Sabato 18 Gennaio 2020 | 02:27

NEWS DALLA SEZIONE

La tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
L'attesa
Incontro in corso a Palazzo Chigi sull'ex Ilva di Taranto

Incontro in corso a Palazzo Chigi sull'ex Ilva di Taranto

 
nel Potentino
Muro Lucano, muore avvolto dalle fiamme mentre brucia sterpaglie

Muro Lucano, muore avvolto dalle fiamme mentre brucia sterpaglie

 
La relazione Dia
Foggia, «i clan emulano la 'ndrangheta»

Foggia, «i clan emulano la 'ndrangheta»

 
nel Leccese
Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

 
calciomercato
Lecce, Falco in bilico: emergenza senza fine

Lecce, Falco in bilico: emergenza senza fine

 
migranti
Taranto, polizia arresta lo scafista a bordo della Sea Watch 3

Taranto, polizia arresta lo scafista a bordo della Sea Watch 3

 
la procura
Bari, chiesto processo per ex giudice Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

Bari, chiesto processo per Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

 
il sindacato
Regione, per la prima volta presidenza RSU a un autonomo

Regione, per la prima volta presidenza RSU a un autonomo

 
nel Barese
Toritto, auto del sindaco bruciata nella notte: indagano i cc

Toritto, auto del sindaco bruciata nella notte: indagano i cc

 

Il Biancorosso

mercato
Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLa tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
TarantoA Taranto
«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

 
PotenzaLa relazione Dia
In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

 
Leccenel Leccese
Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

 
Barila procura
Bari, chiesto processo per ex giudice Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

Bari, chiesto processo per Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

 
Batnel nordbarese
Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare Silvestris: si indaga

Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare: si indaga

 
MateraIl caso
Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

 

i più letti

Brutale scoperta

Brindisi, al cimitero
gattino ucciso a calci

tre mici

BRINDISI - La cattiveria umana, talvolta, non ha limiti e si accanisce anche contro una povera bestiola indifesa. A conferma di ciò, giovedì mattina all’interno del cimitero comunale di Brindisi (dove da tempo risiede una colonia felina censita di cui si occupa Antonella Brunetti, delegata Guardia dell'Ambiente) è stato trovato un gattino ucciso a calci da ignoti.

«Da quasi un anno - racconta la stessa animalista - il servizio veterinario dell’Asl ha avviato la campagna di sterilizzazione ma, nonostante ciò, qualche micetto è venuto alla luce: alcuni sono deceduti per patologie che colpiscono i piccoli con sistema immunitario più debole o a causa di gravi infestazioni parassitarie, come già documentato da alcune indagini autoptiche e referti veterinari inoltrati al Comune, rispetto alle quali peraltro non c'è stato alcun riscontro o interesse».

Tornando alla brutalità commessa, è accaduto che «verso le 11.30 di giovedì - prosegue la Brunetti - la direzione cimiteriale ha segnalato la presenza di alcuni gattini che versavano in condizioni disperate. Quando mi sono recata sul posto ho visto una scena raccapricciante: un gattino a terra in una pozza di sangue e col muso tumefatto, e altri tre che mi correvano incontro. Era solo un gattino di un mese che forse avrà cercato di avvicinarsi a qualcuno ed è stato brutalmente percosso. Dopo le prime cure, i gattini sono stati condotti al comando di Polizia municipale, ma gli agenti in servizio hanno richiesto l'intervento del dirigente dell'area A dell’Asl, che ha confermato quanto sopra esposto. Gli agenti si sono attivati così nella ricerca di una collocazione e, senza nemmeno prestare conforto, l'invito è stato quello di uscire fuori con i gattini». «Al contrario - prosegue - gli agenti avrebbero dovuto interessare il settore comunale preposto. Sono dieci anni che solleviamo il Comune da un problema di carattere ordinario e ancora irrisolto; la sede dell'associazione è sistematicamente piena di animali, così come le abitazioni private dei singoli volontari che si riempiono di gatti in difficoltà. Gatti per i quali il Comune, unico responsabile, avrebbe dovuto garantire un servizio, come già esistente in altre vicine realtà».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie