Giovedì 24 Settembre 2020 | 01:28

NEWS DALLA SEZIONE

la vertenza
Miattal Taranto, stop sciopero di domani: «C'è impegno ministro Patuanelli»

Mittal Taranto, stop sciopero di domani: «C'è impegno ministro Patuanelli»
«Nessun licenziato in Ilva As»

 
sanità
Coronavirus, Speranza a Bari: «Dati Italia tra i migliori in Europa»Intanto oggi +1.640 casi e 20 morti

Ministro Speranza a Bari: «Covid, dati Italia tra i migliori in Europa»
Intanto oggi +1.640 casi e 20 morti

 
Dati nazionali
Coronavirus, sale ancora curva contagi (1.640) e altri 20 decessi: record di tamponi in 24 h (oltre 103mila)

Coronavirus, sale ancora curva contagi (1.640) e altri 20 decessi: record di tamponi in 24 h (oltre 103mila)

 
L'incontro
Mittal Taranto, Patuanelli: «Serve sostenibilità su tutti i fronti»

Mittal Taranto, Patuanelli: «Serve sostenibilità su tutti i fronti»

 
L'annuncio
Puglia, nuova Giunta regionale, parità di genere rispettata: ci saranno 5 donne e 5 uomini

Puglia, nuova Giunta regionale, parità di genere rispettata: ci saranno 5 donne e 5 uomini

 
la svolta
Lecce, duplice omicidio, sospettato in Procura: è un 37enne di Aradeo

Lecce, duplice omicidio, interrogato sospettato: la Procura smentisce
Autopsia: «Ferocia omicida su donna»

 
Serie C
Bari calcio, ceduto il centrocampista Schiavone alla Salernitana

Bari calcio, ceduto il centrocampista Schiavone alla Salernitana

 
Il caso
Regionali, Lacarra (Pd): da ex compagni parole di odio, aspettiamo scuse

Regionali, Lacarra (Pd): da ex compagni parole di odio, aspettiamo scuse

 
la protesta
Bari calcio, striscione davanti al San Nicola: «Seguaci della Nord» contro le restrizioni negli stadi

Bari, striscione davanti al S.Nicola: «Seguaci della Nord» contro restrizioni negli stadi

 
Il bollettino
Covid Puglia, altri 89 positivi e due decessi. Il focolaio Sop a Polignano a quota 200 contagiati

Covid Puglia, altri 89 positivi e due decessi: 214 in ospedale
Foggia, chiuso Ufficio anagrafe

 

Il Biancorosso

NEWS DALLE PROVINCE

Batpost voto
Trani, con il Bottaro bis ecco il nuovo consiglio comunale

Trani, con il Bottaro bis ecco il nuovo consiglio comunale

 
Tarantola vertenza
Miattal Taranto, stop sciopero di domani: «C'è impegno ministro Patuanelli»

Mittal Taranto, stop sciopero di domani: «C'è impegno ministro Patuanelli»
«Nessun licenziato in Ilva As»

 
Foggiaemergenza contagi
Foggia, dipendente positivo Covid: chiuso Ufficio anagrafe

Foggia, dipendente positivo Covid: chiuso Ufficio anagrafe

 
Brindisiil provvedimento
Ostuni, truffava commercianti e imprenditori: 49enne arrestato dalla Ps

Ostuni, truffava commercianti e imprenditori: 49enne arrestato dalla Ps

 
Potenzala sentenza
Potenza, giornalista diffamata su Fb: funzionario Regione condannato a 1 anno e 6 mesi

Potenza, giornalista diffamata su Fb: funzionario Regione condannato a 1 anno e 6 mesi

 
Leccela svolta
Lecce, duplice omicidio, sospettato in Procura: è un 37enne di Aradeo

Lecce, duplice omicidio, interrogato sospettato: la Procura smentisce
Autopsia: «Ferocia omicida su donna»

 
BariAvvio anno scolastico
Scuola in Provincia di Bari: 110 nuove aule «anti Covid» e 75 cantieri in 25 Comuni

Scuola in Provincia di Bari: 110 nuove aule «anti Covid» e 75 cantieri in 25 Comuni

 
Materal'anniversario
Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

 

i più letti

L'INDAGINE

Boom del telelavoro a Bari e provincia

I dati sullo smart working dimostrano la grande diffusione della nuova modalità di svolgere le prestazioni professionali

