Sabato 20 Ottobre 2018 | 22:57

NEWS DALLA SEZIONE

Arrestato 46enne
Tenta furto in un supermarket di Matera: inseguito e bloccato da immigrato

Tenta furto in un supermarket di Matera: inseguito e bl...

 
La decisione
Bari, archiviata querela contro Marilù Mastrogiovanni: non diffamò la Igeco

Bari, archiviata querela contro Marilù Mastrogiovanni: ...

 
Regionali 2020
Sfuma il congresso del Pd ma primarie entro l’anno

Sfuma il congresso del Pd ma primarie entro l’anno

 
Serie B
Calcio, il Foggia battuto dal Cosenza 2-0

Calcio, il Cosenza batte il Foggia 2-0

 
L'intervista
Verso le primarie PD, parla Richetti: «Apriamo ai moderati ma no alleanza con M5S»

Verso le primarie PD, parla Richetti: «Apriamo ai moder...

 
Serie D
Papadopulo gioca Lecce-Palermo: «Questa partita regalerà spettacolo»

Papadopulo gioca Lecce-Palermo: «Questa partita regaler...

 
Campionato d'Eccellenza
Insultano calciatori di colore imitando scimmie: daspo per 7 tifosi del Gallipoli

Gallipoli, insultano calciatori di colore imitando scim...

 
Domani in campo
Bari, Cornacchini: «A Marsala ci vuole gara concreta»

Bari, Cornacchini: «A Marsala ci vuole gara concreta»

 
A Taurisano (Le)
Palpeggia donna per strada, arrestato 33enne pakistano

Palpeggia donna per strada, arrestato 33enne pakistano

 
Ad Acquaviva delle Fonti (Ba)
Ruba al mercato due carte di credito con relativi pin, arrestata

Ruba al mercato due carte di credito con relativi pin, ...

 
Divisa in 50 panetti
In auto con 26kg di droga, arrestato pregiudicato a Mola di Bari

In auto con 26kg di droga, arrestato pregiudicato a Mol...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Ilva

Pecore al pascolo
«Non sono in zona inquinata»

Pecore al pascolo«Non sono in zona inquinata»

TARANTO - In merito ad una foto diffusa ieri da Peacelink che ritrae un gregge di pecore al pascolo in un’area che l’associazione riteneva soggetta a divieto per l'inquinamento ambientale che sarebbe stato causato dall’Ilva, il dipartimento di Prevenzione dell’Asl di Taranto precisa in una nota che «non si tratta di pascolo abusivo. Le pecore oggetto della segnalazione e ritratte in una fotografia - si aggiunge - sono al pascolo, sullo sfalcio del foraggio, in un terreno di una azienda agricola locale, in un’area coltivata, non soggetta ad alcuna restrizione».

Pertanto «non si tratta - spiega l’Azienda sanitaria locale - di pascolo abusivo in terreni incolti, vietato dall’articolo 2 dell’ordinanza regionale del 23 febbraio 2010, n. 176, che stabilisce il divieto di pascolo nei terreni non aventi destinazione agricola ricadenti entro un raggio di non meno di 20 chilometri attorno all’area industriale di Taranto, ma di pascolo regolarmente eseguito su terreni coltivati in possesso dei requisiti, strutturali funzionali e documentali previsti dalla normativa vigente in materia».
Aree di questo tipo, sottolinea l’Asl, sono comunque "costantemente monitorate dai veterinari del Dipartimento di prevenzione nell’ambito del Piano straordinario di monitoraggio e sorveglianza diossine e Pcb».

Ad oggi, sottolinea la Asl, risulta che «l'azienda zootecnica, oggetto della segnalazione, sia stata controllata con numerose ispezioni e oltre 25 campionamenti, i cui esiti non hanno fatto emergere alcuna criticità di natura sanitaria per la produzione di alimenti derivati dall’allevamento di bovini, ovini e galline ovaiole». I prelievi, conclude l’azienda sanitaria, «rientrano nelle normali attività eseguite da questo dipartimento di prevenzione, che nell’anno 2015 ha eseguito ben 600 controlli per il solo rischio sanitario di origine ambientale finalizzati alla tutela dalla salute delle persone».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400