Martedì 18 Settembre 2018 | 17:06

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

lecce

«Papà mi ha picchiato»
16enne chiede aiuto alla prof

Il ragazzo, studente di un istituto tecnico, è ricoverato al Fazzi. Indaga la polizia

«Papà mi ha picchiato» 16enne chiede aiuto alla prof

Fabiana pacella

«Sono stato picchiato da papà».

È suonato più o meno così il grido d’allarme che uno studente di 16 anni, ha lanciato ieri mattina a una docente e la dirigente dell’Istituto Tecnico De Pace di Lecce, dove frequenta il terzo anno.

Si è presentato a scuola malconcio, con evidenti segni di percosse, spaventato ma pieno di coraggio. Il coraggio di chiedere aiuto e squarciare un velo su una condizione di paura vissuta troppo a lungo tra le mura domestiche.

Questo il suo racconto. Gli agenti della questura di Lecce la verificheranno, parola per parola. E segno per segno. Quelli che lo studente aveva sul corpo.

Anche le tracce ematiche presenti sulla maglia che l’adolescente indossava saranno oggetto d’indagine. Un lavoro complesso e delicato perché c’è di mezzo un minore.

Stando a quanto raccontato dalla presunta vittima, di origini asiatiche ma residente a Lecce col padre, commerciante, i fratelli e la sorellina minore, botte e minacce in casa sono all’ordine del giorno da tempo.

Mercoledì sera, un’altra furibonda lite con l’uomo che dovrebbe proteggerlo e rassicurarlo e la fuga, per evitare di prendere altre botte. Il ragazzo ha vagato a piedi, per alcuni chilometri e si è appisolato in strada, nei pressi del cimitero comunale.

Stremato e terrorizzato ha provato a chiedere aiuto ad una delle persone di cui più si fida al mondo, la sua insegnate, e le ha telefonato. Senza successo.

Erano le 4 del mattino, il cellulare contattato non era acceso, data l’ora.

Da lì l’idea di tornare a casa, nella speranza che gli animi del genitore si fossero placati.

Niente. Di paura in paura, di violenza in violenza. Altre urla, altre botte e nessuno a prendersi cura di lui. La mamma è lontana, nel Paese d’origine, e probabilmente non è a conoscenza dell’incubo vissuto dai figli.

Il ragazzo non si è perso d’animo, ha deciso di presentarsi a scuola in quelle condizioni, con la maglia sporca e i lividi dappertutto. Ha chiesto subito di parlare con la docente cui è affezionato e con la quale si sente al sicuro e con la dirigente.

Ha raccontato la sua storia, tutta d’un fiato. Era a pezzi, scosso da paura e tristezza, tremava come una foglia. I segni di cui parlava erano evidenti e da scuola non hanno perso tempo.

È immediatamente partita la segnalazione a servizi sociali, 113 e 118, volanti e ambulanze sono giunte subito dopo a scuola.

Il 16enne è stato condotto all’ospedale Vito Fazzi dov’è tuttora ricoverato, e sottoposto ad una serie di accertamenti per verificare la gravità delle ferite riportate e le sue generali condizioni di salute., fisica e psichica.

Che fosse stato picchiato era fuori di dubbio, passato lo choc però sarà necessario verificare che ogni sua parola corrisponda a realtà e garantirgli soprattutto che quanto gli è accaduto non si verifichi mai più.

L’indagine coinvolgerà, con ogni probabilità, tanto la procura ordinaria che quella dei minori, la vittima e il padre – almeno fino a quando non sarà fatta completa chiarezza sull’accaduto -, non condivideranno gli stessi spazi.

In forse anche la posizione dei fratelli dell’adolescente. “Papà picchia sempre anche loro “, avrebbe infatti raccontato nel suo lungo sfogo di dolore.

Confortante, eccellente, il lavoro svolto da docenti e dirigenti dell’istituto. In primis nel riuscire a creare finestre di dialogo e fiducia con i loro ragazzi, in un momento storico in cui questo sembra essere sempre più difficile. E poi per la tempestività nel chiedere l’intervento delle forze dell’ordine e chiedere, proprio come l’alunno, aiuto e chiarezza.

Il ragazzino avrebbe raccontato peraltro, di avere problemi di udito proprio a causa delle percosse subite. Anche questo inquietante dettaglio sarà verificato e riscontrato dalle autorità competenti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Cura sperimentale in Usa per bimba malata grazie ai fondi raccolti in Salento

Cura sperimentale in Usa per bimba malata grazie ai fondi raccolti in Salento

 
Lecce, mancano gli operatori protestano i genitori

Lecce, mancano gli operatori protestano i genitori

 
Si accovaccia sulla statale per un bisogno e viene travolto da un'auto: muore a 50 anni

Si accovaccia sulla statale per un bisogno e viene travolto da un'auto: muore a 50 anni

 
Negramaro, Lele in ospedale: malore a bordo piscina

Negramaro, Lele è grave ma stabile Tutta la band in ospedale

 
Barca si riempie d’acqua e rischia di affondare: salvati tre imprenditori

Barca si riempie d’acqua e rischia di affondare: salvati tre imprenditori

 
Gallipoli, blitz dei carabinieri all'alba per traffico di droga: 11 arresti

Gallipoli, blitz dei carabinieri: 11 arresti per traffico di droga

 
San Foca, mare per i malati di Slaboom di presenze sulla Terrazza

San Foca, mare per i malati di Sla
boom di presenze sulla Terrazza

 
Ripresa della scuola, il messaggiodel vescovo: niente più bullismo

Ripresa della scuola, il messaggio del vescovo: niente più bullismo

 

GDM.TV

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

 
Bari, anziano cade in un pozzoil salvataggio dei Vigili del fuoco

Bari, anziano cade in un pozzo
il salvataggio dei Vigili del fuoco Vd

 
Bari, il raduno dei bikers:moto, birra e tanta musica IL VIDEO

Bari, il raduno dei bikers: moto,
birra e tanta musica fino a sera

 
Grave incidente in via Barisano da Trani: motociclista in codice rosso

Grave incidente in via Barisano da Trani: motociclista in codice rosso

 
Pace fatta tra Emiliano e Nunziante, il governatore: «Grazie Tonino»

Pace fatta tra Emiliano e Nunziante, il governatore: «Grazie Tonino» VD

 

PHOTONEWS