa a disposizione della clientela di postazioni di personal computer collegati al web, che consentono l’accesso a siti che offrono giochi con vincite in denaro (tra cui scommesse sportive, videopoker e newslot)

Il totale delle sanzioni supera i 63mila euro e per tutti è scattata la segnalazione ai municipi di competenza e alla questura di Lecce per l’adozione dei dovuti provvedimenti nei confronti dei titolari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400