Domenica 24 Gennaio 2021 | 23:30

NEWS DALLA SEZIONE

la tragedia
San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: due le persone morte

San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: il bilancio è di due morti

 
Il mistero
Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

 
L'emergenza
Puglia, vaccini anti Covid: utilizzato 80% dosi a disposizione. Attese domani 27mila fiale Pfizer, poi quelle Moderna

Puglia, vaccini Covid: utilizzato 80% dosi disponibili. Attese domani 27mila fiale Pfizer, poi quelle Moderna

 
dati nazionali
Covid in Italia, 11.629 casi e 299 morti: tasso positività risale al 5,3%. Vaccini: effettuati 75mila richiami

Covid Italia, 11.629 casi e 299 morti: tasso positività al 5,3%. Vaccini: effettuati 75mila richiami

 
Serie C
Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

 
Serie B
Lecce, i giallorossi pareggiano in casa contro la capolista Empoli: 2-2 il finale

Lecce, i giallorossi pareggiano 2-2 in casa contro la capolista Empoli

 
dati regionali
Covid in Puglia, meno di mille nuovi casi (954) ma in calo i test effettuati (11%): registrati altri 14 decessi

Covid in Puglia, altri 14 decessi e 954 nuovi casi ma con meno test effettuati (11%): 3mila morti dall'indizio pandemia. Due focolai nel Foggiano: 24 positivi

 
Serie C
Bari calcio, oggi (ore 15) al San Nicola derby col Francavilla: Auteri pretende punti e gioco

Bari calcio, oggi (ore 15) al San Nicola derby col Francavilla: Auteri pretende punti e gioco

 
la trattativa
Marò, l’India non molla ancora: oltre un milione per chiudere il caso

Marò, l’India non molla ancora: oltre un milione per chiudere il caso

 
Serie B
Lecce calcio, oggi (ore 15) sfida in casa contro la prima della classe: «Un esame di maturità»

Lecce calcio, oggi (ore 15) sfida in casa contro la prima della classe: «Un esame di maturità»

 
la denuncia
Covid, test rapidi in farmacia: «In Puglia ancora zero»

Covid, test rapidi in farmacia: «In Puglia ancora zero»

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

 

NEWS DALLE PROVINCE

Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Foggiala tragedia
San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: due le persone morte

San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: il bilancio è di due morti

 
Leccela polemica
Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

 
MateraIl mistero
Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
Baricontagi coronavirus
Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

 
Potenza«silver economy»
Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

 

i più letti

Serie A

Lecce travolto dai giallorossi della Roma per 4-0

Ai leccesi non bastano le assenze per giustificare una prova davvero opaca che non rende merito alle ultime vittorie

Lecce travolto dai giallorossi della Roma per 4-0

Hanno la meglio i giallorossi della Roma sui giallorossi del Lecce, travolti per 4-0 nella 25/a giornata di A. Ci pensano Under, Mkhitaryan, Dzeko e Kolarov a regalare un piccolo sorriso ai tifosi sugli spalti, più preoccupati dei continui successi dei cugini che dell’evoluzione del Coronavirus (anche se, qua e là, si vede qualche mascherina sugli spalti) che sta creando problemi anche al mondo del calcio.

Roma e Lecce scendono all’Olimpico con un ruolino di marcia paradossale considerato il ranking delle due squadre: 3 vittorie di fila per i salentini, contro i 3 ko dei padroni di casa. La vittoria di Europa League sembra però aver avuto un effetto tonificante su Dzeko & Co. che sbrigano la pratica senza grande pena. Merito anche di una formazione più fresca e talentuosa (dentro dal 1' Bruno Peres, Under e Mkhitaryan) che Fonseca manda in campo anche per avere un pò meno tossine e qualche giocata in più nelle gambe a 72 ore dalla sfida contro il Gent. Liverani deve invece fare a meno di Falco, Babacar e Faria, quindi ecco Petriccione a centrocampo, con Barak e Mancosu dietro Lapadula.

La Roma parte subito convinta e al 7' Pellegrini ha la prima chance ma sul più bello sbaglia, poi al 13' è avanti: Mkhitaryan ruba palla a Petriccione e d’esterno serve Under bravo a entrare in area e beffare Vigorito. Al Lecce non bastano le assenze per giustificare una prova davvero opaca, che non rende merito alle ultime vittorie dei salentini, rinunciatari, molli e senza idee. L'insufficienza dei pugliesi consente così ai padroni di casa di mettersi in luce oltre i propri meriti, con Pellegrini e Under in ripresa oltre a Dzeko, oggi in versione assistman. E’ finita 4-0 ma il risultato sarebbe potuto essere più tondo senza gridare allo scandalo. Padroni del centrocampo, senza nessuna pressione da parte di Barak e compagni, la squadra di Fonseca ha sempre tenuto in mano il pallino (70 a 30 di possesso), costruendo occasioni a raffica. Al 34' però potrebbe scapparci anche la frittata, complice l’infortunio a Mancini e Peres che nel mandare la palla fuori serve Lapadula che prima ringrazia e poi spreca addosso a Pau Lopez. Ma bastano due minuti perchè Dzeko regali un assist a Mkhitaryan che beffa Vigorito tra le gambe: 2-0.

La ripresa inizia con Kluivert per Pellegrini e Shakov per Petriccione e il nuovo assetto tattico di Liverani (4-3-3) ha almeno il pregio di allentare la morsa dei padroni di casa meno reattivi rispetto ai primi 45'. I pugliesi guadagnano metri e possesso anche se la qualità là davanti è quella che è. Pregio che invece non manca ai giallorossi che prima con Dzeko (25') e poi con Kolarov (35', con qualche fischio) chiudono la pratica, con i giallorossi già con la testa al ritorno di Europa League e i salentini che archiviano un pomeriggio amaro con la sola consolazione della sconfitta del Genoa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie