Sabato 20 Luglio 2019 | 15:22

NEWS DALLA SEZIONE

L'allarme
La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

 
Il caso
Bari, mamma 35enne muore dopo bendaggio gastrico: voleva dimagrire

Bari, mamma 35enne muore dopo bendaggio gastrico: voleva dimagrire

 
Giallorossi
Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

 
Dalla polizia
Taranto, la madre non gli dà soldi per la droga, lui tenta di strangolarla: arrestato

Taranto, la madre non gli dà soldi per la droga, lui tenta di strangolarla: arrestato

 
nel tarantino
Massafra, riduce il figlio in schiavitù, lo picchia e lo isola: arrestato 47enne

Massafra, riduce il figlio in schiavitù, lo picchia e lo isola: arrestato 47enne

 
Al centro grandi ustionati
Otranto, il fornello della casa vacanze scoppia: una turista in ospedale

Otranto, il fornello della casa vacanze scoppia: una turista in ospedale

 
Le aggressioni al San Paolo
Bardi, ordinavano cena online e rapinavano fattorini: arrestato un neo-18enne

Bari, ordinavano la cena e rapinavano i fattorini: arrestato neo-18enne

 
Bottino di 30mila euro
Colpo al mobilificio in pieno giorno nel Brindisino: arrestato 57enne latitante

Colpo al mobilificio in pieno giorno nel Brindisino: arrestato 57enne latitante

 
Credito
Banca Popolare di Bari, da Trani archiviazione per due denunce

Banca Popolare di Bari, da Trani archiviazione per due denunce

 
Calcio
Lecce, record di abbonamenti: oltre 13mila per la serie A

Lecce, record di abbonamenti: oltre 13mila per la serie A

 
Il caso
Dress-code alle corsiste: confermati i domiciliari a ex giudice Bellomo

Dress-code alle corsiste: confermati i domiciliari a ex giudice Bellomo

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeL'allarme
La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

 
HomeIl caso
Bari, mamma 35enne muore dopo bendaggio gastrico: voleva dimagrire

Bari, mamma 35enne muore dopo bendaggio gastrico: voleva dimagrire

 
Calcio LecceGiallorossi
Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

 
Potenzaeconomia
Da Melfi, allo Jonio a Lauria: la Zes Jonica è realtà

Da Melfi, allo Jonio a Lauria: la Zes Jonica è realtà

 
BrindisiDal 1 settembre
Ostuni dice stop alla plastica nei locali

Ostuni dice stop alla plastica nei locali

 
Foggianel Foggiano
Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

 
MateraIl progetto
Huwaei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

Huawei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

 
BatL'istanza
Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

 

i più letti

estorisioni ad autotrasportatori

Mafia: dopo l'agguato
arrestato in sopedale boss Sinesi

La visita è stata rinviata? Lo comunica il telegramma

FOGGIA - La polizia sta eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare richiesta dalla Dda di Bari, per il reato di concorso in estorsione aggravata dal metodo mafioso, nei confronti di sei appartenenti al clan foggiano Sinesi-Francavilla.

Il provvedimento a Roberto Sinesi, di 54 anni, è stato notificato dagli agenti della Squadra mobile nel reparto di Rianimazione degli Ospedali riuniti del capoluogo dove il boss, ora piantonato, è ricoverato dallo scorso 6 settembre, vittima di un agguato nel quale è rimasto leggermente ferito il nipotino di quattro anni. Sinesi è stato ferito alla scapola sinistra, il bimbo alla spalla destra.

L’indagine ha consentito di accertare numerose estorsioni compiute ai danni di autotrasportatori intenti a trasportare pomodoro all’interno della ditta conservificio Princes di Foggia. Agli stessi, gli esponenti del clan chiedevano una tangente di 50 euro a camion, minacciando danni agli autoarticolati qualora non fosse stato consegnato il denaro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie