Lunedì 26 Ottobre 2020 | 17:52

NEWS DALLA SEZIONE

I dati
Virus, in Italia calano i contagi, 17mila in 24 ore. Anche 141 morti

Virus, in Italia calano i contagi, 17mila in 24 ore. Anche 141 morti. Isolati 5 varianti virus: più aggressivo e si replica meglio

 
Serie C
Bari tocca a te: alle 21 contro il Catania vietato fallire

Bari tocca a te: alle 21 contro il Catania vietato fallire

 
Il bollettino
Puglia, 414 nuovi casi: meno di ieri, ma tasso contagio resta alto (12%). Altri 10 morti (quasi tutti nel Barese)

Puglia, 424 casi: meno di ieri, ma tasso contagio resta alto (12%). Altri 10 morti (quasi tutti nel Barese), 43 nuovi ricoveri

 
serie C
Palermo-Potenza, salta la partita di giovedì: 19 giocatori siciliani positivi al Covid

Palermo-Potenza, salta la partita di giovedì: 19 giocatori siciliani positivi al Covid

 
paura contagio
Covid, pronte linee guida per maggiore uso test antigenici nelle Asl

Covid in Puglia, via libera ad uso maggiore test antigenici nelle Asl

 
la provocazione
Taviano, #iorestoaperto: gestore cinema sfida norme Dpcm

Taranto, nuovo Dpcm: titolare palestra si incatena. E nel Leccese gestore cinema: #iorestoaperto

 
la protesta
Puglia, ritardi internalizzazione sanità: sindacati verso lo sciopero

Puglia, ritardi internalizzazione sanità: sindacati verso lo sciopero

 
indagini della gdf
Matera, scoperta truffa fondi europei per il turismo: diverse persone coinvolte

Matera, scoperta truffa fondi europei per il turismo: diverse persone coinvolte

 
dati regionali
Covid, in Basilicata durante week end 93 nuovi positivi (8 residenti in Puglia) su 1315 tamponi

Covid, in Basilicata durante week end 93 nuovi positivi (8 residenti in Puglia) su 1315 tamponi

 
L'intervista
Il cardinale Semeraro alla Gazzetta: «Anch’io sorpreso...»

Il cardinale Semeraro alla Gazzetta: «Anch’io sorpreso...»

 
L'intervista in Ostaggi Selvaggi
Pier Luigi Lopalco: «Ecco come evitare il lockdown. I posti Covid? Ci sono»

Pier Luigi Lopalco: «Ecco come evitare il lockdown. I posti Covid? Ci sono»

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari tocca a te: alle 21 contro il Catania vietato fallire

Bari tocca a te: alle 21 contro il Catania vietato fallire

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariEmergenza contagi
Acquaviva, focolaio Covid al Rosa Luxemburg: sei studenti positivi

Acquaviva, focolaio Covid al Rosa Luxemburg: sei studenti positivi

 
PotenzaControlli dei CC
Malfi, in deposito agricolo nascondeva armi e munizioni: arrestato 46enne

Melfi, in deposito agricolo nascondeva armi e munizioni: arrestato 46enne

 
Covid news h 24Coronavirus
Foggia, 4 poliziotti positivi al Covid: 6 agenti della Questura in isolamento

Foggia, 4 poliziotti positivi al Covid: 6 agenti della Questura in isolamento

 
Batl'intervista
Pedopornografia on line, don Fortunato: «Non si abbassi la soglia di attenzione»

Pedopornografia on line, don Fortunato: «Non si abbassi la soglia di attenzione»

 
Tarantoil furto
Taranto, rubano Dpi per operatori Covid da auto Asl: «Atto deplorevole»

Taranto, rubano Dpi per operatori Covid da auto Asl: «Atto deplorevole»

 
Covid news h 24la provocazione
Taviano, #iorestoaperto: gestore cinema sfida norme Dpcm

Taranto, nuovo Dpcm: titolare palestra si incatena. E nel Leccese gestore cinema: #iorestoaperto

 
Materacontrolli della ps
Matera, si affaccia al balcone e spaccia stupefacenti: arrestato pusher 46enne

Matera, si affaccia al balcone e spaccia stupefacenti: arrestato pusher 46enne

 
Brindisiopere pubbliche
Ceglie Messapica, lavori alla torre finalmente ripresi

Ceglie Messapica, lavori alla torre finalmente ripresi

 

i più letti

La situazione

Ricoveri Covid, Policlinico Bari già saturo: restano solo 18 posti di Intensiva. In Puglia occupato il 60% dei letti.

Nell'ex Consorziale ci sono 38 pazienti in più rispetto alla capienza prevista. Emiliano: potenziata la rete ospedaliera per assistere pazienti no Covid

Covid, in Policlinico Bari un terzo ricoveri della Puglia: reparti dedicati pieni. Restano altri 18 posti di terapia intensiva

Oltre un terzo dei 401 pazienti COVID (dato bollettino di ieri) ricoverati nella Regione Puglia sono al Policlinico di Bari dove ormai la struttura ha di gran lunga superato la capienza prevista dei 119 posti letto complessivi previsti dalla delibera di giunta regionale di giugno scorso (84 in degenza normale e 35 in terapia intensiva).

Come chiarito dal direttore generale, Giovanni Migliore, nell'ex Consorziale «sono ricoverate complessivamente 139 persone, di cui 17 in Rianimazione. Attualmente, quindi, il Policlinico - dove sono ricoverate 38 persone in più rispetto a quanto previsto in regime di degenza ordinaria Covid - ha a disposizione solo altri 18 posti letto di terapia intensiva».

La struttura sanitaria, dunque, ha potenziato la capienza sia pure garantendo comunque le altre attività ordinarie. Nel Policlinico sono tornati ad essere attivi quasi tutti i posti letto delle altre unità operative che si occupano di attività di ricovero mediche e chirurgiche, che erano state sospese durante la prima fase dell'emergenza.

Da ricordare che ad inizio pandemia in Puglia c'erano complessivamente 304 posti letto di terapia intensiva: la massima occupazione, per pazienti Covid, è stata raggiunta il 5 aprile con 159 pazienti ricoverati. Il nuovo piano ospedaliero, che è stato subito messo in atto per diventare poi strutturale, ha previsto l'attivazione di altri 276 posti letto di terapia intensiva portando la rete ospedaliera pugliese (sulla carta) a quota 580 come cristallizzato dal regolamento regionale approvato il 20 agosto scorso con la delibera di giunta 1079 del 9 luglio.

Per ora, però, i posti di terapia intensiva a disposizione del Covid sono una ottantina (su 304) e ne sono occupati 36. Mentre i letti hanno già superato la soglia di occupazione del 50% (con 377 ricoverati al netto di quelli in Terapia intensiva) e a Bari la disponibilità è già al completo. Il rischio è che si vada verso l'attivazione di nuovi posti letto con conseguenze inevitabili sul piano dell'organizzazione dell'attività ordinaria che rischia di essere compromessa. 

Il Governatore Emiliano, in un post, precisa che è stata rafforzata «tutta la rete ospedaliera che, diversamente dalla fase 1, sta funzionando a regime gestendo contemporaneamente anche i pazienti non Covid ai quali stiamo assicurando il diritto alla salute, diversamente da quanto accaduto durante il lockdown. Si tratta di uno sforzo enorme - aggiunge-, che per la prima volta stiamo affrontando. Come nuova è l'esperienza di tentare di far abbassare la curva dei contagi tenendo tutta la nostra società aperta e in funzione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie