Mercoledì 26 Settembre 2018 | 14:17

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

A San Pancrazio salentino

Arrestato nel Brindisino
il genero di Riina
per una truffa del 2009

Proprio qualche giorno prima che il suocero morisse, Antonio Ciavarello aveva fatto parlare di se per una singolare richiesta pubblicata su un sito specializzato con la quale chiedeva un aiuto economico dopo il sequestro di alcune aziende riconducibili alla famiglia

arresto carabinieri

di VINCENZO SPARVIERO

SAN PANCRAZIO (Brindisi) - A qualche giorno dalla morte del capo dei capi, i carabinieri hanno arrestato Antonio - detto Tony - Ciavarello, 43 anni, genero di Totò Riina, originario di Palermo ma residente da anni a San Pancrazio Salentino con la moglie Maria Concetta Riina: una delle figlie del defunto padrino di Cosa nostra.

Ieri sera, dunque, amara sorpresa per Ciavarello che ha ricevuto la visita dei militari dell’Arma della Compagnia di Francavilla Fontana, incaricati di notificare al palermitano un ordine di esecuzione riguardante una condanna per una truffa commessa nel 2009 a Termini Imerese.
Ciavarello sconterà in regime di domiciliari, presso la sua abitazione di San Pancrazio, la parte residua di una pena a sei mesi.

Proprio qualche giorno prima che il suocero morisse, Ciavarello aveva fatto parlare di se per una singolare richiesta pubblicata su un sito specializzato con la quale chiedeva in qualche modo un aiuto economico dopo il sequestro di alcune aziende riconducibili alla famiglia.

Era ottobre quando arrivò il provvedimento di sequestro che - oltre a riguardare le aziende - colpì pure altri beni e conti correnti dei famigliari del capo di Cosa Nostra.

Ciavarello, come si diceva, chiese un aiuto economico pubblicando un annuncio sul sito «Collettiamo». Una richiesta che aveva fatto discutere non poco.

Poi, qualche giorno addietro, Totò Riina è morto e della vicenda non si è più parlato.

Si è parlato invece - e tanto - di quello che è accaduto dopo: delle tante attestazioni di vicinanza ai famigliari del boss, apparse su Facebook.

Lo scorso 17 novembre, il giorno del decesso di Totò Riina, Facebok rimosse d'iniziativa la foto listata a lutto postata da Ciavarello sul proprio profilo. Decine di messaggi di cordoglio provenienti da tutta Italia e dall'estero - come si diceva - accompagnarono il post pubblicato dal genero del boss. Alcuni giorni fa, però, i gestori del social network si sono scusati con Ciavarello, spiegando in una nota che «i post erano stati eliminati per errore» e per questo sono stati ripubblicati.

Anche su questa vicenda i commenti si sono sprecati, a cominciare da quelli dei neo-compaesani di Ciavarello e signora.

Insieme con la moglie Maria Concetta, l’arrestato vive da anni a San Pancrazio Salentino. Ovviamente, la loro presenza non passa certo inosservata per quanto abbiamo mantenuto sempre un profilo basso. Nella chiesa del paese hanno preso la prima comunione i suoi figli e spesso si nota la coppia in giro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bitonto, scoperta base di spaccio con 700gr di droga, 2 arresti

Bitonto, scoperta base di spaccio con 700gr di droga, 2 arresti

 
Bari, l’avv. Filograno candidato sindacodel centrodestra alle prossime elezioni

Elezioni a Bari, l'avv. Filograno
verso la candidatura
a sindaco per il centrodestra

 
Spari vicino scuola quartiere S.Paolo, arrestato il cognato del ferito

Spari vicino scuola al S.Paolo, arrestato il cognato del ferito

 
Prostituzione e droga, sequestrato night club a Rimini, misure cautelari anche a Brindisi

Prostituzione e droga, sequestrato night club a Rimini, misure cautelari anche a Brindisi

 
Operazione antimafia a Cerignola, 2 arresti e perquisizioni

Operazione antimafia a Cerignola, 2 arresti e perquisizioni

 
Bari, auto contro un muro in via Napoli: muore 26enne

Bari, auto contro muro si ribalta
in via Napoli: muore un 26enne

 
Ciancio Sanfilippo, Boccia: «Non tolleriamo errori e passaggi di consegne»

Ciancio Sanfilippo, Boccia: «Non tolleriamo errori e passaggi di consegne»

 
Lezzi: «Per Matera 2019 il governo vuole completare i lavori»

Lezzi: «Per Matera 2019 governo vuole completare lavori»

 

GDM.TV

Buon compleanno Gazzetta del Mezzogiorno: gli auguri dalla Basilicata

130 anni Gazzetta Del Mezzogiorno: l'evento a Potenza

 
Arresti a Foggia e Bari per furti mezzi agricoli: l'operazione

Arresti a Foggia e Bari per furti mezzi agricoli: l'operazione

 
Bari, il coro dei 10mila che cantano: «Bari grande amore»

Stadio San Nicola, il coro dei 10mila canta: «Bari grande amore»

 
Bari, viale Traiano: è cominciata la demolizione del ponte

Viale Traiano a Bari: al via la demolizione del ponte

 
La Sancataldese in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

La Sancataldese (illusa) in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

 
Corteo anrtisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

Corteo antisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

 
Acquaviva, rapinatore di marketincastrato dalla ruggine dell'auto

Acquaviva, rapinatore di market incastrato dalla ruggine dell'auto

 
Razzismo, mazze e cinghie in scontri corteo: ferita eurodeputata

Razzismo, mazze e cinghie in scontri a corteo: ferita eurodeputata

 

PHOTONEWS