Lunedì 27 Gennaio 2020 | 12:40

NEWS DALLA SEZIONE

Per atti osceni
San Severo, 19enne si masturba su una panchina vicino una scuola: denunciato

San Severo, 19enne si masturba su una panchina vicino una scuola: denunciato

 
La denuncia
Pac agricoltura, Coldiretti Puglia dice no al taglio: « -39 mln, sarebbe il più alto d'Italia»

Pac agricoltura, Coldiretti Puglia dice no al taglio: « -39 mln, sarebbe il più alto d'Italia»

 
I dati
Picco di influenza in Puglia per febbraio: in 100mila a letto in tre mesi

Picco di influenza in Puglia previsto per febbraio: in 100mila a letto in tre mesi

 
L'incidente
Spari a Zapponeta, un uomo ferito a un piede da un proiettile

Spari a Zapponeta, un uomo ferito a un piede da un proiettile

 
L'inchiesta
Valigia di cartone sostituita dal trolley, ma pugliesi e lucani restano emigranti

Valigia di cartone sostituita dal trolley, ma pugliesi e lucani restano emigranti

 
L'aggressione
Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

 
Il voto
Regionali Calabria

Regionali, in Calabria l'azzurra Santelli «asfalta» il re del tonno, Callipo: oltre 20 punti di distacco. I dati

 
Lo scrutinio
Emilia Romagna, confronto tra Borgonzoni Bonaccini

Regionali, in Emilia Romagna Bonaccini vince con il 51,6%. Pd al 34%, Lega al 32. «Scompare» il M5S. I dati ufficiali

 
27 gennaio
Shoah in Puglia. Loizzo: «Ricordare è un valore»

Shoah in Puglia. Loizzo: «Ricordare è un valore»

 
La tragedia
San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

 
Aggressione
Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 
BariLa visita
Bari, delegata Onu dell'agricoltura ospite del Comune per diritti legati al cibo

Bari, delegata Onu dell'agricoltura ospite del Comune per diritti legati al cibo

 
PotenzaPost elezioni
Regionali in Calabria, governatore lucano Bardi: «Al Sud FI è la casa dei moderati»

Regionali in Calabria, governatore lucano Bardi: «Al Sud FI è la casa dei moderati»

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 
TarantoLa perquisizione dei cc
Cellulari e dosi di droga nel carcere di Taranto: 17 indagati

Cellulari e dosi di droga nel carcere di Taranto: 17 indagati

 
BrindisiShoah
Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

 
BatCultura
Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

 

i più letti

L'ex premier

Regionali Puglia, Renzi: presenteremo candidato diverso da Emiliano. Calenda: «Troviamo insieme nome»

La Puglia di Emiliano è l’emblema dell’alleanza culturale con il grlillismo: Ilva, Tap, la Xylella, la Banca popolare di Bari

Emiliano e Renzi

«La Puglia di Emiliano è l’emblema dell’alleanza culturale con il grlillismo: Ilva, Tap, la Xylella, la Banca popolare di Bari che non doveva diventare una Spa. In Puglia noi presenteremo un candidato diverso da Emiliano». Lo ha detto Matteo Renzi a «L'aria che tira» su La7.

Alla domanda su chi sarà il candidato di Iv in Puglia, Renzi ha risposto: «Lo annunceremo a febbraio, dopo le elezioni in Emilia». Alla domanda se sarà Teresa Bellanova, il leader di Italia Viva ha replicato: «Bellanova fa il ministro e lo fa bene, ed è anche il presidente di Italia Viva. Non credo».

«Su Tap, Ilva, sanità, Xylella, popolare di Bari Emiliano ha idee opposte alle nostre. Sostenere le sue idee significa negare ciò che noi siamo. Ecco perché @ItaliaViva appoggerà un candidato diverso: Emiliano e Fitto sono il passato. La Puglia merita un futuro». Così su Twitter Matteo Renzi.

«Bene Matteo Renzi. Troviamo un candidato da sostenere insieme in Puglia contro Emiliano e il centrodestra anche con Più Europa. Adelante». Lo scrive su Twitter Carlo Calenda, che guida Azione, commentando le parole del leader di Iv sulle prossime regionali in Puglia.

LA REPLICA DI EMILIANO - «Dopo le Primarie del 12 gennaio non abbiamo paura di niente» e «non sono sorpreso che qualcuno non si senta parte di questa comunità. Lo sapevo da tempo e per questo avevo voluto a tutti i costi le primarie, nonostante fossi il presidente uscente, per impedire alle nostre divisioni umane di prevalere sull'unità di questa comunità». Michele Emiliano, il governatore pugliese ricandidato alle elezioni regionali di primavera, lo scrive su facebook dopo l’annuncio di Matteo Renzi che smarca Italia Viva ("In Puglia noi presenteremo un candidato diverso da Emiliano").
Emiliano sottolinea così che questa comunità è «una forza che si esprime nell’unità di migliaia di persone che hanno partecipato alle primarie, nei sindaci che governano le nostre città, nelle piazze che si mobilitano contro la mafia, nei giovani che sfilano per difendere l’ambiente, nella marea di sardine che dicono no alla cultura leghista e razzista. Noi andremo avanti - ribadisce - con il contributo di tutti i pugliesi, perché la Puglia non può essere fermata da niente e da nessuno. Rimaniamo aperti al mondo e alle persone che amano questa regione».

FERRANTE BACCHETTA RENZI - «Ti ho difeso contro tutti e tutto quando chi avrebbe dovuto e potuto farlo qui si girava dall’altra parte», ma «oggi devo mettere in campo un tuo insegnamento: 'la politica si fa col sentimento, non col risentimentò». Lo scrive su facebook dopo l’annuncio di Matteo Renzi ("In Puglia noi presenteremo un candidato diverso da Emiliano") il 'primo renzianò di Puglia, Fabrizio Ferrante, presidente del Consiglio comunale di Trani e rimasto nel Pd quando Renzi ha fondato Italia Viva perché, spiega all’Ansa, "temevo proprio qualcosa del genere».
«Amo la mia terra e non la consegnerò mai a chi la odia», conclude il post su facebook e il riferimento è a Salvini: «Se ci fosse il doppio turno nulla di male a presentare un altro candidato, ci vediamo poi al ballottaggio, ma col turno unico questa nuova candidatura crea una eccessiva frammentazione nel centrosinistra e agevola Salvini. Non è uno sgambetto a Emiliano a a tutta la coalizione. Qui si parla del destino di una intera regione, ma sono sicuro che ci sia tutto il tempo, prima della campagna elettorale, per comporre la situazione e trovare una intesa: Renzi è un leader e i leader non mettono a rischio la comunità. Personalmente, lavorerò per questo». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie