Giovedì 06 Agosto 2020 | 09:57

NEWS DALLA SEZIONE

donne nel mirino
Bari, palpeggia 4 passanti per strada: arrestato 25enne senegalese per violenza sessuale

Bari, palpeggia 4 passanti per strada: arrestato 25enne senegalese per violenza sessuale

 
Treni e disagi
Maltempo, circolazione ferroviaria in tilt nel tratto Termoli-San Severo

Maltempo, circolazione ferroviaria in tilt nel tratto Termoli-San Severo

 
Allarme covid 19
Ferrandina, altri 10 migranti in fuga dal centro di accoglienza: hanno violato la quarantena

Ferrandina, altri 10 migranti in fuga dal centro di accoglienza: hanno violato la quarantena

 
La decisione
Il Lecce calcio licenzia Meluso, il nuovo dg è Corvino

Il Lecce calcio licenzia Meluso, il nuovo dg è Corvino

 
L'ufficialità
Nasce la prima facoltà di Medicina in Basilicata: firmato l'accordo. Bardi: «Traguardo storico»

Nasce la prima facoltà di Medicina in Basilicata: firmato l'accordo. Bardi: «Traguardo storico»

 
Maltempo
I temporali non abbandonano la Puglia: allerta gialla estesa di 48 ore

I temporali non abbandonano la Puglia: allerta gialla estesa di 48 ore. Annullato concerto del Petruzzelli

 
Il bollettino nazionale
Coronavirus Italia, balzo in avanti dei contagi: 384 nuovi casi e 10 morti

Coronavirus Italia, balzo in avanti dei contagi: 384 nuovi casi e 10 morti

 
Il caso
Covid 19, anziana torna positiva in Rsa di Andria: tutti negativi i dipendenti

Covid 19, anziana torna positiva in Rsa di Andria: tutti negativi i dipendenti

 
Verso il voto
Regionali 2020, Emiliano presenta «Futuro in corso»: «Scriviamo insieme la nuova Puglia»

Regionali 2020, Emiliano presenta «Futuro in corso»: «Scriviamo insieme la nuova Puglia»

 
Eroe per un giorno
Taranto, militare fuori servizio si tuffa e salva 7 persone dalla furia del mare

Taranto, militare fuori servizio si tuffa e salva 7 persone dalla furia del mare

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, quanta folla agli arrivi: centrocampo da ridisegnare

Bari, quanta folla agli arrivi: centrocampo da ridisegnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

Baridonne nel mirino
Bari, palpeggia 4 passanti per strada: arrestato 25enne senegalese per violenza sessuale

Bari, palpeggia 4 passanti per strada: arrestato 25enne senegalese per violenza sessuale

 
TarantoLe nuove professioni
Taranto, firmato protocollo per formare i «manager» del turismo del mare

Taranto, firmato protocollo per formare i «manager» del turismo del mare

 
MateraAllarme covid 19
Ferrandina, altri 10 migranti in fuga dal centro di accoglienza: hanno violato la quarantena

Ferrandina, altri 10 migranti in fuga dal centro di accoglienza: hanno violato la quarantena

 
PotenzaL'ufficialità
Nasce la prima facoltà di Medicina in Basilicata: firmato l'accordo. Bardi: «Traguardo storico»

Nasce la prima facoltà di Medicina in Basilicata: firmato l'accordo. Bardi: «Traguardo storico»

 
LecceIl caso
È ufficiale: l'animale che si aggirava sulle spiagge del Salento è un lupo

È ufficiale: l'animale che si aggirava sulle spiagge del Salento è un lupo

 
FoggiaL'iniziativa
Braccianti morti a Foggia: un'opera per ricordare le vittime del caporalato

Braccianti morti a Foggia: un'opera per ricordare le vittime del caporalato

 
BatIl caso
Covid 19, anziana torna positiva in Rsa di Andria: tutti negativi i dipendenti

