Domenica 24 Febbraio 2019 | 00:27

NEWS DALLA SEZIONE

Allo Zaccheria
Serie B, pari per Foggia e Benevento, finisce 1-1

Serie B, pari per Foggia e Benevento, finisce 1-1

 
L'episodio
Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

 
Serie B
Poker del Cittadella al Lecce, finisce 4-1

Poker del Cittadella al Lecce, finisce 4-1

 
Voto il 24 marzo
Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

 
San Pietro Vernotico
Scontro frontale nel Brindisino: muoiono 3 persone

Scontro frontale nel Brindisino:
muoiono 3 persone

 
Nel Barese
Muri imbrattati a Giovinazzo, autori e genitori rimuovono le scritte

Muri imbrattati a Giovinazzo, autori e genitori rimuovono le scritte

 
Maltempo
Vieste, crolla impalcatura in pieno centro: nessun ferito

Vieste, crolla impalcatura in pieno centro: nessun ferito

 
Maltempo
Nevica allo stadio: rinviata gara di serie C Potenza - Sicula Leonzio

Nevica allo stadio: rinviata gara di serie C Potenza - Sicula Leonzio

 
Nel Salento
Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 28enne

Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 27enne

 
A Tokyo
Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'episodio
Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

 
FoggiaPrimarie
Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

 
PotenzaVoto il 24 marzo
Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

 
BrindisiSan Pietro Vernotico
Scontro frontale nel Brindisino: muoiono 3 persone

Scontro frontale nel Brindisino:
muoiono 3 persone

 
LecceNel Salento
Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 28enne

Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 27enne

 
MateraA Tokyo
Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

 
BatDavanti alla stazione
Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

 

Nel potentino

Atella, corruzione e abuso
«divieti» per sindaco e funzionari

Assunzioni dirette, e «senza alcuna pubblicità», e più in generale «un sistema per nulla trasparente di gestione dell’amministrazione».: in 4 sotto inchiesta

Atella, corruzione e abuso«divieti» per sindaco e funzionari

Assunzioni dirette, e «senza alcuna pubblicità», e più in generale «un sistema per nulla trasparente di gestione dell’amministrazione» ad Atella (Potenza): sono alcuni degli elementi emersi dalle indagini condotte dai Carabinieri, che hanno portato a quattro divieti di dimora: per il sindaco, Nicola Telesca, e per tre funzionari comunali, Francesco Bonelli, Domenico Guidotti e Salvatore De Grazia, indagati a vario titolo per concorso in abuso d’ufficio, concorso in corruzione per atti contrari ai doveri di ufficio e concussione.

Le indagini, condotte dal Nor di Potenza e dai Carabinieri di Melfi (Potenza), sono partite da un esposto di alcuni consiglieri comunali su atti tra il 2013 e il 2017, anche per quanto riguarda la gestione di «Ama», una società a totale partecipazione pubblica del Comune per lo svolgimento dei servizi pubblici locali, che oggi si occupa anche della discarica del centro potentino. Al sindaco (eletto nel 2013 con una lista civica) vengono contestate tra l’altro due ipotesi di abuso d’ufficio collegate all’assunzione nel Comune di uno dei funzionari (con l’incarico di responsabile del settore finanziario) disposta direttamente con decreto sindacale violando, secondo quanto si è appreso, le disposizioni del regolamento comunale.

Per gli investigatori, inoltre, anche la "stabilizzazione» dell’altro funzionario sarebbe avvenuta con una «procedura selettiva solo formale». In quest’ultimo caso il sindaco avrebbe anche attribuito "un’indennità economica aggiuntiva» al funzionario che «dal canto suo, per assicurarsi l’assunzione, ometteva di comunicare i procedimenti penali pendenti a suo carico». A due degli indagati, poi, nominati presidente e consigliere del cda dell’Ama, vengono contestate assunzioni dirette nella società pubblica di persone con «vincoli di parentela con il sindaco e altri assessori», a cui si aggiungono violazioni del codice degli appalti per la gestione della discarica, affidamenti diretti di appalti a un’impresa, e pressioni per altre assunzioni a un’azienda, con la minaccia di «risolvere», in caso contrario, il contratto stesso di gestione della discarica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400