Domenica 11 Aprile 2021 | 22:57

NEWS DALLA SEZIONE

Le dichiarazioni
Vaccini Puglia, gruppo FI chiede dimissioni Lopalco. Marti (Lega): «Inadeguatezza pericolo per la comunità»

Vaccini Puglia, gruppo FI chiede dimissioni Lopalco. Marti (Lega): «Inadeguatezza pericolo per la comunità»

 
il bollettino
Coronavirus, in Italia oltre 15mila casi su 253mila tamponi (6,2%). Altri 331 morti, dopo giorni tornano a salire i ricoveri in Intensiva

Covid, in Italia 15mila casi su 253mila test (6,2%). Altri 331 morti, dopo giorni tornano a salire i ricoveri in Intensiva

 
Politica
Michele Emiliano e Antonio Decaro, sfida tra i «big» della sinistra

Michele Emiliano e Antonio Decaro, sfida tra i «big» della sinistra

 
il bollettino
Coronavirus, in Puglia 1359 nuovi casi su 10mila test. 15 decessi, nuovo aumento ricoveri. Da inizio pandemia 2 milioni di tamponi

Coronavirus, in Puglia 1359 casi su 10mila test. 15 decessi, su i ricoveri. Vaccinate oltre 762mila persone

 
Le linee guida
Vaccinazioni over 60 in Puglia: ecco come funzionerà da domani

Vaccinazioni over 60 in Puglia: ecco come funzionerà da domani

 
Sanità
Giornata della Donazione: in Puglia crescono i trapianti nonostante la pandemia

Giornata della Donazione: in Puglia crescono i trapianti nonostante la pandemia

 
Industria
Stellantis «minaccia» la Basilicata

Stellantis «minaccia» la Basilicata

 
Lecce
Corini e il risultato bugiardo: «Un pari sarebbe stato più equo»

Corini e il risultato bugiardo: «Un pari sarebbe stato più equo»

 
L'intervista
Dal Recovery Fund la risposta alla crisi, ma il piano rischia di restare un mistero

Dal Recovery Fund la risposta alla crisi, ma il piano rischia di restare un mistero

 
Nel Tarantino
Palagianello, lo zio «orco» la tiene incatenata in casa e prova a darle fuoco: in carcere

Palagianello, lo zio «orco» la tiene incatenata in casa e prova a darle fuoco: in carcere

 
La circolare
Coronavirus Puglia, da domani vaccino agli over 60 senza prenotazione

Puglia, da domani vaccino a over 60 senza prenotazione «Ma non da subito per tutti» Le linee guida: ecco come funzionerà

 

Il Biancorosso

Il punto
Bari, Carrera a modo suo: «Non tutto da buttare»

Bari, Carrera a modo suo: «Non tutto da buttare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIndustria
Stellantis «minaccia» la Basilicata

Stellantis «minaccia» la Basilicata

 
BrindisiNel Brindisino
Torre Canne, la spiaggia è sempre più accessibile e alla portata di tutti

Torre Canne, la spiaggia è sempre più accessibile e alla portata di tutti

 
TarantoNel Tarantino
Palagianello, lo zio «orco» la tiene incatenata in casa e prova a darle fuoco: in carcere

Palagianello, lo zio «orco» la tiene incatenata in casa e prova a darle fuoco: in carcere

 
BariPolizia Locale
Bari, pizzeria accoglie clienti ai tavoli e comitiva organizza festino in un B&B: pioggia di multe

Bari, pizzeria accoglie clienti ai tavoli e comitiva organizza festino in un B&B: pioggia di multe

 
HomeIncidente mortale
Tragedia a Nardò, scontro tra 3 auto: due morti e 4 feriti

Tragedia a Nardò, scontro fra tre auto: morta 75enne, quattro feriti gravi FOTO

 
MateraIl caso
Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

 
FoggiaIl caso nel Foggiano
Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

 
BatNella Bat
Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

 

i più letti

Andrà ai «Riuniti»

Policlinico, l'addio di Dattoli
«Lascio l'ospedale in salute»

Il 16 ottobre cambio della Guardia: Ruscitti sarà commissario. Il rettore di Foggia seccato per aver appreso la notizia dalla stampa

Policlinico, l'addio di Dattoli«Lascio l'ospedale in salute»

BARI - Il commissariamento del Policlinico di Bari partirà lunedì 16, e quel giorno - se nel frattempo la Regione avrà raggiunto l’intesa formale con il rettore dell’Università di Foggia - il direttore generale Vitangelo Dattoli dovrebbe insediarsi alla guida dei «Riuniti». Ma per l’arrivo del nuovo dg nell’ex consorziale i tempi non saranno brevissimi: non prima della pubblicazione dell’albo nazionale degli idonei, nel quale il dipartimento Salute spera di trovare un candidato all’altezza. E lunghi sono anche i tempi per lo scorporo del «Giovanni XXIII»: per creare l’ospedale pediatrico autonomo serve infatti una legge, e il ddl di riordino delle Asl non è ancora stato incardinato.

Ieri un convegno sulla responsabilità medica con il deputato dem Federico Gelli, a lungo in predicato di sostituire la Lorenzin al ministero della Salute, è stato l’occasione per il commiato di Dattoli dal Policlinico. «Lascio un ospedale in salute che si è sviluppato sul fronte dell’edilizia, dell’assistenza e dell’organizzazione - ha detto Dattoli davanti a oltre 200 medici e a molti colleghi (tra gli altri Vito Piazzolla della Asl Foggia, don Mimmo Laddaga del Miulli), oltre che al rettore Felice Uricchio e al preside Loreto Gesualdo - . Rimpianti? Nessuno, comprendo che si è chiuso un ciclo e sono pronto a misurarmi con una nuova sfida».

All’appuntamento nell’aula magna di Medicina non ha partecipato il direttore del dipartimento Salute, Giancarlo Ruscitti, che reggerà il Policlinico fino all’arrivo del nuovo dg. E ha dato forfait all’ultimo momento il presidente Michele Emiliano, atteso al convegno per una relazione. Nessuna mossa tattica - dicono però dal suo entourage -, ma solo il protrarsi dell’incontro con don Luigi Ciotti. Non ci sono - è il segnale che arriva dalla giunta - motivi di rottura con Dattoli, tutt’altro: la rotazione dei manager ha un senso e Dattoli viene ritenuto una pedina fondamentale, uno dei migliori direttori generali su piazza, e quindi è la persona giusta per rilanciare i «Riuniti». Questo è il ragionamento che Emiliano ha offerto al rettore di Foggia, Maurizio Ricci, tuttora un po’ seccato per aver appreso dalla stampa della sostituzione di Antonio Pedota.

La partita dei policlinici non chiuderà il discorso sulle Asl, perché dopo l’ok del ministero della Salute alle designazioni per gli Irccs (Silvana Melli a Castellana, Antonio Delvino) il presidente Emiliano dovrebbe pensare a Lecce, Brindisi, Taranto e Bat. Nel frattempo (si veda l’articolo nell’altra pagina) dovrebbe ripartire il disegno di legge per l’accorpamento delle Asl, senza il quale ogni ragionamento di lungo periodo rischia di essere monco. A partire proprio dall’annunciato scorporo del «Giovanni XXIII» dal Policlinico su cui in questi giorni si scontrano varie fazioni: niente legge, niente autonomia del pediatrico. Il nome del nuovo direttore generale del Policlinico non arriverà prima della fine di gennaio. Ma già l’arrivo di Ruscitti, tra due settimane, dovrebbe dare la cifra del tipo di cambiamenti su cui Emiliano vorrebbe spingere.[m.s.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie