Lunedì 25 Marzo 2019 | 23:13

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità
Ricerca scientifica, al De Bellis di Castellana incremento del 650% in 2 anni

Ricerca scientifica, al De Bellis di Castellana incremento del 650% in 2 anni

 
Inquinamento ex Ilva
Il Comune di Taranto discute di ambiente: presente Emiliano

Il Comune di Taranto discute dell'aumento della diossina: presente Emiliano

 
La protesta
Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

 
L'operazione dei cc
Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

 
In Puglia e Basilicata
Sud, il 35% dei bimbi è obeso: al via nelle scuole ‘Il buongiorno si vede dal mattino’

Sud, il 35% dei bimbi è obeso: al via nelle scuole ‘Il buongiorno si vede dal mattino’

 
Il caso
Bari, acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

Gioia del Colle, beve al bar acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

 
Gli arresti
Palagianello, furti in casa: in manette 4 baby topi d'appartamento

Palagianello, furti in casa: in manette 4 baby topi d'appartamento

 
L'inchiesta
La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

 
Vandali all'opera
Monopoli scritte su un muro a Porto Bianco, il sindaco: «Incivili»

Monopoli scritte su un muro a Porto Bianco, il sindaco: «Incivili»

 
Lotta all'inquinamento
Taranto, minacce alla presidente dei «Genitori Tarantini»: «Non ci fermeranno»

Taranto, minacce alla presidente dei «Genitori Tarantini»: «Non ci fermeranno»

 
La storia
Il gelato sushi «made in Mola» spopola a NY: l'idea del 28enne Pasquale

Il gelato sushi «made in Mola» spopola a NY: l'idea del 28enne Pasquale Ragone

 

Il Biancorosso

LA PARTITA
Il meglio di Palmese-Baritutte le emozioni biancorosse

Il meglio di Palmese-Bari
tutte le emozioni biancorosse

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaQuote rosa
Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

 
TarantoInquinamento ex Ilva
Il Comune di Taranto discute di ambiente: presente Emiliano

Il Comune di Taranto discute dell'aumento della diossina: presente Emiliano

 
LecceLa protesta
Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

 
HomeL'operazione dei cc
Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

 
GdM.TVLo spettacolo sportivo
Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

 
HomeIl caso
Bari, acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

Gioia del Colle, beve al bar acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

 
HomeL'inchiesta
La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

 
BrindisiI funerali
L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

 

A Brindisi

Concorso sospetto all'Asl
sotto chiave le prove d'esame

asl brindisi

Francesco Casula

Sono finite sotto sequestro le prove scritte del concorso per ginecologi indetto dall’Azienda sanitaria locale che nelle scorse ore è finito nel mirino dei carabinieri dopo le lamentele di numerosi partecipanti. I militari hanno sequestrato gli elaborati, ma non solo. I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Taranto, guidati dal tenente Pietro Laghezza, hanno provveduto a interrogare alcuni dei partecipanti raccogliendo una serie di elementi che potrebbero aprire nuovi scenari nell’inchiesta aperta dal pubblico ministero Remo Epifani. Il concorso era stato bandito per assegnare i tre posti «vacanti» per dirigenti ginecologi nelle strutture ioniche. A far partire invece le lamentele è stata la modalità con la quale la prova pratica è stata effettuata. Prima di tutto la suddivisione in due gruppi che avrebbero affrontato la prova contemporaneamente come previsto dalla normativa. A parere di alcuni concorrenti, quindi, i candidati inseriti nel secondo gruppo avrebbero potuto facilmente scoprire le domande del test e quindi essere particolarmente avvantaggiati rispetto ai colleghi del primo gruppo. Secondo alcuni concorrenti, poi, anche la modalità di identificazione di ciascun partecipante avrebbe dato luogo a notevoli perplessità: il mancato controllo dei documenti nel secondo gruppo, secondo un candidato, avrebbe in linea teorica consentito ad alcuni di farsi sostituire nella realizzazione dei test. Sorpresa è stata mostrata dai concorrenti, 72 medici, anche sul merito della prova pratica giacché in pochi si aspettavano i quiz, neanche tutti a risposta multipla.

Aspetti che ora dovranno chiaramente essere approfonditi dagli investigatori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400