Sabato 23 Marzo 2019 | 21:23

NEWS DALLA SEZIONE

Serie B
Calcio, Lecce show al Via del Mare: batte 7-0 l'Ascoli

Calcio, Lecce show al Via del Mare: batte 7-0 l'Ascoli

 
Dal 6 maggio a Roma
Tennis, il biscegliese Pellegrino verso il Foro Italico

Tennis, il biscegliese Pellegrino verso il Foro Italico

 
Verso le regionali
Tavolo c.sinistra Bari, Stefàno: «Sforzo vano se si punta a autocandidatura»Lacarra replica: «Faccia pace con se stesso»

Tavolo c.sinistra Bari, Stefàno: «Sforzo vano se si punta a autocandidatura»
Lacarra replica: «Faccia pace con se stesso»

 
A Roma
Operai del siderurgico in marcia per il clima: «Taranto senza Ilva»

Operai del siderurgico in marcia per il clima: «Taranto senza Ilva»

 
Nel Basso salento
Incidente tra Casarano e Ugento: giovane motociclista perde la vita

Incidente tra Casarano e Ugento:
giovane motociclista perde la vita

 
La parodia su Youtube
Taranto, addio ad Annapia diventata famosa con la frase «Quanda mineral»

Taranto, addio ad Annapia diventata famosa con la frase «Quanda mineral»

 
Un 72enne
Carapelle, voleva farsi saltare in aria e uccidere tutti i condomini: arrestato

Carapelle, voleva farsi saltare in aria e uccidere tutti i condomini: arrestato

 
I fatti nel 2015
Soldi in cambio di voti: confermate condanne 5 baresi affiliati al clan Di Cosola

Soldi in cambio di voti: confermate condanne 5 baresi affiliati al clan Di Cosola

 
Fermati da cc e polizia
Rubano borsello al centro commerciale e prelevano al bancomat: arrestati in 2 a Foggia

Rubano borsello al centro commerciale e prelevano al bancomat: arrestati in 2 a Foggia

 
Serie D
Scontri dopo Fasano-Altamura: denunce e Daspo per 11 ultras

Scontri dopo Fasano-Altamura: denunce e Daspo per 11 ultras

 
Tragedia sfiorata
Bus in fiamme, vicepresidente Consiglio Regionale Puglia propone onorificenza carabiniere barese

Bus in fiamme, vicepresidente Puglia propone onorificenza carabiniere barese

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Bari, le scelte di mister Cornacchini"Palmese difesa forte e ben organizzata"

Bari, le scelte di mister Cornacchini
"Palmese difesa forte e ben organizzata"

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl caso
Taranto, il Comune avvia la bonifica dell'area attorno al fiume Galeso

Taranto, il Comune avvia la bonifica dell'area attorno al fiume Galeso

 
PotenzaVerso il voto
Basilicata, in allestimento i seggi elettorali per 573mila elettori

Basilicata, in allestimento i seggi elettorali per 573mila elettori

 
BariPer i 4mila aventi diritto
Bari, il Comune aiuta le famiglie in difficoltà con il «bonus bollette»

Bari, il Comune aiuta le famiglie in difficoltà con il «bonus bollette»

 
FoggiaMaltrattamenti in famiglia
Foggia, picchiava la moglie e le chiedeva soldi per divertirsi al bar: arrestato 34enne

Foggia, picchiava la moglie e le chiedeva soldi per divertirsi al bar: arrestato 34enne

 
LecceNel Basso salento
Incidente tra Casarano e Ugento: giovane motociclista perde la vita

Incidente tra Casarano e Ugento:
giovane motociclista perde la vita

 
GdM.TVTraffico in tilt
Paura a Matera per una valigia abbandonata per strada: intervenuti artificieri

Paura a Matera per una valigia abbandonata per strada: intervenuti artificieri

 
BrindisiGuidava l'auto del padre
I cc lo fermano, rifiuta test antidroga: trovato con hashish

I cc lo fermano, rifiuta test antidroga: trovato con hashish

 
BatParla un imprenditore
Andria, cartelloni pubblicitari non a norma: la denuncia

Andria, cartelloni pubblicitari non a norma: la denuncia

 

giro scommesse

Potenza, arrestato
ex funzionario Polizia
gestiva mercato slot

Truffa delle slot machine«Così non si pagavano le tasse»

POTENZA - Un ex funzionario della Polizia che ha prestato servizio nella questura di Matera e il gestore di fatto di una società che opera nel settore delle slot machine sono stati posti agli arresti domiciliari dalla squadra mobile della questura di Potenza nell’ambito di un’inchiesta sul tentativo dell’imprenditore - con la complicità del sostituto commissario - di imporsi nel mercato delle slot machine e del videopoker.
I due - il sostituto commissario Leonardo Raffaele Santoro e l'imprenditore Antonio Stasi, di 54 e 46 anni - sono accusati, a vario titolo, di corruzione, concussione, accesso abusivo a sistemi informatici, rilevazione e utilizzazione di segreti d’ufficio, falso e truffa aggravata ai danni dello Stato.

Le indagini sono cominciate quando il titolare di un’altra società che opera in provincia di Matera nel campo delle slot machine ha denunciato controlli assidui ai suoi danni mentre altre società venivano ignorate. I primi accertamenti hanno portato alla luce una serie di accessi alle banche dati della Polizia non giustificati da indagini: ciò ha portato al trasferimento dell’inchiesta a Potenza. Gli agenti della squadra mobile hanno scoperto il rapporto fra Santoro e Stasi: il funzionario - che avrebbe ricevuto denaro per i favori fatti a Stasi - è stato allontanato dal servizio ed ha avviato una procedura di malattia e invalidità permanente, fino ad ottenere la collocazione in pensione. Si tratta di un filone di indagine tuttora aperto, con altri indagati. In pratica, la squadra mobile di Potenza ha scoperto che le attività di Stasi erano favorite da controlli «mirati» ai danni dei suoi concorrenti, che tendevano anche a indurre alcuni locali pubblici a preferire che fosse lui a fornire le slot machine e i videopoker. A conclusione delle indagini, la Procura della Repubblica di Potenza ha chiesto e ottenuto dal gip le ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari per Santoro e Stasi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400