Mercoledì 12 Maggio 2021 | 07:55

NEWS DALLA SEZIONE

Buone notizie
Trani, dopo il tam tam sui social ritrovato il furgone rubato a Nazionale calcio in carrozzina

Trani, dopo il tam tam sui social ritrovato il furgone rubato a Nazionale calcio in carrozzina

 
La decisione
Basilicata gialla ma 4 comuni in zona rossa: l'ordinanza di Bardi

Basilicata gialla ma 5 comuni in zona rossa: l'ordinanza di Bardi

 
L'operazione di recupero
Taranto, 64enne cade in un dirupo: salvato da un elicottero dell’Aeronautica

Taranto, 64enne cade in un dirupo: salvato da un elicottero dell’Aeronautica

 
Lotta al virus
Vaccini in Puglia, domani toccherà a 59enni e 58enni: saranno in 1.600

Vaccini in Puglia, domani toccherà a 59enni e 58enni: saranno in 1.600

 
Editoria
Aiuti alle  società editrici, l'odg dei senatori forzisti

Aiuti alle  società editrici, l'odg dei senatori forzisti

 
La novità
Svolta per gli specializzandi in Puglia: sì a legge per «trattenere» i giovani medici

Svolta per gli specializzandi in Puglia: sì a legge per «trattenere» i giovani medici

 
Il bollettino nazionale
Covid in Italia, 6.946 nuovi casi e 251 morti nelle ultime 24 ore

Covid in Italia, 6.946 nuovi casi e 251 morti nelle ultime 24 ore

 
l'abbinamento
La Guida al Modello 730 giovedì in edicola con la Gazzetta

La Guida al Modello 730 giovedì in edicola con la Gazzetta

 
L'impatto
Scontro tra furgone e auto sulla A16 Napoli-Canosa: un morto e 2 feriti

Scontro tra furgone e auto sulla A16 Napoli-Canosa: un morto e 2 feriti

 
L'iniziativa
Università di Bari, in arrivo la seconda edizione dell’European Crowdfunding Festival

Università di Bari, in arrivo la seconda edizione dell’European Crowdfunding Festival

 
editoria
«E finalmente la Gazzetta riprende il suo cammino»

«E finalmente la Gazzetta riprende il suo cammino»

 

Il Biancorosso

La novità
Bari, il difensore Alessandro Minelli fermo per tre mesi

Bari, il difensore Alessandro Minelli fermo per tre mesi

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatBuone notizie
Trani, dopo il tam tam sui social ritrovato il furgone rubato a Nazionale calcio in carrozzina

Trani, dopo il tam tam sui social ritrovato il furgone rubato a Nazionale calcio in carrozzina

 
BariSpettacoli
Bari, al Teatro Petruzzelli torna il pubblico: via a concerti e visite guidate

Bari, al Teatro Petruzzelli torna il pubblico: via a concerti e visite guidate

 
Covid news h 24La decisione
Basilicata gialla ma 4 comuni in zona rossa: l'ordinanza di Bardi

Basilicata gialla ma 5 comuni in zona rossa: l'ordinanza di Bardi

 
MateraIl caso
Motociclista morto nel 2019, prosciolto l'ex sindaco di Matera

Motociclista morto nel 2019, prosciolto l'ex sindaco di Matera

 
GdM.TVL'operazione di recupero
Taranto, 64enne cade in un dirupo: salvato da un elicottero dell’Aeronautica

Taranto, 64enne cade in un dirupo: salvato da un elicottero dell’Aeronautica

 
NewsweekL'idea
Salento, anche la Sirenetta si è innamorata della pizzica

Salento, anche la Sirenetta si è innamorata della pizzica

 
Italia TVIl video
Smantellato cartello della droga: 13 arresti tra Roma e Brindisi

Smantellato cartello della droga: 13 arresti tra Roma e Brindisi

 

i più letti

La collana

Pescato e frutti di mare delizie della tavola barese: il volume in edicola

Da oggi con la Gazzetta il secondo volume della serie

Pescato e frutti di mare delizie della tavola barese: il volume in edicola

Prosegue, con la seconda uscita, la pubblicazione della collana delle Guide Naturalistiche in Terra di Bari: da oggi è disponibile in edicola, sempre in abbinamento alla «Gazzetta», il volume su Pesci e frutti di mare in Terra di Bari, scritto da Massimo Vaglio, grande conoscitore dei mari pugliesi e delle specie ittiche che li popolano, nonché esperto in gastronomia e produzioni agroalimentari meridionali.
Il prezzo di copertina sarà sempre di 10,00 euro (oltre al prezzo del quotidiano); il volume sarà disponibile nelle province di Bari e BAT.

In tutto il territorio barese, non si è mai potuto prescindere da un rapporto stretto e produttivo con il mare, come dimostra la forte tradizione che si respira in ognuna delle sue marinerie, ciascuna vocata a particolari forme di pesca. Il legame delle città costiere della Terra di Bari con il mare è strettissimo, grandi e piccole flotte pescherecce, gente di mare espertissima e una grande cultura marinara sapientemente coniugata con una grande cultura gastronomica unica nel suo genere. Ecco perché nella collana non poteva mancare un manuale naturalistico completo e riccamente illustrato dedicato a pesci, frutti di mare e crostacei presenti nei nostri mari, sui metodi di pesca, dai più tradizionali ai più moderni, il tutto arricchito da gustose ricette strettamente legate al territorio che costituiscono un vero e proprio patrimonio di tradizione culinaria che si tramanda da generazione in generazione e che caratterizza la nostra Terra.

La terza uscita, 23 aprile, curata dai micologi Franco Signore e Rocco Venece, è un focus sui funghi, prelibatezze della cucina barese tanto buone quanto pericolose. Funghi in Terra di Bari - Guida al riconoscimento e alla raccolta ci aiuterà a conoscere la micologia locale. In Terra di Bari tantissime persone raccolgono personalmente e consumano questi straordinari frutti della natura. Con un linguaggio per quanto possibile semplice si guida il raccoglitore verso la conoscenza delle specie presentate, più di una settantina, dopo una prima parte nella quale ci si avvicina al mondo dei funghi attraverso la conoscenza dei loro habitat, dei modi di nutrizione, la descrizione delle parti e cenni sulla classificazione. Questo libro vuole essere un primo appressamento alla conoscenza dei funghi, utilizzando un approccio divulgativo, evitando per quanto possibile l’utilizzo della terminologia propria della micologia, linguaggio complesso e strutturato che spesso allontana l’appassionato più che avvicinarlo.

Un volume necessario per avvicinarsi ai funghi che costituiscono un punto di riferimento del nostro territorio sotto molti punti di vista.
La collana si conclude il 30 aprile con Alberi e frutti spontanei in Terra di Bari - Guida al riconoscimento e all’utilizzo, a cura di Roberto Gennaio, naturalista e tecnico della Prevenzione dell’Ambiente presso ARPA-Puglia. Attraverso questa guida riconosceremo gli alberi e arbusti spontanei autoctoni che caratterizzano il paesaggio vegetale in Terra di Bari. Scopriremo che storicamente il nostro territorio era ricoperto da immensi boschi costituiti da grandi querce. Altri alberi rari facevano parte di boschi rigogliosi igrofili che sopravvivono con pochi esemplari tra l’immensa campagna. Vengono illustrate le specie fruttifere spontanee e quelle non autoctone ma di arcaica coltivazione che hanno dato sostentamento a intere generazioni; frutti antichi, molti ormai dimenticati, non più utilizzati. Una sezione è dedicata agli alberi adoperati nei rimboschimenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie