Sabato 13 Agosto 2022 | 22:52

In Puglia e Basilicata

Probabile esplosione di due reperti bellici

Cortina d'Ampezzo, incendio su montagne

Una immagine dell'incendio che si è sviluppato nell'area di Cortina

Una immagine dell'incendio che si è sviluppato nell'area di Cortina

Un incendio di vaste proporzioni si è sviluppato nel pomeriggio sui monti sopra Cortina d'Ampezzo (Belluno), a 600 metri d’altitudine tra la Croda de R'Ancona e Zuoghi

30 Giugno 2019

Redazione online

CORTINA D'AMPEZZO - Un incendio di vaste proporzioni si è sviluppato nel pomeriggio sui monti sopra Cortina d'Ampezzo (Belluno), a 600 metri d’altitudine tra la Croda de R'Ancona e Zuoghi.

La segnalazione è giunta da alcune persone che dal Col Rosà avevano sentito provenire un forte boato e poi avevano visto alzarsi il fumo di un incendio. I Vigili del fuoco, su richiesta di un veloce sopralluogo, hanno attivato l’eliambulanza del Suem 118 di Pieve di Cadore (Belluno), che era intervenuta per il recupero di un’escursionista, e che ha verificato la presenza di una vasta zona in fiamme. Attualmente vi stanno operando i mezzi antincendio.

La segnalazione del rogo ai vigili del fuoco è avvenuto intorno alle ore 14.00. L’incendio si estende per circa 4-5.000 metri quadrati. E’ stata confermata la percezione di alcuni scoppi, probabilmente dovuti all’esplosione di ordigni residuati bellici. Sul posto agiscono l’elicottero «Drago» del comando vigili del fuoco di Venezia e quello del servizio antincendio boschivo regionale veneto, con l’apporto di squadre a terra da Cortina.

Incendio sopra Cortina d'Ampezzo: due reperti bellici esplosi - L'incendio - precisa la Regione - si è sviluppato nell’area di Cortina, sopra il Rifugio Ospitale vicino a Cimabanche. «Stiamo operando - precisa Bottacin - solo con l’intervento dell’elicottero. Per i nostri uomini sarebbe molto pericoloso avvicinarsi. Per questo motivo, raccomandiamo a tutti di non avvicinarsi all’area interessata. Ringrazio fin d’ora tutti coloro che stanno lavorando per circoscrivere le fiamme. Ancora una volta, com'è tradizione - conclude - sono intervenuti con tempestività e con grande perizia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725