Lunedì 15 Agosto 2022 | 09:33

In Puglia e Basilicata

FOCUS

Basilicata, oltre 900 gli incidenti sulle strade in un anno

Basilicata, oltre 900 gli incidenti sulle strade in un anno

foto Tony Vece (repertorio)

Lo scorso anno 29 vittime e 24 feriti. In calo rispetto al 2018

26 Luglio 2020

PIERO MIOLLA

Nel 2019 sono diminuiti i morti e i feriti causati da incidenti stradali sulle strade lucane. Stando ai dati diffusi dall’Istat e contenuti nel rapporto “Incidenti stradali in Italia 2019”, infatti, nella nostra regione l’anno scorso si sono verificati 903 incidenti stradali, dei quali 26 mortali, con 29 vittime e 24 feriti. Rispetto al 2018, in ogni caso, c’è stato un decremento di morti del 35 per cento (due anni fa, infatti, i deceduti erano stati 45). Flessione anche per il numero complessivo di feriti, che si è abbassato del 7 per cento passando dai 1609 del 2018 ai 1484 del 2019. Nel complesso è diminuito, come detto, anche il numero complessivo degli incidenti stradali: nel 2018 erano stati 979, a fronte dei già segnalati 903 del 2019, per una differenza del -7,7 per cento. Ma su quali strade sono avvenuti siffatti incidenti? Secondo l’Istat le strade lucane teatro di incidenti mortali sono state quelle extraurbane, dove hanno perso la vita 24 persone, sui 29 morti complessivi del 2019. Per quanto riguarda i feriti, invece, sono stati 771 sulle strade urbane, 654 sulle extraurbane e 59 su autostrade o raccordi. Più della metà dei sinistri complessivi, cioè il 57 per cento, è invece avvenuto sulle strade urbane, mentre il 39 si è verificato su altre strade e il 4 su autostrade e raccordi. I mesi nei quali si sono verificati più incidenti sulle strade lucane sono stati luglio, agosto e ottobre, ciascuno con una quota di circa il 10 per cento rispetto al totale: è la conferma, quindi, che soprattutto d’estate le arterie lucane, essendo probabilmente più frequentate per l’arrivo o il transito dei turisti, possono diventare vere e proprie trappole per gli automobilisti. In merito alla tipologia di scontro, l’Istat segnala che in Basilicata nel 2019 il 52 per cento dei sinistri si è verificato tra due veicoli, il 41 a veicoli isolati e il 7 tra tre o più veicoli. Per quanto riguarda gli incidenti a veicoli isolati, 105 hanno riguardato l’investimento di pedoni mentre gli scontri di un veicolo in marcia con uno in sosta, o con un ostacolo accidentale, sono stati 93. Gli sbandamenti o le fuoriuscite dalla propria carreggiata sono stati 163: un dato che, inevitabilmente, riporta a strade come la Basentana, sulla quale, nel tratto Materano, non esiste lo spartitraffico centrale. Che, però, è fortunatamente in corso di installazione. Quando pensiamo agli incidenti non dobbiamo limitarci alle automobili: Istat, infatti, ricorda che ci sono stati anche 6 incidenti da caduta dal veicolo, che in questo caso potrebbe essere uno scooter, una moto di qualunque tipo o anche una bici. Volgendo lo sguardo agli incidenti tra veicoli in marcia, invece, nel 46 per cento dei casi si è trattato di un impatto frontale-laterale; nel 12 solo frontale; nel 10 laterale; nel 29 di un tamponamento. Degli incidenti su strade urbane, quasi la metà è avvenuta su un rettilineo, mentre un quinto ad un incrocio. Anche sulle strade extraurbane, infine, più della metà dei sinistri è avvenuta su un rettilineo, mentre un terzo in curva. Il dato lucano, grosso modo, è in linea con quello nazionale: nel resto d’Italia, infatti, nel 2019 si è registrato un -0,2 per cento di sinistri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725