Covid 19, anziana torna positiva in Rsa di Andria: tutti negativi i dipendenti

 
BrindisiAMBIENTE
Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

 

i più letti

Calcio

Il Bari stringe i tempi: Vivarini resta in bilico

In queste ore il direttore sportivo incontrerà l’allenatore abruzzese per capire se si può ripartire insieme. Ma niente rivoluzione tecnica

Matteo Scala

BARI - La decisione su Vincenzo Vivarini arriverà non oltre domani. Il prossimo campionato è ancora lontanissimo (la serie C riprenderà il 27 settembre), ma il Bari ha urgenza quantomeno di chiarire il rapporto con il tecnico abruzzese. Il messaggio che negli ultimi due giorni il presidente Luigi De Laurentiis ha inviato al direttore sportivo Matteo Scala è chiaro: la priorità è dialogare con l’allenatore in carica dei biancorossi. Un atto dovuto per i rapporti basati su stima, fiducia e cordialità prim’ancora che per il contratto in vigore fino al prossimo campionato. Il manager genovese, quindi, vedrà Vivarini entro domani nella zona di Pescara e si tratterà di un confronto operativo a tutti gli effetti.

Da un lato saranno esposti budget e programmi (che non possono prescindere dalla promozione diretta), dall’altro il coach di Ari esprimerà le sue idee e le conseguenti esigenze per rendere il Bari più vicino alla sua idea di calcio.

Non è detto, tuttavia, che i rispettivi punti di vista collimino. Perché la società è pur disposta a venire incontro alle richieste del tecnico, ma senza passare da una completa rivoluzione. La base attuale, con 22 calciatori sotto contratto, potrà essere modellata, snellita e non mancheranno gli investimenti su calciatori di valore. A patto che si tratti di investimenti mirati. Ragion per cui, il mister abruzzese potrebbe essere chiamato a qualche compromesso sulla composizione dell’organico. E fin qui non ci sarebbe nulla di clamoroso: si tratta di dinamiche comuni tra società ed allenatori.

Ma quando si affronta un campionato che mette in palio un solo posto per la promozione, allora è scontato che i margini di trattativa si restringano. Vivarini sa che dovrà solo vincere, ma per riuscirci vorrà ogni possibile garanzia per non fallire una missione ardua. Il vantaggio di proseguire sulla linea della continuità sarebbe conoscere già a fondo le idee di calcio dell’allenatore, nonché mettere in pratica un programma già stilato e concordato in tempi non sospetti. Tanto per fare un esempio, con Vivarini allenatore, sarà immediatamente approvato il ritiro estivo in Abruzzo, in località (nella zona di Castel di Sangro) che il mister attuale conosce a menadito.

Il piano alternativo non è ancora scattato. Ci sono una serie di candidature papabili, senza dubbio. Ma gli eventuali contatti saranno presi soltanto una volta chiarita la vicenda Vivarini. Soprattutto perché la proprietà sarebbe per aprire un progetto pluriennale, non limitato solo alla prossima stagione. Un profilo certamente gradito, comunque, è quello di Stefano Auteri: conosce perfettamente il campionato di Lega Pro ed il girone C in particolare, ha già vinto nella categoria, pratica un calcio alla ricerca dello spettacolo. La dirigenza barese lo voleva fortemente già dalla ripartenza in serie D, ma l’accordo non fu possibile a causa del vincolo in essere tra il mister siciliano ed il Catanzaro. Altro allenatore che piace è Marco Baroni, peraltro storicamente attratto dall’idea di misurarsi in una piazza come Bari. Si tratterebbe, però, di un investimento decisamente oneroso. Tra gli osservati speciali c’è sicuramente pure Attilio Tesser, altro plurivincitore in serie C. Tuttavia, quest’ultima trattativa richiederebbe tempi più lunghi dato l’impegno con il Pordenone che giocherà gli imminenti playoff di serie B: il rischio sarebbe di restare bloccati fino al 20 agosto, in caso di approdo dei friulani alla finale per la serie A.

Tuttavia, la lista dei nomi potrebbe ampliarsi a molte altre possibilità. Da fine settimana, la strategia sul futuro sarà definita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie