Sabato 17 Novembre 2018 | 17:02

NEWS DALLA SEZIONE

Serie D
Bari, parla Cornacchini: «Palmese? Vorrei vincerle tutte»

Bari, parla Cornacchini: «Palmese? Vorrei vincerle tutte»

 
Decisione della Cassazione
Bari, appalti truccati all'Arca: arresto bis per l'ex direttore

Bari, appalti truccati all'Arca:
arresto bis per l'ex direttore

 
A Taranto
Ex Ilva: black out ferma 3 altoforni. ArcelorMittal: «No danni ambientali»

Ex Ilva: black out ferma 3 altoforni. ArcelorMittal: «No danni ambientali»

 
Operazione dei cc
Dall'Albania con 250kg di marijuana nel gommone, 6 arresti a Brindisi

Nei tubolari del gommone 250kg di droga dall'Albania, 6 arresti a Brindisi VD

 
L'elezione
Cgil Puglia, Gesmundo riconfermato segretario regionale

Cgil Puglia, Gesmundo riconfermato segretario regionale

 
La scoperta
Spagna, la Xylella colpisce un albicocco

Spagna, la Xylella colpisce un albicocco

 
Il figlio del boss
Mafia e scommesse on line, preso sotto casa Tommy Parisi

Mafia e scommesse on line, presi Tommy Parisi a Bari e Martiradonna jr a Pavia

 
Guardia Costiera in azione
Cibo scaduto e congelato male: sequestri in locali a Bisceglie e Trani

Cibo scaduto e congelato male: sequestri in locali a Bisceglie e Trani

 
L'appuntamento
Bari-Palmese: il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta del prepartita

Bari-Palmese: il punto con La Voce Biancorossa, rivedi la diretta

 
La maxi-evasione
Tra Foggia e il Salento ecco la «ragnatela» dei signori delle scommesse

Tra Foggia e il Salento ecco la «ragnatela» dei signori delle scommesse

 
Le indagini
Freddato davanti ai videogiochi a Foggia, almeno 3 sicari

Circondato e freddato davanti ai videogiochi a Foggia, almeno 4 sicari

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

andria

Nasce Consorzio tutela
valorizzazione burrata Igp

La burrata di Andriadiventa Igp: ok da Ue

ANDRIA - Nasce ad Andria il Consorzio per la tutela e la valorizzazione della Burrata di Andria Igp (denominazione iscritta nel registro delle denominazioni di origine protetta e delle indicazioni geografiche protette dell’Unione Europea, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Ue Serie L 327/16 del 2 dicembre 2016). L’atto di fondazione si svolgerà a porte aperte nella sala consiliare del Comune di Andria, in piazza Umberto I, il prossimo 17 febbraio alle 11. A costituire il Consorzio saranno i soci dell’Associazione produttori Burrata di Andria, alla presenza dei notai associati Consolo e Mazzoni, nonché del sindaco di Andria, Nicola Giorgino.

La nascita del consorzio è l’ultimo atto, in ordine di tempo, dell’Associazione produttori Burrata di Andria. L’associazione si costituì ad Andria nel 2010 grazie all’impegno di sei produttori: Caseificio Montrone spa, Sanguedolce srl, Caseificio Andriese 'Bontà genuinà srl della famiglia Perina di Barletta, Caseificio F.lli Simone srl, Caseificio F.lli Nuzzi snc di Nuzzi Salvatore & C. e Caseificio Michele Olanda. Dal lavoro di ricostruzione storica, la burrata risulta essere stata creata dall’andriese Lorenzo Bianchino per conservare e utilizzare la panna in eccesso, derivante dalla produzione della pasta filata.

«Il consorzio nasce con l’obiettivo di salvaguardare l'origine della burrata - dichiara in una nota Nicola Cusmai, tecnologo alimentare e segretario dell’Associazione produttori Burrata di Andria - e di definire, grazie al disciplinare di produzione approvato da Ue, Mipaaf e Regione Puglia, standard di lavorazione, forma e caratteristiche fisico-chimiche uniche e chiaramente identificabili dal consumatore. Altro obiettivo è quello di raccontare l’arte e la tradizione di un prodotto storico, la Burrata di Andria Igp, e di promuovere e stimolare direttamente l’intera filiera lattiero-casearia pugliese».

«La costituzione del consorzio concretizza finalmente - afferma il sindaco di Andria, Nicola Giorgino - quell'azione di valorizzazione delle nostre produzioni agroalimentari tipiche di eccellenza intrapresa negli anni scorsi. L’avvio del consorzio potrà, sicuramente, contribuire a creare quel valore aggiunto che merita il nostro territorio per la sua particolare tradizione e vocazione nel campo della trasformazione del latte». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400