Venerdì 07 Agosto 2020 | 14:22

NEWS DALLA SEZIONE

il concorso
Puglia, quasi 17mila candidati per 566 posti da infermiere

Puglia, quasi 17mila candidati per 566 posti da infermiere

 
università
Bari, la scuola di Nefrologia pugliese è laboratorio europeo

Bari, la scuola di Nefrologia pugliese è laboratorio europeo

 
IL RAPPORTO
Influenza, il virus è mutato in Puglia, beffando i vaccini

Influenza, il virus è mutato: in Puglia ha beffato i vaccini

 
la raccomandazione
Coronavirus Puglia, Lopalco: «Focolai causati da chi esce con la febbre»

Coronavirus Puglia, Lopalco: «Focolai causati da chi esce con la febbre»

 
il bollettino
Coronavirus, in Puglia altri 11 casi tra Bari, Lecce e Foggia su 1908 test

Coronavirus, in Puglia altri 11 casi tra Bari, Lecce e Foggia su 1908 test

 
L'INTERVISTA
Basta con il vento del Nord

«Il Mezzogiorno torni al centro»: parla Giannola, presidente Svimez

 
i contagi
Coronavirus Puglia, Emiliano: «Più controlli in movida e spiagge, pericolo per ripresa a settembre»

Coronavirus Puglia, Emiliano: «Più controlli in movida e spiagge, impossibile chiudere confini regionali»

 
SERIE B
Lecce, c'è folla alle partenze

Lecce, c'è folla alle partenze: Falco-Petriccione-Mancosu suonano le sirene della A

 
l'indagine
Giornali gratis su Telegram: perquisizioni GdF in Puglia, Campania, Marche e Lazio

Giornali gratis su Telegram: perquisizioni GdF in Puglia, Campania, Marche e Lazio

 
il bollettino
Coronavirus, in Basilicata 21 positivi: i migranti a Ferrandina e una donna a Gorgoglione

Coronavirus, in Basilicata 21 positivi: i migranti a Ferrandina e una donna a Gorgoglione

 

Il Biancorosso

serie c
La C del Bari sarà da brividi grandi firme nel girone Sud

La C del Bari sarà da brividi: grandi firme nel girone Sud

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceLA TESTIMONIANZA
Specchia, io e mia figlia, ferita nell'inferno di Beirut

Specchia, parla Antonio Lia: «Mia figlia, ferita nell'inferno di Beirut»

 
Brindisinel Brindisino
Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

 
PotenzaSANITÀ
Addio al nuovo ospedale di Lagonegro: 176 milioni vanno all'ammodernamento

Lagonegro, addio al nuovo ospedale: 176 milioni vanno all'ammodernamento

 
Tarantoi contagi
Positivo a Taranto dopo tre mesi

Coronavirus, un positivo a Taranto dopo tre mesi

 
FoggiaOCCUPAZIONE
Centri impiego «barricati, colpa del Covid: non si entra

Foggia, centri impiego «barricati», colpa del Covid: non si entra

 
BatEMERGENZA ABITATIVA
Trani, casa occupata assegnata dal Comune

Trani, casa occupata di via Olanda assegnata dal Comune

 
MateraA Ferrandina
Coronavirus, positivi 20 migranti arrivati dalla Sicilia e ospiti in struttura del Materano

Coronavirus, positivi 20 migranti arrivati dalla Sicilia e ospiti in struttura del Materano

 

i più letti

Ecosistema

Potenza e Matera stanno "bruciando": negli ultimi 50 anni 2 gradi in più

Insieme al 65% delle province italiane hanno superato l’incremento medio europeo di 1,99°

Caldo record in tutta la Puglia: picchi di 36 gradi a Foggia

Matera e Potenza - Le città bruciano. Non in senso letterale, ma quasi. Non stiamo parlando, infatti, di incendi improvvisamente scoppiati ma delle temperature medie che a Potenza e, soprattutto, a Matera, hanno subito preoccupanti incrementi negli ultimi cinquant’anni. A dirlo è una indagine dell’osservatorio Balcani-Caucaso-Transeuropa, basata su dati prodotti da Copernicus e dallo European Centre for medium range weather Forecasts, diffusa dal movimento Eumans!, fondato da Marco Cappato.

Potenza e Matera, infatti, insieme al 65% delle 110 province italiane testate, hanno superato l’incremento medio europeo di temperatura, che è stato di 1,9° centigradi. Tra le due province lucane, quella che ha subito il maggior incremento delle temperature è Matera, che si trova al trentesimo posto tra le province italiane e che ha fatto registrare un incremento di oltre 2,4 gradi nella temperatura media. La provincia di Potenza occupa, invece, il 61esimo posto nell’elenco, ma non ingannino le trenta e più posizioni di distacco. Anche nel capoluogo di regione più alto d’Italia le temperature medie hanno subito una impennata. L’incremento, negli ultimi cinquant’anni, è stato di oltre 2,1 gradi.

Il poco ambito primato per il maggiore riscaldamento in Italia è appannaggio della provincia di Brindisi che, secondo quanto riporta l’osservatorio, ha subito un riscaldamento di ben 3,12°. Ma la situazione è particolarmente difficile anche nelle città metropolitane come Roma e Milano, che occupano il secondo e il quarto posto, con incrementi rispettivi di 3,07 e 2,85 gradi. Le province che hanno registrato il minor incremento di temperatura sono Olbia (1,03°) e Trapani (1,18°). A livello regionale il maggior incremento delle temperature è stato registrato nel Lazio (+2,66°), seguito dal Trentino Alto Adige (+2,57°) e dalla Lombardia (+2,56°).

L’idea lanciata dal movimento Eumans! per fermare il riscaldamento globale è una proposta legislativa sulla quale si stanno raccogliendo firme per la presentazione alla commissione europea, per tassare le emissioni di Co2 riducendo le tasse sul lavoro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie