Sabato 06 Marzo 2021 | 16:30

NEWS DALLA SEZIONE

il bollettino
Coronavirus, in Puglia 1483 nuovi casi su 10.526 test (14%). Altri 15 decessi, salgono gli attualmente positivi

Coronavirus, in Puglia 1483 nuovi casi su 10.526 test (14%). Altri 15 decessi, salgono gli attualmente positivi

 
il bollettino
Coronavirus, in Basilicata 185 positivi e due decessi

Coronavirus, in Basilicata 185 positivi e due decessi

 
Regione
Puglia, il pasticcio editoriale costa almeno 600mila euro

Puglia, il pasticcio elettorale costa almeno 600mila euro

 
Con la «Uno bianca»
Criminalità, 69 rapine nel Barese in due anni: quattro condanne

Criminalità, 69 rapine nel Barese in due anni: quattro condanne

 
Il caso
Bari, legionella al Policlinico, la Procura insiste: i manager vanno sospesi

Bari, legionella al Policlinico, la Procura insiste: «I manager vanno sospesi»

 
Industria
Basilicata, Regione ferma Tempa Rossa: «L'attività sia in sicurezza»

Basilicata, Regione ferma Tempa Rossa: «L'attività sia in sicurezza»

 
Dia
Lecce, droga dall'Albania da spacciare in tutta Italia: sequestrati beni per 900mila euro e 50kg di sostanze

Lecce, droga dall'Albania da spacciare in tutta Italia: sequestrati beni per 900mila euro e 50kg di sostanze

 
Nuove proposte
Il foggiano Gaudiano trionfa a Sanremo Giovani

Sanremo 2021, il foggiano Gaudiano trionfa nella categoria giovani

 
L'idea
Basilicata, nozze in zona rossa: gli invitati ricevono il pranzo a casa

Basilicata, nozze in zona rossa: gli invitati ricevono il pranzo a casa

 
Dall'8 marzo
Covid 19, Puglia resta in zona gialla e Basilicata in zona rossa: cambiano Campania, Friuli e Veneto

Coronavirus, Puglia resta in zona gialla e Basilicata in zona rossa: cambiano Campania, Friuli e Veneto.
A Bari misure restrittive nel weekend

 
La curiosità
Le si rompono le acque e partorisce di notte in treno: il bimbo nasce sull'Intercity Torino-Lecce

Le si rompono le acque e partorisce di notte in treno: il bimbo nasce sull'Intercity Torino-Lecce

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, ridotta la squalifica di Bianco, ok con Potenza

Calcio Bari, ridotta la squalifica di Bianco, ok con Potenza

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariCon la «Uno bianca»
Criminalità, 69 rapine nel Barese in due anni: quattro condanne

Criminalità, 69 rapine nel Barese in due anni: quattro condanne

 
Foggianel foggiano
Coronavirus, assembramenti sul Gargano: multati 28 giovani

Coronavirus, assembramenti sul Gargano: multati 28 giovani

 
PotenzaIndustria
Basilicata, Regione ferma Tempa Rossa: «L'attività sia in sicurezza»

Basilicata, Regione ferma Tempa Rossa: «L'attività sia in sicurezza»

 
LecceDia
Lecce, droga dall'Albania da spacciare in tutta Italia: sequestrati beni per 900mila euro e 50kg di sostanze

Lecce, droga dall'Albania da spacciare in tutta Italia: sequestrati beni per 900mila euro e 50kg di sostanze

 
TarantoLa storia
Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

 
Brindisiil blitz
Brindisi, riciclaggio e appropriazione indebita: 10 arresti all'alba

Ostuni, scacco a clan per riciclaggio e appropriazione indebita: 9 ordinanze Vd

 
MateraIl caso
Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

 
BatL'emergenza
Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

 

i più letti

Andrà ai «Riuniti»

Policlinico, l'addio di Dattoli
«Lascio l'ospedale in salute»

Il 16 ottobre cambio della Guardia: Ruscitti sarà commissario. Il rettore di Foggia seccato per aver appreso la notizia dalla stampa

Policlinico, l'addio di Dattoli«Lascio l'ospedale in salute»

BARI - Il commissariamento del Policlinico di Bari partirà lunedì 16, e quel giorno - se nel frattempo la Regione avrà raggiunto l’intesa formale con il rettore dell’Università di Foggia - il direttore generale Vitangelo Dattoli dovrebbe insediarsi alla guida dei «Riuniti». Ma per l’arrivo del nuovo dg nell’ex consorziale i tempi non saranno brevissimi: non prima della pubblicazione dell’albo nazionale degli idonei, nel quale il dipartimento Salute spera di trovare un candidato all’altezza. E lunghi sono anche i tempi per lo scorporo del «Giovanni XXIII»: per creare l’ospedale pediatrico autonomo serve infatti una legge, e il ddl di riordino delle Asl non è ancora stato incardinato.

Ieri un convegno sulla responsabilità medica con il deputato dem Federico Gelli, a lungo in predicato di sostituire la Lorenzin al ministero della Salute, è stato l’occasione per il commiato di Dattoli dal Policlinico. «Lascio un ospedale in salute che si è sviluppato sul fronte dell’edilizia, dell’assistenza e dell’organizzazione - ha detto Dattoli davanti a oltre 200 medici e a molti colleghi (tra gli altri Vito Piazzolla della Asl Foggia, don Mimmo Laddaga del Miulli), oltre che al rettore Felice Uricchio e al preside Loreto Gesualdo - . Rimpianti? Nessuno, comprendo che si è chiuso un ciclo e sono pronto a misurarmi con una nuova sfida».

All’appuntamento nell’aula magna di Medicina non ha partecipato il direttore del dipartimento Salute, Giancarlo Ruscitti, che reggerà il Policlinico fino all’arrivo del nuovo dg. E ha dato forfait all’ultimo momento il presidente Michele Emiliano, atteso al convegno per una relazione. Nessuna mossa tattica - dicono però dal suo entourage -, ma solo il protrarsi dell’incontro con don Luigi Ciotti. Non ci sono - è il segnale che arriva dalla giunta - motivi di rottura con Dattoli, tutt’altro: la rotazione dei manager ha un senso e Dattoli viene ritenuto una pedina fondamentale, uno dei migliori direttori generali su piazza, e quindi è la persona giusta per rilanciare i «Riuniti». Questo è il ragionamento che Emiliano ha offerto al rettore di Foggia, Maurizio Ricci, tuttora un po’ seccato per aver appreso dalla stampa della sostituzione di Antonio Pedota.

La partita dei policlinici non chiuderà il discorso sulle Asl, perché dopo l’ok del ministero della Salute alle designazioni per gli Irccs (Silvana Melli a Castellana, Antonio Delvino) il presidente Emiliano dovrebbe pensare a Lecce, Brindisi, Taranto e Bat. Nel frattempo (si veda l’articolo nell’altra pagina) dovrebbe ripartire il disegno di legge per l’accorpamento delle Asl, senza il quale ogni ragionamento di lungo periodo rischia di essere monco. A partire proprio dall’annunciato scorporo del «Giovanni XXIII» dal Policlinico su cui in questi giorni si scontrano varie fazioni: niente legge, niente autonomia del pediatrico. Il nome del nuovo direttore generale del Policlinico non arriverà prima della fine di gennaio. Ma già l’arrivo di Ruscitti, tra due settimane, dovrebbe dare la cifra del tipo di cambiamenti su cui Emiliano vorrebbe spingere.[m.s.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie