Venerdì 05 Marzo 2021 | 08:37

NEWS DALLA SEZIONE

all'alba
Taranto, operazione «Taros» dei carabinieri contro la Scu: 16 arresti

Mafia, operazione «Taros» dei CC a Taranto contro Scu: 16 arresti

 
La cattura
Mafia, arrestato in Salento il boss Notaro, latitante della Scu

Mafia, arrestato in Salento il boss Notaro, latitante della Scu

 
A MOTTOLA
Lavoro, Albini chiude tessitura nel Tarantino e delocalizza

Lavoro, Albini chiude tessitura nel Tarantino e delocalizza

 
Lotta alla droga
Maxi sequestro di droga nel Salento: oltre 3 quintali tra hashish e marijuana, 2 arresti

Maxi sequestro di droga nel Salento: oltre 3 quintali tra hashish e marijuana, 2 arresti

 
Il caso
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer chiede il trasferimento in carcere di Milano

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer chiede il trasferimento in carcere di Milano

 
Agricoltura
Xylella in Puglia, Patuanelli: «Contrasto a diffusione del batterio è tra le priorità»

Xylella in Puglia, Patuanelli: «Contrasto a diffusione del batterio è tra le priorità»

 
Il bollettino nazionale
Covid in Italia, 22.865 casi e 339 morti nelle ultime 24 ore

Covid in Italia, 22.865 casi e 339 morti nelle ultime 24 ore

 
l'annuncio
Brindisi sarà collegata con Pisa e Bologna: Wizz Air attiva nuovi voli

Brindisi sarà collegata con Pisa e Bologna: Wizz Air attiva nuovi voli

 
Lavoro
Puglia, Leo: «Corsi di formazione Oss per 1263 lavoratori»

Puglia, Leo: «Corsi di formazione Oss per 1263 lavoratori»

 
Dopo le elezioni
Regionali Puglia, Tar cancella due seggi alla maggioranza di Emiliano: passa a 27

Regionali Puglia, Tar cancella due seggi alla maggioranza di Emiliano: passa a 27

 
dati regionali
Covid in Puglia, preoccupa crescita curva contagi: oltre 1400 nuovi casi e 32 morti. Tasso positività schizza al 14,29%

Covid Puglia, preoccupa crescita curva contagi: oltre 1400 nuovi casi e 32 morti. Tasso positività schizza al 14,29%. Lopalco: «Rt sotto l'1, rischio moderato»

 

Il Biancorosso

Serie C
Gioco gol punti se l’«effetto Carrera» cambia il Bari

Gioco gol punti se l’«effetto Carrera» cambia il Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantoall'alba
Taranto, operazione «Taros» dei carabinieri contro la Scu: 16 arresti

Mafia, operazione «Taros» dei CC a Taranto contro Scu: 16 arresti

 
LecceLa cattura
Mafia, arrestato in Salento il boss Notaro, latitante della Scu

Mafia, arrestato in Salento il boss Notaro, latitante della Scu

 
FoggiaIl caso
Ascoli Satriano, litiga con il marito e lo accoltella: arrestata 42enne

Ascoli Satriano, litiga con il marito e lo accoltella: arrestata 42enne

 
MateraIl caso
Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

 
Covid news h 24Lotta al virus
Vaccini anti covid, Asl Bari: «Sedute per gli over 80 riprogrammate al PalaCarbonara»

Vaccini anti covid, Asl Bari: «Sedute per gli over 80 riprogrammate al PalaCarbonara»

 
Homel'annuncio
Brindisi sarà collegata con Pisa e Bologna: Wizz Air attiva nuovi voli

Brindisi sarà collegata con Pisa e Bologna: Wizz Air attiva nuovi voli

 
PotenzaIl virus
Vaccini in Basilicata, l'assessore: «Ritardi per colpa delle aziende»

Vaccini in Basilicata, l'assessore: «Ritardi per colpa delle aziende»

 
BatL'emergenza
Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

 

i più letti

ambiente

No a deposito scorie nucleari in Puglia: «Fronte comune con la Basilicata»

L'assessore regionale Maraschio sta incontrando i sindaci e il presidente del Parco dell’Alta Murgia per definire un percorso condiviso. Lunedì primo incontro con i presidenti Emiliano e Bardì

Ambiente: sequestrata cava abusiva in parco Alta Murgia

BARI - «Come Regione Puglia ci opporremo con tutte le nostre forze alla scelta scellerata di individuare l'Alta Murgia come possibile sito per lo smaltimento di rifiuti nucleari».