Boom del telelavoro a Bari e provincia

Se lo smart working è la modalità lavorativa del futuro, almeno per chi svolge mansioni compatibili, si può affermare che la Puglia è senz’altro in pole position nella rivoluzione prossima ventura. Secondo i dati del Centro studi e dell'Area affari internazionali di Confindustria, il nostro territorio è tra quelli che meglio si sono adattati allo stravolgimento delle abitudini, tenendo conto che la prima in assoluto nella classifica è la Lombardia, la regione maggiormente colpita dall’epidemia da Covid-19. Se poi si aggiunge che il campione considerato dagli specialisti di viale dell’Astronomia, relativo alle sei province, è costituito per il 68% di aziende baresi, ne consegue che il capoluogo insieme con gli altri 40 Comuni del Barese può ritenersi davvero all’avanguardia. È stato stimato che a luglio oltre il 40 per cento dei lavoratori della provincia abbia operato fuori sede (in Puglia il 40,6%), una percentuale superiore al 36,6% di maggio (47,2% in presenza, 16,2% di inattivi), quando si era appena usciti dal lockdown.

SETTORI - Fino al 15 ottobre per i privati (salvo proroghe) e al 31 dicembre per il pubblico le cifre sono destinate a oscillare marginalmente rispetto alla situazione attuale, anche perché, sia pure con la graduale ripresa delle attività (molti sono ancora in Cig), non tutte le categorie possono alimentare il bacino degli smart worker. In generale, secondo Confindustria, i settori con il maggior numero di personale in lavoro agile rimangono i servizi di informazione e comunicazione (70,3%), le agenzie di viaggio e i servizi di supporto alle imprese (62,6%). Ad operare in sede, invece, sono in particolar modo i dipendenti del settore manifatturiero (72,7%), nel quale a presentare il più elevato numero di dipendenti da remoto resta l'elettronica (in calo però rispetto al mese di maggio). Per il resto, è ancora drammatica la situazione per i servizi di alloggio e ristorazione, che registrano nuovamente la più alta percentuale di dipendenti inattivi (87,7%).

EFFETTI - L’indagine (la quarta) di Confindustria, avviata l’8 luglio scorso e pubblicata il 3 agosto, consente anche di dare uno sguardo agli effetti a lungo termine del lockdown (continua ad aumentare il numero di aziende aperte, l’85,2% a luglio, rispetto al 73,8% di maggio). Innanzitutto, si è ridotto il numero dei dipendenti delle aziende intervistate che potrebbero dover ricorrere agli ammortizzatori sociali (Cigo, Fis eccetera): in provincia di Bari si è passati da circa il 20% a percentuali a una cifra. Inoltre, i danni economici registrati nel mese di giugno (rispetto a giugno 2019) sono stati per fortuna inferiori a quelli subiti in aprile. La riduzione del fatturato delle imprese, -43,8% ad aprile rispetto allo stesso mese del 2019, si è attestata sul -17,7% a giugno (in raffronto allo stesso periodo dell’anno precedente). Un miglioramento evidente c’è stato anche nel calcolo delle ore lavorate (dal -41,4% al -11,5%). Resta inteso che il grado di sofferenza è inversamente proporzionale alla dimensione delle imprese: quelle sotto i dieci dipendenti continuano a essere le più colpite. Curioso anche il dato del costo medio sostenuto per ciascun lavoratore a causa dell'applicazione dei protocolli sanitari (nel Barese siamo intorno ai 170 euro a testa).

SCELTE - Per reagire alla crisi le strategie introdotte più frequentemente dalle imprese sono state la riduzione dei costi fissi (scelta fatta dal 23,5%) e l’ampliamento dei target di mercato (17,9%). Risulta evidente però la richiesta alle istituzioni di un ulteriore sostegno con provvedimenti per facilitare l’accesso alla liquidità e al credito e per alleggerire la fiscalità (o perlomeno per procrastinare le scadenze, come poi è effettivamente successo col decreto Agosto). Inevitabile, infine, la richiesta di un prolungamento degli ammortizzatori sociali e di altre misure per rilanciare la domanda, tra cui emerge il bonus da spendere al bar e al ristorante (saltato) oppure per acquistare complementi d’arredo e calzature (sempre escluso). Quanto al «cashless», gli incentivi per i pagamenti con bancomat e carta di credito non piacciono però ai commercianti che temono - da Confcommercio a Confesercenti - un effetto boomerang in un periodo di incertezza. Come minimo bisognerà davvero ridurre i costi delle commissioni sui pagamenti Pos. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie