Domenica 26 Maggio 2019 | 15:17

NEWS DALLA SEZIONE

In piazza
Canosa, incendiata auto di avvocato ex assessore regionale

Canosa, incendiata auto di avvocato ex assessore regionale

 
La sentenza
Xylella, sì del Tar alla zona-cuscinetto «Una scelta basata sui dati scientifici»

Xylella, sì del Tar alla zona-cuscinetto «Una scelta basata sui dati scientifici»

 
Curiosità
Bari, «le donne ora non possono entrare»: code e proteste in un seggio

Bari, «Le donne per ora devono aspettare»: code e proteste in un seggio

 
Mala sanità
«Ceglie Messapica, cala il silenzio sull'ospedale»

Ceglie Messapica, fisiatra in aspettativa: niente riabilitazione dopo incidente

 
Ricerca
Fisica, i ricercatori dell’Università di Bari tornano al Polo Nord

Fisica, i ricercatori dell’Università di Bari tornano al Polo Nord

 
Gli arresti
Ferrandina, pestato a sangue con pietre e bastone da ex moglie ed ex suocero

Ferrandina, pestato a sangue con pietre e bastone da ex moglie ed ex suocero

 
La lettera
Cucchi, minacce a Brindisi: altri 9 carabinieri devono morire

Cucchi, minacce a Brindisi: altri 9 carabinieri devono morire

 
Giustizia svenduta
Trani, la Procura di Lecce indaga su un quarto magistrato

Corruzione a Trani, Procura Lecce indaga su un quarto magistrato

 
Il caso
Mangiano funghi velenosi: famiglia intossicata nel Tarantino

Mangiano funghi velenosi: famiglia intossicata nel Tarantino

 
Educazione civica
Bari, la giudice Sciarra porta a scuola la Costituzione

Bari, la giudice Sciarra porta a scuola la Costituzione

 
L'iniziativa calcistica
Calcio, un mondiale per le squadre dei siti Unesco: Alberobello in pole

Calcio, un mondiale per le squadre dei siti Unesco: Alberobello in pole

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIn piazza
Canosa, incendiata auto di avvocato ex assessore regionale

Canosa, incendiata auto di avvocato ex assessore regionale

 
BariCuriosità
Bari, «le donne ora non possono entrare»: code e proteste in un seggio

Bari, «Le donne per ora devono aspettare»: code e proteste in un seggio

 
BrindisiMala sanità
«Ceglie Messapica, cala il silenzio sull'ospedale»

Ceglie Messapica, fisiatra in aspettativa: niente riabilitazione dopo incidente

 
LecceL'inchiesta
Lecce, assenteismo a Comune e Lupiae: 17 sotto accusa

Lecce, assenteismo a Comune e Lupiae: 17 sotto accusa

 
MateraGli arresti
Ferrandina, pestato a sangue con pietre e bastone da ex moglie ed ex suocero

Ferrandina, pestato a sangue con pietre e bastone da ex moglie ed ex suocero

 
TarantoIl caso
Mangiano funghi velenosi: famiglia intossicata nel Tarantino

Mangiano funghi velenosi: famiglia intossicata nel Tarantino

 
FoggiaIn largo Risorgimento
Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

 
PotenzaControlli del Noe
Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

 

i più letti

quattro persone in azione

Coppia di anziani aggredita
e rapinata in casa ad Alezio

alfa 159 carabinieri

ALEZIO (LECCE) - Momenti di terrore la notte scorsa ad Alezio dove una banda composta da quattro malfattori, ha fatto irruzione intorno all’una nell’abitazione dove risiedono due coniugi ottantenni. Marito e moglie, lui medico in pensione, sono stati colti nel sonno dai quattro che sono entrati all’interno dopo aver forzato la porta d’ingresso dell’abitazione, in via Garibaldi, si sono diretti nella camera da letto intimando ai due, sotto la minaccia di una pistola, di aprire la cassaforte. Ad una reazione dei due pensionati, i banditi non hanno esitato a colpirli con un punteruolo, prendendo di mira soprattutto l’anziano, raggiunto dai colpi alla testa e rimasto ferito sia pur non in modo grave.

I banditi accortisi dell’arrivo della guardia giurata dell’istituto di vigilanza a cui l’abitazione è collegata, hanno quindi arraffato circa 200 euro, alcuni monili, fuggendo poi a piedi. Soccorsi, quando sul posto sono arrivati i carabinieri della compagnia di Gallipoli, le due vittime hanno riferito che tra i malfattori tre sarebbero stati di nazionalità straniera, probabilmente - hanno detto - albanesi o romeni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400