Lo sottolinea l’assessora pugliese all’Ambiente, Anna Grazia Maraschio, appoggiando «l'idea del presidente Emiliano di fare fronte comune insieme alla Regione Basilicata, perché si concordi una strategia unitaria e consapevole». In Puglia «in questi giorni ci siamo confrontati e ho ascoltato - spiega - tutte le sacrosante ragioni dei territori che si oppongono a questa scelta e siamo pronti a mettere in campo qualunque azione, politica e legale, a tutela della salute dei cittadini e della bellezza e biodiversità di un Parco Nazionale, che rappresenta uno dei luoghi più singolari del Mediterraneo».

Per definire un percorso condiviso e ribadire il fermo «no" della Puglia al deposito di materiale nucleare nell’area protetta, Maraschio ieri ha incontrato i sindaci di Gravina, Laterza e Altamura e il presidente del Parco dell’Alta Murgia, Francesco Tarantini, continuando oggi con i 13 sindaci del Parco, cioè Altamura, Andria, Bitonto, Cassano Murge, Corato, Gravina in Puglia, Grumo Appula, Minervino Murge, Poggiorsini, Ruvo di Puglia, Santeramo in Colle, Spinazzola, Toritto.

Poi, il fronte comune con la Regione Basilicata: «C'è bisogno in questa nuova battaglia - sottolinea Maraschio - di unità d’intenti e del coinvolgimento di tutta la comunità pugliese e lucana. Per questo già lunedì prossimo ci sarà un primo incontro operativo tra il presidente Emiliano, il presidente della Regione Basilicata Vito Bardi, la sottoscritta e l’assessore all’Ambiente lucano Gianni Rosa, per cominciare a definire insieme alle comunità interessate tutti i rilievi da inviare al Governo nazionale per scongiurare questa possibile scelta dei siti pugliesi e lucani, così come riportato dalla mappa pubblicata nei giorni scorsi dalla Sogin della Cnapi». 

ANCI BASILICATA: «SI' A POSIZIONE UNITARIA» - L’Anci Basilicata «parteciperà con convinzione al lavoro di coordinamento organizzato dal Presidente della Regione per definire una posizione unitaria di tutto il territorio per contrastare qualunque ipotesi di localizzazione in Basilicata e nei territori confinanti con la Puglia di un deposito di rifiuti radioattivi».
E’ uno dei passaggi del documento diffuso dall’Associazione dei Comuni lucani al termine di una riunione del Consiglio direttivo: «A tal proposito - è scritto nel comunicato - l’Anci propone al Presidente Bardi di promuovere un coordinamento dell’azione con la Regione Puglia».

L’Anci, inoltre, «invita tutti i comuni della regione a dichiarare la loro contrarietà alla localizzazione in Basilicata o nei territori confinanti della Puglia di un deposito nazionale di scorie e rifiuti nucleari e radioattivi e i comuni individuati nella Carta nazionale delle aree potenzialmente Idonee (Cnapi) a produrre entro i termini previsti dal procedimento osservazioni in stretto coordinamento con la Regione Basilicata che meritoriamente ha già provveduto ad una prima consultazione dei sindaci dichiarando l’assoluta contrarietà a qualsivoglia deposito di rifiuti radioattivi nella nostra regione. L’Anci Basilicata promuoverà a sua volta un coordinamento dell’azione necessaria con l’Anci Puglia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie