Sabato 22 Settembre 2018 | 22:43

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

inquinamento

Discariche, emergenza Salento
in sei mesi sequestri triplicati

Già 17 ettari di terreni sotto chiave nel 2017 rispetto ai cinque dell'intero 2016

discariche abusive, il NOE

LECCE - Nei primi sei mesi del 2017 i sequestri di discariche abusive superano di tre volte quelli eseguiti in tutto il 2016. È quanto emerge dai dati degli ultimi 18 mesi di attività dei carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Lecce, ai quali sono da aggiungere quelli relativi ai sequestri eseguiti da altre forze dell’ordine. Analizzando geograficamente i dati, emerge chiaramente come il Sud Salento sia il territorio maggiormente caratterizzato dalla presenza di terreni adibiti abusivamente a discariche.

Nel 2016, i militari del Noe, diretti dal tenente colonnello Nicola Candido, in provincia di Lecce hanno apposto i sigilli a sette discariche abusive, per un totale di quasi cinque ettari.

Il caso più grave è quello di Tricase, in località «Matine»: quasi tre ettari di terreno nel quale erano state livellate ampie depressioni tramite lo spargimento di rifiuti provenienti da demolizioni edili. A Otranto e a San Donato, poi, sono state messe sotto sigilli due aree ampie mille metri quadrati l’una. Altri quattro sequestri a Castrignano del Capo e a Gagliano del Capo: due nel primo Comune, per un totale di 8mila metri quadrati, e altri due nel secondo, per 10mila metri quadrati.

Invece, nei primi sei mesi dell’anno in corso, l’estensione dei terreni sequestrati dai carabinieri del Noe ammonta già a 17 ettari. La maglia nera spetta a Gallipoli: nella zona industriale della Città Bella, circa quattro mesi fa è stata sequestrata un’area di circa 94mila metri quadrati trasformata in discarica abusiva. Nella zona, parzialmente recintata, erano stati depositati rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi: inerti da demolizioni edili, calcestruzzo, tettoie in cemento-amianto, imballaggi in plastica, ingombranti, terre e rocce da scavo, scarti di lavorazioni stradali e di guaine bituminose, sanitari, fusti di palmizi, sfalci di potatura, pneumatici fuori uso, vetro, apparecchiature elettriche ed elettroniche. I rifiuti erano stati spianati con mezzi meccanici, mentre in alcuni punti il livello del materiale depositato superava i quattro metri di altezza.

Solo a Sannicola, poi, nella prima metà del 2017 sono state sequestrate altre tre discariche, per un totale di oltre cinque ettari di terreno. Altre due aree sono state poste sotto sigilli a Nardò (9mila metri quadrati), una a Collepasso (mezzo ettaro) e un’altra a Galatone (7mila metri quadrati).

Insomma, il fenomeno dell’abbandono selvaggio di rifiuti resta un’emergenza. Ma il numero dei sequestri dimostra anche che l’azione di repressione del Noe e delle forze dell’ordine diventa sempre più incisiva.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bari, Cornacchini: «Squadra costruita per vincere»

Bari, Cornacchini: «Squadra costruita per vincere»

 
Foggia, terza sconfitta consecutivaCade anche a Pescara, 1-0

Foggia, terza sconfitta consecutiva, cade anche a Pescara, 1-0

 
Lecce, prima vittoria in casaRimonta e batte il Venezia 2-1

Lecce, prima vittoria in casa, rimonta e batte il Venezia 2-1

 
Galatina, 20 bebè nati in due giorni: è record

Galatina, 20 bebè nati in due giorni: è record

 
Altamura, vigili aggrediti al mercatoda abusivo: «Era uno straniero»

Altamura, vigili aggrediti al mercato da abusivo: «Era uno straniero»

 
Vieste, cinque bombe in un locale: arrestato 25enne incensurato

Vieste, cinque bombe in un locale: arrestato 25enne incensurato

 
Manfredonia, spacciatore picchiae rapina donna lasciandola per strada

Manfredonia, spacciatore picchia e rapina donna lasciandola per strada

 

GDM.TV

Corteo anrtisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

Corteo antisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

 
Acquaviva, rapinatore di marketincastrato dalla ruggine dell'auto

Acquaviva, rapinatore di market incastrato dalla ruggine dell'auto

 
Razzismo, mazze e cinghie in scontri corteo: ferita eurodeputata

Razzismo, mazze e cinghie in scontri a corteo: ferita eurodeputata

 
Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale VD

 
Bari, arsenale d'armi sepolto nel terreno :sequestrate 6 pistole e 100 munizioni

Bari, scoperto arsenale sepolto in un terreno sulla statale 100 VIDEO

 
Palagiustizia, l'affondo di Bonafede«Falsità le accuse contro di me»

Palagiustizia, l'affondo di Bonafede
«Falsità le accuse contro di me»

 
Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Bari, la nuova monoposto da corsa
creata dagli studenti del Politecnico

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 

PHOTONEWS