Venerdì 22 Marzo 2019 | 11:01

NEWS DALLA SEZIONE

Alle 2.50
Prisma, lanciato stanotte il satellite dell'Agenzia Spaziale Italiana: coinvolta anche la pugliese Planetek Italia

Prisma, lanciato stanotte il satellite dell'Agenzia Spaziale Italiana: coinvolta anche la pugliese Planetek Italia

 
Un 59enne
Matera, minaccia moglie con un coltello davanti a figlia minorenne: in cella

Matera, minaccia moglie con un coltello davanti a figlia minorenne: in cella

 
L'omicidio
Mattinata, ammazzata a fucilate vicino casa boss del clan Romito

Mattinata, boss clan Romito fucilato vicino casa: forse faida fra rivali

 
Comune
Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

 
L'intervista
Parla Piero Ignazi:«Al Sud la Lega attrarrà voti da Fi e M5S»

Parla Piero Ignazi:«Al Sud la Lega attrarrà voti da Fi e M5S»

 
La foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Il torneo
Tennis, esordio per il biscegliese Pellegrino: buona la prima

Tennis, esordio per il biscegliese Pellegrino: buona la prima

 
Subentra a Carmine Esposito
Giuseppe Bisogno è il nuovo questore di Bari: viene da Perugia

Giuseppe Bisogno è il nuovo questore di Bari: viene da Perugia

 
Ambiente
Anche Al Bano aderisce alla campagna della Regione per dire «No alla plastica»

Anche Al Bano aderisce alla campagna della Regione per dire «No alla plastica»

 
Scintille Nato-Russia
I piloti italiani in missione nei cieli della Guerra Fredda

I piloti italiani in missione nei cieli della Guerra Fredda

 
È diretto a Gerusalemme
Da 2 anni viaggia con un'asina: il portoghese Bruno Dias in visita a Bari

Da 2 anni viaggia con un'asina: il portoghese Bruno Dias in visita a Bari

 

Il Biancorosso

LA NOTIZIA
Vi ricordate lo steward della Turris?Condannato a cinque anni di Daspo

Vi ricordate lo steward della Turris?
Condannato a cinque anni di Daspo

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariMusica
Sziget Festival: a Bari le selezioni per suonare a Budapest

Sziget Festival: a Bari le selezioni per suonare a Budapest

 
MateraBeni culturali
Matera, il Fai apre le porte dei siti poco fruibili

Matera, il Fai apre le porte dei siti poco fruibili

 
TarantoSerie D
Taranto calcio, revocata penalizzazione: la vetta è a -7

Taranto calcio, revocata penalizzazione: la vetta è a -7

 
LecceL'iniziativa
Salento, ecco i maratoneti spazzini: sport contro gli zozzoni

Salento, ecco i maratoneti spazzini: sport contro gli zozzoni

 
FoggiaL'omicidio
Mattinata, ammazzata a fucilate vicino casa boss del clan Romito

Mattinata, boss clan Romito fucilato vicino casa: forse faida fra rivali

 
PotenzaLa foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 

LEGA PRO

Andria cerca e non trova
il colpo contro il Lecce
Matera show, Melfi pareggia

Andria Lecce

Il Lecce pareggia con l'Andria al quale non riesce il colpo di superare in casa i giallorossi. Finisce a reti inviolate 0 a 0 con il Lecce tornato allo stadio “Degli Ulivi” di Andria dopo un’assenza di ben diciassette anni. E' stata la sesta volta che le due squadre si sono affrontate sul campo di Andria. Nelle cinque precedenti partite (le prime due in IV Serie e le ultime tre in serie B) i giallorossi hanno ottenuto 2 vittorie (un 1-0 e un 3-2), 2 pareggi (uno 0-0 e un 2-2) e 1 sconfitta (un 1-0). Il Lecce ha segnato 6 gol e l’Andria 5.
Il Lecce non vince e non segna ad Andria da ventitre anni.

Intanto, Matera macina punti. Show dell’undici biancazzurro, che sbanca anche lo stadio Esseneto di Agrigento e cala il poker su un tramortito Akragas: la partita è finita 4-1 per i ragazzi di Pasquale Padalino, portando in carniere la quinta vittoria consecutiva, nonché il decimo risultato utile di fila, che significa un ulteriore avvicinamento alla zona playoff.

Melfi inizia con il piede giusto il girone di ritorno conquistando un utile pareggio (1-1) in casa della Juve Stabia vendicando così l’eliminazione dalla Coppa Italia dello scorso agosto

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400