Giovedì 02 Luglio 2020 | 17:44

NEWS DALLA SEZIONE

Verso le elezioni
Bri, un ticket Emiliano-M5s? Il Pd lo vuole, i grillini no

Regionali 2020 in Puglia, ticket Emiliano-M5s? Il Pd lo vuole, i grillini no

 
La polemica
Voti di scambio per le regionali, Laricchia: «Emiliano ha sempre girato la testa dall'altra parte»

Voti di scambio per le regionali, Laricchia (M5S): «Emiliano ha sempre girato la testa dall'altra parte»

 
Diritto allo studio
Bari, tutti in classe dal 1 settembre

Appello da Bari: «Riaprite le scuole già dal 1° settembre»
Regione approva calendario scolastico: in classe il 24 settembre

 
Il bollettino regionale
Puglia, sei giorni senza nuovi contagi e zero decessi: sempre più verso il «Covid free»

Puglia, sesto giorno senza contagi, zero anche i decessi: sempre più verso il «Covid free»

 
Ripartenza in sicurezza
Covid-19, in Puglia 137.740 tamponi in più entro dicembre

Covid-19, in Puglia 137.740 tamponi in più entro dicembre

 
L'incontro
Riapertura stadi Puglia, Emiliano: «Porterò la proposta al Governo»

Riapertura stadi Puglia, Emiliano: «Porterò la proposta al Governo»

 
la decisione
Marò, arbitrato dà ragione all'Italia: all'India preclusa giurisdizione sui 2 fucilieri

Caso Marò, l'arbitrato internazionale: i due fucilieri saranno giudicati in Italia
Conte: «Una buona notizia»

 
tragedia
Ugento, 74enne muore in mare, forse un malore

Ugento, 74enne muore in mare, forse un malore

 
calcio
Bari, Laribi carica i biancorossi: «Pronti a scrivere un pezzo di storia»

Bari, Laribi carica i biancorossi: «Pronti a scrivere un pezzo di storia»

 
dati regionali
Coronavirus in Basilicata, 254 tamponi tutti negativi: restano solo 2 contagiati in regione

Coronavirus in Basilicata, 254 tamponi tutti negativi: restano solo 2 contagiati in regione

 
fase 3
Puglia, dal 3 luglio riprendono sagre, feste e fiere locali: ecco l'ordinanza

Puglia covid free, Emiliano «riapre» sagre e feste in piazza. Ma occhio alle regole

 

Il Biancorosso

calcio
Bari, Laribi carica i biancorossi: «Pronti a scrivere un pezzo di storia»

Bari, Laribi carica i biancorossi: «Pronti a scrivere un pezzo di storia»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Baricovid
Coronavirus a Corato, registrato nuovo contagio

Coronavirus a Corato, registrato nuovo contagio

 
TarantoI controlli
Bonifiche a Taranto: presentato piano monitoraggio ambientale

Bonifiche a Taranto: presentato piano monitoraggio ambientale

 
Batil sindacato
BAT, cambio al vertice della Fp Cgil: Ileana Remini è la nuova segretaria generale

BAT, cambio al vertice della Fp Cgil: Ileana Remini è la nuova segretaria generale

 
Potenzacambio della guardia
Basilicata Vigili del fuoco, nominato nuovo direttore regionale

Basilicata, nominato nuovo direttore regionale Vigili del fuoco

 
BrindisiAmbiente
Brindisi, parcheggi a Torre Guaceto: accuse a gestori e Comuni

Brindisi, parcheggi a Torre Guaceto: accuse a gestori e Comuni

 
LecceTurismo Vip
ll sole e l’azzurro di Giorgia illuminano il mare di Gallipoli

ll sole e l’azzurro di Giorgia illuminano il mare di Gallipoli

 
MateraLe tradizioni religiose
Matera, è il giorno della Madonna della Bruna: ma niente assalto al carro

Matera, è il giorno della Madonna della Bruna: ma niente assalto al carro FOTO

 
Foggiaestorsioni in campagna
San Giovanni Rotondo, minaccia agricoltori per imporre egemonia sulla raccolta olive: arrestato 40enne

San Giovanni Rotondo, minaccia agricoltori per imporre egemonia sulla raccolta olive: arrestato 40enne

 

i più letti

Fase 2

Covid, da oggi in Puglia c’è «Immuni»: per sperimentarla servono 100mila persone

La app sarà scaricabile in giornata. Il sistema di 'contact-tracing' per ricostruire i contatti delle persone contagiate verrà testato anche in Abruzzo e in Liguria

Da oggi in Puglia c’è «Immuni»

Bari - La app sarà scaricabile in giornata, gratuitamente, attraverso gli store digitali di Apple e Google. Ma la sperimentazione inizierà, materialmente, mercoledì. La Puglia è una delle tre regioni che proverà Immuni, la app per il «contact tracing» che dovrebbe aiutare l’Italia a gestire l’eventuale ritorno della pandemia: ed è per questo che stamattina il dipartimento Salute guidato da Vito Montanaro riunirà le Asl. Perché spetta a loro - in base a quanto stabilito dal ministero della Salute - portare avanti le attività di sorveglianza epidemiologica attraverso l’utilizzo della app.

La sperimentazione - dicono i tecnici - potrebbe essere più «deludente» del previsto, sia perché ormai il virus circola pochissimo sia perché il contact tracing informatico necessita - per essere efficace - che la app venga installata sul cellulare da un cospicuo numero di persone: in Puglia se ne aspettano non meno di 100mila.

La app svolge una funzione fondamentale: invia una notifica alle persone che possono essere entrate in contatto con un caso positivo, informandole della necessità di isolarsi e di contattare le autorità sanitarie (medico di base o pediatra). È per questo che la Regione deve illustrare il funzionamento della app a tutte le parti del sistema: i medici di medicina generale, i direttori dei Dipartimenti di prevenzione delle Asl e tutto il personale che in qualche modo entra in contatto con il pubblico.

Funzionerà così. Quando un cittadino risulta positivo al tampone, il medico dovrà chiedergli se ha installato la app. In caso positivo, dovrà invitarlo ad attivare una apposita opzione della app («Sono positivo») con cui viene generata una password numerica: quella password viene comunicata all’operatore sanitario che lo inserisce in una apposita pagina web. Fatto questo, tutti i contatti della persona risultata positiva (quelli che hanno installato la app) ricevono una notifica sul cellulare.
Nè il ministero né le Regioni potranno accedere ai dati dei contatti raccolti nel database della app (gestito da Sogei, una società del ministero dell’Economia), dati che sono anonimi: gli utenti vengono identificati attraverso un codice numerico, e nessuno può sapere chi sono. Questo è il motivo per cui, dopo l’inserimento di una positività, viene trasmesso un messaggio che chiede ai contatti del positivo di avvisare il proprio medico.

La sperimentazione (che coinvolge anche Liguria e Abruzzo, ma che potrebbe essere allargata) dovrebbe durare non meno di due settimane. Le Regioni potranno seguirla solo attraverso dati statistici: sapranno ad esempio quante persone hanno installato la app e quanti sono i contatti stretti identificati dei casi positivi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie